Camperfree
BENVENUTO SU CAMPERFREE

AVVISO

Per registrarti clicca su REGISTRARE con un EMAIL VALIDA per convalidare la registrazione e quindi accedere alle sezioni riservate solo agli utenti, connettendoti utilizzando il tuo Nome utente e Password.

Il forum è gratuito e la definizione "CONTO" significa "ACCOUNT" (iscrizione)

Se hai perso la Password puoi recuperarla cliccando sulla chiave qui sotto, otterrai una nuova Password via email

La Fiera del Fungo di Borgo Val di Taro Chiave11

Dopo potrai sempre modificarla accedendo nel tuo profilo
Accedi

Ho dimenticato la password

Google Maps per localizzare la tua posizione anche per fare percossi stradali in auto/camper
Mercatino Annunci Free

Visualizza tutti gli annunci

Ultimi argomenti
» Sugherelli all'Agrodolce
La Fiera del Fungo di Borgo Val di Taro Icon_minitime1Lun 30 Mar 2020, 18:05 Da Mauro.B

» Sgombri al pepe verde cotti al cartoccio
La Fiera del Fungo di Borgo Val di Taro Icon_minitime1Lun 30 Mar 2020, 18:01 Da Mauro.B

» Sarago alla vernaccia
La Fiera del Fungo di Borgo Val di Taro Icon_minitime1Lun 30 Mar 2020, 17:53 Da Mauro.B

» Fusilli lunghi alla ricciola
La Fiera del Fungo di Borgo Val di Taro Icon_minitime1Lun 30 Mar 2020, 17:50 Da Mauro.B

» Filetti di pagello con ripieno di provola
La Fiera del Fungo di Borgo Val di Taro Icon_minitime1Lun 30 Mar 2020, 17:45 Da Mauro.B

» Conservazione dei funghi a bagnomaria
La Fiera del Fungo di Borgo Val di Taro Icon_minitime1Lun 30 Mar 2020, 17:42 Da Mauro.B

» A Ranzi la Sagra del Nostralino di Pietra Ligure (SV)
La Fiera del Fungo di Borgo Val di Taro Icon_minitime1Ven 27 Mar 2020, 00:31 Da FuoriPorta

» La Fiera del Fungo di Borgo Val di Taro
La Fiera del Fungo di Borgo Val di Taro Icon_minitime1Ven 27 Mar 2020, 00:28 Da FuoriPorta

» Fiera nazionale delle sagre Civita Castellana (VT)
La Fiera del Fungo di Borgo Val di Taro Icon_minitime1Ven 27 Mar 2020, 00:24 Da FuoriPorta

» Fungolandia Val Brembana (BG)
La Fiera del Fungo di Borgo Val di Taro Icon_minitime1Ven 27 Mar 2020, 00:20 Da FuoriPorta

» Le zeppole aquilane
La Fiera del Fungo di Borgo Val di Taro Icon_minitime1Mer 25 Mar 2020, 10:39 Da FuoriPorta

» Pietra Cappa, il monolite più alto d’Europa
La Fiera del Fungo di Borgo Val di Taro Icon_minitime1Mer 25 Mar 2020, 10:36 Da FuoriPorta

» Viaggio in Sicilia dal 9 giugno al 9 luglio 2019
La Fiera del Fungo di Borgo Val di Taro Icon_minitime1Sab 21 Mar 2020, 18:25 Da DarioPred

» Le zeppole di San Giuseppe
La Fiera del Fungo di Borgo Val di Taro Icon_minitime1Ven 20 Mar 2020, 09:42 Da FuoriPorta

» Vendere o non vendere......
La Fiera del Fungo di Borgo Val di Taro Icon_minitime1Gio 19 Mar 2020, 10:06 Da Camperfree

» Saluti
La Fiera del Fungo di Borgo Val di Taro Icon_minitime1Mer 18 Mar 2020, 16:42 Da LiberoPrincipato

» La torta salata di agretti e ricotta
La Fiera del Fungo di Borgo Val di Taro Icon_minitime1Mar 17 Mar 2020, 17:08 Da FuoriPorta

» Castiglion Fibocchi e il maestoso Palazzo Comunale
La Fiera del Fungo di Borgo Val di Taro Icon_minitime1Mar 17 Mar 2020, 16:41 Da FuoriPorta

» Il pecorino pepato di Castel di Judica (CT)
La Fiera del Fungo di Borgo Val di Taro Icon_minitime1Ven 13 Mar 2020, 09:55 Da FuoriPorta

» La Festa degli asparagi a Terlano (BZ) 26 aprile
La Fiera del Fungo di Borgo Val di Taro Icon_minitime1Ven 13 Mar 2020, 09:52 Da FuoriPorta

» La sagra di primavera di Faenza (RA)
La Fiera del Fungo di Borgo Val di Taro Icon_minitime1Ven 13 Mar 2020, 09:47 Da FuoriPorta

» Il suggestivo borgo di Hone (AO)
La Fiera del Fungo di Borgo Val di Taro Icon_minitime1Ven 13 Mar 2020, 09:43 Da FuoriPorta

» Le focaccette al formaggio a Recco (GE) 13 e 19 aprile
La Fiera del Fungo di Borgo Val di Taro Icon_minitime1Ven 13 Mar 2020, 09:40 Da FuoriPorta

» Le taccole alla paesana
La Fiera del Fungo di Borgo Val di Taro Icon_minitime1Mer 11 Mar 2020, 09:42 Da FuoriPorta

» La chiesa di Sant’Antonio di Padova a Città Sant’Angelo
La Fiera del Fungo di Borgo Val di Taro Icon_minitime1Mer 11 Mar 2020, 09:38 Da FuoriPorta

Previsioni del tempo
Camperfree
"Attenzione! Camperfree non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore del sito Mario La Donna e possibili collaboratori non sono responsabili del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi."

La Fiera del Fungo di Borgo Val di Taro

Andare in basso

La Fiera del Fungo di Borgo Val di Taro Empty La Fiera del Fungo di Borgo Val di Taro

Messaggio Da FuoriPorta il Ven 27 Mar 2020, 00:28

Mostre, degustazioni, cooking show. E ancora intrattenimenti per ogni età, spettacoli musicali itineranti e street food. Due fine settimana dedicati al gusto e al divertimento con un unico, grande protagonista: il fungo porcino di Borgotaro IGP. Il 19 e 20 e ancora il 26 e il 27 settembre, Borgo Val di Taro torna ad aprire le porte per la Fiera del Fungo di Borgotaro, che nel paese in provincia di Parma rappresenta l’evento più atteso dell’anno. E non potrebbe essere altrimenti, perché quello che cresce spontaneo nei boschi appenninici che circondano l’abitato è un prodotto considerato superiore – per qualità organolettiche, olfattive ed aromatiche – rispetto agli altri porcini delle stesse specie che provengono da altre zone, sia italiane che estere.

Il Fungo di Borgotaro è diverso dalle altre produzioni tipiche perché rientra tra gli ortofrutticoli ma non è “coltivato” nel senso classico del termine: la sua fama non si limita quindi all’ambito culinario, ma è legata anche alla passione di migliaia di cercatori provenienti da ogni angolo della Penisola che frequentano i boschi del comprensorio nei mesi di settembre ed ottobre. Nata come semplice sagra nel lontano 1975, a distanza di oltre 40 anni la Fiera si è trasformata in un grande evento di interesse internazionale, che ogni anno attira a Borgo Val di Taro migliaia di visitatori; un evento che, pur mantenendo saldo il legame con le tradizioni e le tipicità locali, guarda alla modernità e a tutto quello che va di moda nel settore del food & wine.

Sarà anche una buona occasione per scoprire Borgo Val di Taro, considerata la capitale dell’Alta Valtaro e parte del circuito internazionale “Cittaslow”. Al suo interno meritano una visita la chiesa di San Antonino, con il suo organo del XIII secolo e un dipinto dell’Annunciazione risalente alla seconda metà del ‘600; e ancora la chiesa di San Domenico, il Municipio, il Museo delle Mura e Palazzo Boveri, che nel settembre del 1714 ospitò la Regina di Spagna Elisabetta Farnese.
FuoriPorta
FuoriPorta
Caravan
Caravan


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum