Camperfree
BENVENUTO SU CAMPERFREE

AVVISO

Per registrarti clicca su REGISTRARE con un EMAIL VALIDA per convalidare la registrazione e quindi accedere alle sezioni riservate solo agli utenti, connettendoti utilizzando il tuo Nome utente e Password.

Il forum è gratuito e la definizione "CONTO" significa "ACCOUNT" (iscrizione)

Se hai perso la Password puoi recuperarla cliccando sulla chiave qui sotto, otterrai una nuova Password via email



Dopo potrai sempre modificarla accedendo nel tuo profilo
Accedi

Ho dimenticato la password

Mercatino Annunci Free

Visualizza tutti gli annunci

Ultimi argomenti
» DragonBall Super
Ieri alle 17:43 Da Apt Alpe Cimbra

» Boardercross Bike Race
Ieri alle 17:41 Da Apt Alpe Cimbra

» Under Ice ANIS 2019
Ieri alle 17:39 Da Apt Alpe Cimbra

» Ciaspomagna Cimbra
Ieri alle 17:35 Da Apt Alpe Cimbra

» La Grande Tombola delle Feste
Ieri alle 17:32 Da Apt Alpe Cimbra

» Passeggiata in Notturna alla Segheria dei Mein
Ieri alle 17:29 Da Apt Alpe Cimbra

» EVENTO - Presepe Sommerso di Porto Ceresio (VA)
Ieri alle 13:29 Da GODiving

» Il Presepe luminoso accende Manarola (SP)
Lun 10 Dic 2018, 12:09 Da FuoriPorta

» il Presepe va in scena nella Gola di Frasassi
Lun 10 Dic 2018, 12:06 Da FuoriPorta

» Fiera di Sant’Orso, ad Aosta (AO)
Lun 10 Dic 2018, 12:02 Da FuoriPorta

» Perugia (PG) festeggia il suo patrono con il torcolo di San Costanzo
Lun 10 Dic 2018, 12:00 Da FuoriPorta

» Con la festa del maiale Montiano (FC)
Lun 10 Dic 2018, 11:57 Da FuoriPorta

» “Non solo polenta”
Lun 10 Dic 2018, 11:54 Da FuoriPorta

» Sagra del salam ‘d patata
Lun 10 Dic 2018, 11:50 Da FuoriPorta

» La danza degli spadonari
Lun 10 Dic 2018, 11:47 Da FuoriPorta

» Golosaneve, un percorso gastronomico tra le malghe a Rovereto (TN)
Lun 10 Dic 2018, 11:44 Da FuoriPorta

» Festa del Broccolo Slow Food
Lun 10 Dic 2018, 11:40 Da FuoriPorta

» Festa de Bagoin ma la Tora, S.Mauro Pascoli (FC)
Lun 10 Dic 2018, 11:37 Da FuoriPorta

» La focara di Novoli (LE), mirabile spettacolo tra folclore e religiosità
Lun 10 Dic 2018, 11:34 Da FuoriPorta

» Le Farchie, un’antica tradizione rivive a Fara Filiorum Petri (CH)
Lun 10 Dic 2018, 11:31 Da FuoriPorta

» Da Goethe ai giorni nostri, Creazzo (VI) celebra il broccolo fiolaro
Lun 10 Dic 2018, 11:27 Da FuoriPorta

» I prelibati ravioli di Castelcovati (BS)
Lun 10 Dic 2018, 11:24 Da FuoriPorta

» l’Epifania è all’insegna della Sagra della ricotta
Lun 10 Dic 2018, 11:20 Da FuoriPorta

» L’anno che verrà...
Dom 09 Dic 2018, 00:27 Da AtelierControsegno

» I malloreddus sardi alla Campidanese
Ven 07 Dic 2018, 09:28 Da FuoriPorta

Previsioni del tempo
Camperfree
"Attenzione! Camperfree non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore del sito Mario La Donna e possibili collaboratori non sono responsabili del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi."

Mostra di pittura di Fernando Pietròpoli a Garda

Andare in basso

Mostra di pittura di Fernando Pietròpoli a Garda

Messaggio Da Fernando Pietropoli il Gio 03 Mag 2018, 17:03

Mostra di pittura di Fernando Pietròpoli a Garda

Dopo Lazise, prosegue nel Palazzo Carlotti di Garda, dall'11 al 31 maggio 2018, la mostra personale di pittura “Vastità nuove” dell’artista veronese Fernando Pietròpoli. Presenta le sue opere più recenti di stile lirico-astratto e informale materico, con uno spazio dedicato anche alla pittura figurativa, in omaggio al lago di Garda. Orario mostra giornaliero: 11-22. Ingresso libero. La mostra è patrocinata dalla Società Belle Arti di Verona.

Info: +39 3888918196 – info@fernandopietropoli.ithttp://www.fernandopietropoli.it

Fernando Pietròpoli, ovvero, L’irrealtà sensibile


Ciò che oramai caratterizza lo stile di Fernando Pietròpoli e gli conferisce una sostanziale originalità di varianti espressive è l'importanza che in esso assume la “materia”, l'impiego, cioè, di una tecnica di sintesi che consente risultati di straordinaria intensità e di una bellezza tanto sorprendente quanto imprevedibile.

E' un turbinio continuo, un commovimento euritmico, il suo stile, incontenibile, che può dare a prima vista  l'impressione di un “caos armonico”  e generare un senso di sazietà. Ma così non è. La molteplicità mai abusiva del colore misto a materie produce infatti all'occhio dello spirito un “disordine” compatibile con la genialità; ossia un suo universo che fa parte di un più grande universo, dove non si potrà mai confondere ciò che sarà con ciò che è stato. Nei suoi ultimi lavori, la malinconia, il furore, la gravità, la gioia, i mutamenti del tempo, i cieli sedotti non imitano gli aspetti del reale ma esprimono una nuova totalità che si può definire come “irrealtà sensibile”, dove ogni tratto assume una significazione polivalente e dove il denotatum originario dei soggetti finisce con l'essere trasceso o travolto in una dimensione tutta interiore.

Su questa via, sempre più spesso l'Autore ci propone opere che tecnicamente rimarcano il processo di metamorfosi dei soggetti che rappresenta, avvalendosi per talento naturale della capacità di accentuare il disaccordo tra segno e significato. Si genera così nell’osservatore una misteriosa ambiguità sul valore più o meno rilevante dell'accostamento del segno stesso, del colore, della materia, cosicché una domanda incalza spontanea di fronte ai suoi dipinti: “E' l'arte pittorica l'origine della poesia?”.

Dott. Maria Gabriella Morello

Fernando Pietropoli


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum