Camperfree
BENVENUTO SU CAMPERFREE

AVVISO

Per registrarti clicca su REGISTRARE con un EMAIL VALIDA per convalidare la registrazione e quindi accedere alle sezioni riservate solo agli utenti, connettendoti utilizzando il tuo Nome utente e Password.

Il forum è gratuito e la definizione "CONTO" significa "ACCOUNT" (iscrizione)

Se hai perso la Password puoi recuperarla cliccando sulla chiave qui sotto, otterrai una nuova Password via email



Dopo potrai sempre modificarla accedendo nel tuo profilo
Accedi

Ho dimenticato la password

Mercatino Annunci Free

Visualizza tutti gli annunci

Ultimi argomenti
» Come funziona il Tutor
Ieri alle 10:55 Da Cavallo Pazzo

» Dove sono gli Autovelox
Ieri alle 10:32 Da Cavallo Pazzo

» VALDARNO DOG WINNER
Ieri alle 08:48 Da ItaliaDogShow

» Rovato (BS) dedica il Carnevale al suo tradizionale mercato
Mar 19 Feb 2019, 12:26 Da FuoriPorta

» A Cogne (AO) le Cantine Aperte per tutti i buongustai
Mar 19 Feb 2019, 12:23 Da FuoriPorta

» Sagra della polenta, a Viepri (PG)
Mar 19 Feb 2019, 12:21 Da FuoriPorta

» Mostra dei vini, le migliori etichette da gustare a Bolzano (BZ)
Mar 19 Feb 2019, 12:18 Da FuoriPorta

» Favara (AG) in festa per la Sagra dell’agnello pasquale
Mar 19 Feb 2019, 12:16 Da FuoriPorta

» Festa degli Autari a Mirabella Imbaccari (CT)
Mar 19 Feb 2019, 12:13 Da FuoriPorta

» A Montefioralle (FI) una grande padella per la festa delle frittelle
Mar 19 Feb 2019, 12:10 Da FuoriPorta

» A Vipiteno (BZ) torna la buona cucina della Valle Isarco
Mar 19 Feb 2019, 12:07 Da FuoriPorta

» Ciccioli in piasa, norcini in gara a San Martino in Rio (RE)
Mar 19 Feb 2019, 12:05 Da FuoriPorta

» Polenta e mortadella a Riva del Garda (TN)
Mar 19 Feb 2019, 12:02 Da FuoriPorta

» Sanremo (IM) Carnevale dei fiori
Mar 19 Feb 2019, 11:59 Da FuoriPorta

» Vernio (PO) in festa per l’antica “Pulendina”
Mar 19 Feb 2019, 11:57 Da FuoriPorta

» Mercoledì delle ceneri, a Castel d’Ario (MN)
Mar 19 Feb 2019, 11:54 Da FuoriPorta

» Sagra del mandorlo in fiore a Agrigento (AG)
Mar 19 Feb 2019, 11:51 Da FuoriPorta

» Festa delle cape a Lignano Sabbiadoro (UD)
Mar 19 Feb 2019, 11:47 Da FuoriPorta

» Gli arancini di Carnevale della tradizione marchigiana
Lun 18 Feb 2019, 08:22 Da FuoriPorta

» I cecamariti all’aglione tipici di Orvinio
Lun 18 Feb 2019, 08:18 Da FuoriPorta

» I giardini botanici di Merano
Lun 18 Feb 2019, 08:14 Da FuoriPorta

» Il Cammino Materano, dalla Puglia alla città dei sassi
Lun 18 Feb 2019, 08:11 Da FuoriPorta

» A Santhià (Vercelli) va in scena il Carnevale più antico del Piemonte
Lun 18 Feb 2019, 08:07 Da FuoriPorta

» Aliano (MT) il Carnevale è all’insegna delle maschere cornute
Lun 18 Feb 2019, 08:03 Da FuoriPorta

» Festival Tipicità 2019 a Fermo (FM)
Lun 18 Feb 2019, 07:58 Da FuoriPorta

Previsioni del tempo
Camperfree
"Attenzione! Camperfree non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore del sito Mario La Donna e possibili collaboratori non sono responsabili del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi."

Castel di Tora (RI) si cena sotto uno splendido cielo stellato

Andare in basso

Castel di Tora (RI) si cena sotto uno splendido cielo stellato

Messaggio Da FuoriPorta il Mar 17 Lug 2018, 07:42

Un occhio rivolto verso le stelle, e l’altro verso le delizie servite in tavola: venerdì 17 agosto a Castel di Tora – l’antica Castelvecchio a pochi chilometri da Rieti – si potranno gustare i migliori piatti della tradizione Sabina ammirando un cielo straordinariamente limpido e buio. Giunta alla 13esima edizione, “Mangiando sotto le stelle” abbina le degustazioni enogastronomiche alla possibilità di godere dello spettacolo che offre la volta celeste vista dagli alti affacci del centro storico castelvecchiese, circondati dalle costellazioni dello Zodiaco e dalla Via Lattea; il tutto all’interno di uno dei borghi più belli d’Italia, arroccato sulle rive del Lago del Turano, tra spettacoli folcloristici e musicali.

Il percorso gastronomico prenderà il via alle 19, con le abili cuoche del posto che proporranno ai visitatori delizie come la trippa alla romana, i fagioli con le cotiche, le pizze fritte, gli arrosticini e le salsicce alla brace e due specialità tipiche del Turano, la paranza e il filetto di persico reale; ci sarà spazio anche per l’amatriciana preparata dalla Pro Loco di Amatrice, per i dolci e per una degustazione dei migliori vini del territorio.

Terminata la cena, basterà alzare gli occhi per scoprire i segreti più nascosti della Luna, sorvolando con lo sguardo le valli e le pianure e lasciandosi rapire dalle centinaia di stelle che illuminano il paese; e anche il divertimento sarà assicurato con gli intrattenimenti all’insegna del folclore e della musica che andranno avanti fino a tarda notte. Abitato nel corso dell’anno da meno di 300 persone, ogni estate Castel di Tora torna ad animarsi e ad accogliere i castelvecchiesi sparsi nel mondo e i visitatori che restano rapiti dalla bellezza di questo piccolo presepe nel cuore del Lazio.

“Mangiando sotto le stelle” è solo uno degli eventi di punta dell’Estate Castelvecchiese, giunta alla 26esima edizione. Castel di Tora fa parte del prestigioso club dei borghi più belli d’Italia e offre ai turisti angoli caratteristici e scorci mozzafiato. Al suo interno è possibile passeggiare passando sotto la torre esagonale medievale dell’XI secolo, adiacente al Palazzo Scuderini, e poi su per i vicoli che conducono a piazzette ben tenute e curate; e ancora scoprire la chiesa parrocchiale di San Giovanni Evangelista, la Fontana del Tritone e archi, scalinate, grotte e cantine scavate nella roccia. Fino al 1864 il paese si chiamava Castelvecchio, poi si decise di legare il suo nome a Tora, antico insediamento sabino nel quale avvenne – nel 250 d.C. – il martirio di Santa Anatolia: a lei è dedicato un santuario, che si erge su una collina attigua al paese.
FuoriPorta
FuoriPorta
Caravan
Caravan


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum