Camperfree
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Accedi

Ho dimenticato la password

Google Maps per localizzare la tua posizione anche per fare percossi stradali in auto/camper
Mercatino Annunci Free

Visualizza tutti gli annunci

Prenotazioni GardaLanding
Ultimi argomenti attivi
» Feste del polentone con il sugo di magro a Castel di Tora
A Tarzo alla scoperta del Giardino Museo Bonsai della Serenità Icon_minitime1Ieri alle 16:52 Da Oasi Blu

» Carnevale dei Matòci di Valfloriana (TN) – 16/21 feb
A Tarzo alla scoperta del Giardino Museo Bonsai della Serenità Icon_minitime1Ieri alle 16:40 Da Oasi Blu

» Terme in Fiore XI Edizione 25 e 26 Marzo
A Tarzo alla scoperta del Giardino Museo Bonsai della Serenità Icon_minitime1Mar 31 Gen 2023, 15:17 Da Antonella Rocchi

» Notturno a Palazzo Barolo - Speciale San Valentino
A Tarzo alla scoperta del Giardino Museo Bonsai della Serenità Icon_minitime1Gio 26 Gen 2023, 11:22 Da Somewhere

» Aperitorre San valentino
A Tarzo alla scoperta del Giardino Museo Bonsai della Serenità Icon_minitime1Gio 26 Gen 2023, 11:19 Da Somewhere

» Aperitorre
A Tarzo alla scoperta del Giardino Museo Bonsai della Serenità Icon_minitime1Gio 26 Gen 2023, 11:17 Da Somewhere

» Piccoli esploratori al museo Egizio
A Tarzo alla scoperta del Giardino Museo Bonsai della Serenità Icon_minitime1Gio 26 Gen 2023, 11:14 Da Somewhere

» Una Fiaba da Re a Palazzo Reale
A Tarzo alla scoperta del Giardino Museo Bonsai della Serenità Icon_minitime1Gio 26 Gen 2023, 11:11 Da Somewhere

» Torino Segreta Tour
A Tarzo alla scoperta del Giardino Museo Bonsai della Serenità Icon_minitime1Gio 26 Gen 2023, 11:05 Da Somewhere

» Torino Golosa
A Tarzo alla scoperta del Giardino Museo Bonsai della Serenità Icon_minitime1Gio 26 Gen 2023, 11:00 Da Somewhere

» Notturno a Palazzo Reale
A Tarzo alla scoperta del Giardino Museo Bonsai della Serenità Icon_minitime1Gio 26 Gen 2023, 10:56 Da Somewhere

» Notturno al Manicomio di Collegno
A Tarzo alla scoperta del Giardino Museo Bonsai della Serenità Icon_minitime1Gio 26 Gen 2023, 10:52 Da Somewhere

» Torino Noir® Tour
A Tarzo alla scoperta del Giardino Museo Bonsai della Serenità Icon_minitime1Gio 26 Gen 2023, 10:31 Da Somewhere

» Torino Gialla® Tour
A Tarzo alla scoperta del Giardino Museo Bonsai della Serenità Icon_minitime1Gio 26 Gen 2023, 10:24 Da Somewhere

» La Magia della Sacra di San Michele Tour
A Tarzo alla scoperta del Giardino Museo Bonsai della Serenità Icon_minitime1Gio 26 Gen 2023, 10:15 Da Somewhere

» Torino Sotterranea®
A Tarzo alla scoperta del Giardino Museo Bonsai della Serenità Icon_minitime1Gio 26 Gen 2023, 10:08 Da Somewhere

» Torino Magica® Tour
A Tarzo alla scoperta del Giardino Museo Bonsai della Serenità Icon_minitime1Gio 26 Gen 2023, 09:55 Da Somewhere

» Etna
A Tarzo alla scoperta del Giardino Museo Bonsai della Serenità Icon_minitime1Mer 25 Gen 2023, 16:29 Da FuoriPorta

» 6 luoghi in cui festeggiare
A Tarzo alla scoperta del Giardino Museo Bonsai della Serenità Icon_minitime1Mer 25 Gen 2023, 16:20 Da FuoriPorta

» Festa con le frittelle di riso a Rapolano Terme (SI)
A Tarzo alla scoperta del Giardino Museo Bonsai della Serenità Icon_minitime1Mer 25 Gen 2023, 16:11 Da FuoriPorta

» Festa della Candelora a Tarzo (TV)
A Tarzo alla scoperta del Giardino Museo Bonsai della Serenità Icon_minitime1Mer 25 Gen 2023, 15:58 Da FuoriPorta

» Bitmain Antminer S19Pro 110TH ASIC Bitcoin Miner + PSU
A Tarzo alla scoperta del Giardino Museo Bonsai della Serenità Icon_minitime1Ven 20 Gen 2023, 00:09 Da Olvtech09

» Tra “el schissotto” e San’Antonio Abate, è festa
A Tarzo alla scoperta del Giardino Museo Bonsai della Serenità Icon_minitime1Gio 19 Gen 2023, 16:54 Da FuoriPorta

» Festa del radicchio e dei sapori veneti
A Tarzo alla scoperta del Giardino Museo Bonsai della Serenità Icon_minitime1Gio 19 Gen 2023, 16:45 Da FuoriPorta

» Borgosesia è carnevale
A Tarzo alla scoperta del Giardino Museo Bonsai della Serenità Icon_minitime1Gio 19 Gen 2023, 16:38 Da FuoriPorta

Previsioni del tempo
Camperfree
"Attenzione! Camperfree non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore del sito Mario La Donna e possibili collaboratori non sono responsabili del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi."

A Tarzo alla scoperta del Giardino Museo Bonsai della Serenità

Andare in basso

A Tarzo alla scoperta del Giardino Museo Bonsai della Serenità Empty A Tarzo alla scoperta del Giardino Museo Bonsai della Serenità

Messaggio Da FuoriPorta Gio 19 Ott 2017, 08:24

A Tarzo alla scoperta del Giardino Museo Bonsai della Serenità

Nella patria della castagna di Colmaggiore in provincia di Treviso c’è un luogo magico che viene considerato il Tempio della Storia del Bonsai in Italia. Merito di Armando Dal Col, che dopo una serie di viaggi in Giappone ha pensato di creare nel suo giardino un piccolo angolo di paradiso: mille metri quadrati per un giardino botanico dedicato non solo agli appassionati ma a tutti gli amanti della natura che vogliono ammirare dei capolavori naturali viventi. La sua casa ha le pareti segnate dal tempo e sorge nel piccolo centro storico del paese di Tarzo, a pochi metri dalla strada statale; e così, salendo per i vecchi gradini di pietra che portano sul retro della casa dov’è nato il giardino Bonsai a ridosso della collina, sembra di entrare in un altro mondo.

Lo scopo del Giardino Museo Bonsai della Serenità è di essere un veicolo educativo per chi non possiede la cultura del verde, preservando al contempo quanto è stato creato in questi decenni, affinché anche le generazioni future possano ammirare questi capolavori naturali viventi. I bonsai non sono semplicemente esposti, a fila sui bancali, o appoggiati su dei tronchi, o negli spazi faticosamente ricavati sulla collina, ma inglobati nel verde quasi fossero un tutt’uno, diventando in questo modo un luogo di riflessione, meditazione e diletto.

I visitatori che raggiungono quest’angolo della provincia di Treviso restano immediatamente catturati dalle bellezze dei vigneti lungo la “Strada del vino bianco del famoso Prosecco”, e dell’incantevole valle con i laghi e le colline che circondano Tarzo. E poi c’è Armando, che con sua moglie Haina è sempre pronto ad aprire ai turisti le porte del suo piccolo paradiso!
FuoriPorta
FuoriPorta
Caravan
Caravan


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.