Camperfree
BENVENUTO SU CAMPERFREE

AVVISO

Per registrarti clicca su REGISTRARE con un EMAIL VALIDA per convalidare la registrazione e quindi accedere alle sezioni riservate solo agli utenti, connettendoti utilizzando il tuo Nome utente e Password.

Il forum è gratuito e la definizione "CONTO" significa "ACCOUNT" (iscrizione)

Se hai perso la Password puoi recuperarla cliccando sulla chiave qui sotto, otterrai una nuova Password via email

L’autunno tra i colori delle Sophore Joponiche Chiave11

Dopo potrai sempre modificarla accedendo nel tuo profilo
Camperfree
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Accedi

Ho dimenticato la password

Google Maps per localizzare la tua posizione anche per fare percossi stradali in auto/camper
Mercatino Annunci Free

Visualizza tutti gli annunci

Prenotazioni GardaLanding
Ultimi argomenti commentati
» MUSICA E CINEMA. INCONTRO CON IL MUSICOLOGO GIULIO ANDREETTA IL 20/02/2021.
L’autunno tra i colori delle Sophore Joponiche Icon_minitime1Ieri alle 20:23 Da F.2009

» Puré di patate cremoso e soffice ecco i trucchi
L’autunno tra i colori delle Sophore Joponiche Icon_minitime1Mer 06 Gen 2021, 11:03 Da Apollo

» Lavatrice: per pulire in modo ecologico
L’autunno tra i colori delle Sophore Joponiche Icon_minitime1Mer 06 Gen 2021, 10:56 Da Apollo

» I trucchi per trasformare la carne lessa avanzata in polpette
L’autunno tra i colori delle Sophore Joponiche Icon_minitime1Mer 06 Gen 2021, 10:49 Da Apollo

» Per eliminare l’odore di fritto
L’autunno tra i colori delle Sophore Joponiche Icon_minitime1Mer 30 Dic 2020, 11:08 Da Cavallo Pazzo

» L’odore del cavolfiore vi infesta la casa
L’autunno tra i colori delle Sophore Joponiche Icon_minitime1Mer 30 Dic 2020, 11:03 Da Cavallo Pazzo

» Mai buttare la cenere del camino
L’autunno tra i colori delle Sophore Joponiche Icon_minitime1Mer 30 Dic 2020, 10:54 Da Cavallo Pazzo

» Smacchiare colli e polsini
L’autunno tra i colori delle Sophore Joponiche Icon_minitime1Mer 30 Dic 2020, 10:49 Da Cavallo Pazzo

» CON CANTIANO E FRONTONE, LE ALTE MARCHE CHIUDONO IL GRAND TOUR DELLE MARCHE
L’autunno tra i colori delle Sophore Joponiche Icon_minitime1Sab 26 Dic 2020, 19:25 Da Tipicità

» Natale a Castro dei Volsci
L’autunno tra i colori delle Sophore Joponiche Icon_minitime1Mer 23 Dic 2020, 10:26 Da FuoriPorta

» Natale in Toscana
L’autunno tra i colori delle Sophore Joponiche Icon_minitime1Mer 23 Dic 2020, 10:22 Da FuoriPorta

» Ecco come puoi riutilizzarla l’acqua delle patate bollite
L’autunno tra i colori delle Sophore Joponiche Icon_minitime1Mer 23 Dic 2020, 10:09 Da Camperfree

» Come si può smettere di russare
L’autunno tra i colori delle Sophore Joponiche Icon_minitime1Mer 23 Dic 2020, 10:02 Da Camperfree

» Eliminare le cicatrici dell’acne
L’autunno tra i colori delle Sophore Joponiche Icon_minitime1Mer 23 Dic 2020, 09:54 Da Camperfree

» Il trucco per pagare meno tasse
L’autunno tra i colori delle Sophore Joponiche Icon_minitime1Mer 23 Dic 2020, 09:45 Da Camperfree

» Il rimedio geniale per dire addio ai tuoi antiestetici baffetti
L’autunno tra i colori delle Sophore Joponiche Icon_minitime1Mer 23 Dic 2020, 09:30 Da Camperfree

» Sugo salato come correggere la sapidità
L’autunno tra i colori delle Sophore Joponiche Icon_minitime1Mer 23 Dic 2020, 09:23 Da Camperfree

»  La cicerchia a Serra de Conti
L’autunno tra i colori delle Sophore Joponiche Icon_minitime1Gio 17 Dic 2020, 11:48 Da FuoriPorta

» Una fetta di mela nell’olio prima di ....
L’autunno tra i colori delle Sophore Joponiche Icon_minitime1Mer 16 Dic 2020, 10:14 Da Mauro.B

» Come eliminare gli odori dalla lavatrice
L’autunno tra i colori delle Sophore Joponiche Icon_minitime1Mer 16 Dic 2020, 10:05 Da Mauro.B

» Camicie difficili da stirare
L’autunno tra i colori delle Sophore Joponiche Icon_minitime1Mer 16 Dic 2020, 09:59 Da Mauro.B

» Far brillare le piastrelle di casa
L’autunno tra i colori delle Sophore Joponiche Icon_minitime1Mer 16 Dic 2020, 09:53 Da Mauro.B

» Segreti per una sfoglia perfetta
L’autunno tra i colori delle Sophore Joponiche Icon_minitime1Mer 16 Dic 2020, 09:43 Da Mauro.B

» Camper in fiamme sulle alture di Pontedecimo
L’autunno tra i colori delle Sophore Joponiche Icon_minitime1Mer 16 Dic 2020, 09:34 Da Camperfree

» Presentazione
L’autunno tra i colori delle Sophore Joponiche Icon_minitime1Mar 15 Dic 2020, 09:49 Da Camperfree

Previsioni del tempo
Camperfree
"Attenzione! Camperfree non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore del sito Mario La Donna e possibili collaboratori non sono responsabili del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi."

L’autunno tra i colori delle Sophore Joponiche

Andare in basso

L’autunno tra i colori delle Sophore Joponiche Empty L’autunno tra i colori delle Sophore Joponiche

Messaggio Da FuoriPorta il Lun 23 Nov 2020, 10:19

Durante il periodo autunnale, i colori prendono possesso della parte medievale di Cordovado, andando a trasformare il borgo castellano e vestendolo di mille colori.
Le mura di Palazzo Piccolomini rivestite di rosso accompagnano il passante nel borgo, lo invitano a rallentare e a soffermarsi davanti ai vari palazzi, ad osservare i colori della suggestiva calle, e proseguendo lungo le mura, percorrendo la camminata è d’obbligo contemplare la maestosità ed i colori del platano secolare.

Ma la magia di questo periodo investe anche l’area del santuario della Madonna delle Grazie, dove abbiamo la possibilità di guardare gli alberi dei “Prati della Madonna” spogliarsi delle foglie ma anche di passeggiare in Parco Cecchini.
Qui in particolare possiamo osservare i colori delle maestose Sophore Joponiche ed ammirare, ora che sono sempre più liberi dalla vegetazione, i rami contorti della secolare Sophora Pendula.

Si può concludere questo percorso nella natura, con una passeggiata fino alla vicina “Fontana di Venchiaredo”, già in comune di Sesto al Reghena, ma a poche centinaia di metri dal Santuario e dai Prati della Madonna, con cui condivide la presenza nel romanzo “Le confessioni di un Italiano” di Ippolito Nievo.

Ma il periodo autunnale è quello che porta anche alla festa del patrono, Sant’Andrea, il 30 novembre ed il detto in friulano “Sant’Andrea, purcit ta la brea” ci porta al suo protagonista: il maiale.

A Cordovado, si può quindi trovare il classico friulano “brovada e muset”, cioè cotechino con delle rape fatte macerare, ma soprattutto il “lengal”, protagonista ogni estate dell’omonima Sagra presso la frazione di Suzzolins, che riporta sulle nostre tavole una tradizione popolare contadina molto antica: è la lingua del maiale insaccata con la carne di cotechino che, in passato veniva stagionata almeno per cinque mesi.
E per concludere, presso la locale caffetteria che ne ha brevettato la ricetta, si può degustare un altro prodotto tipico: il dolce “Spaccafumo”.

È un dolce artigianale fatto con fichi secchi, uvetta, noci, nocciole, mandorle, pinoli, arancini e miele e che porta il nome di un personaggio del romanzo di Ippolito Nievo:
“Lo Spaccafumo era un fornaio di Cordovado il quale, messosi in guerra aperta colle autorità circonvicine, dal prodigioso correre che faceva quando lo inseguivano, avea conquistato la gloria d’un tal soprannome” (dal cap. IV de “Le confessioni di un italiano”). A questo personaggio, “Don Chisciotte contrabbandiere” locale, è dedicata la sagoma equestre di ferro battuto ai piedi del campanile presso l’Antico Duomo di Sant’Andrea.
FuoriPorta
FuoriPorta
Caravan
Caravan


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.