Camperfree
BENVENUTO SU CAMPERFREE

AVVISO

Per registrarti clicca su REGISTRARE con un EMAIL VALIDA per convalidare la registrazione e quindi accedere alle sezioni riservate solo agli utenti, connettendoti utilizzando il tuo Nome utente e Password.

Il forum è gratuito e la definizione "CONTO" significa "ACCOUNT" (iscrizione)

Se hai perso la Password puoi recuperarla cliccando sulla chiave qui sotto, otterrai una nuova Password via email



Dopo potrai sempre modificarla accedendo nel tuo profilo
Accedi

Ho dimenticato la password

Conta Visite

contatore
LE NAZIONI CHE HANNO VISITATO CAMPERFREE
Mercatino Annunci Free

Visualizza tutti gli annunci

Ultimi argomenti
» Grazie
Oggi alle 06:54 Da Cavallo Pazzo

» Sostare a Trino
Ieri alle 11:29 Da Laura Monelli

» Appena arrivato!
Lun 19 Feb 2018, 22:58 Da Alex67

» Buongiorno a tutti
Lun 19 Feb 2018, 22:57 Da Alex67

» escursione naturalistica "Tramonto sul Monte Pereta"
Lun 19 Feb 2018, 22:34 Da KatiaLuchetti

» escursione naturalistica "I prati di Gagliole e la tomba del Capitano"
Lun 19 Feb 2018, 21:35 Da KatiaLuchetti

» Serata degli Argomenti
Lun 19 Feb 2018, 20:16 Da Arcano

» Gusto e tradizioni tornano alla storica fiera di Rovato (BS)
Lun 19 Feb 2018, 18:36 Da FuoriPorta

» Serata di Condivisione
Ven 16 Feb 2018, 15:51 Da Arcano

» PIC&NIC A TREVI (PG)
Ven 16 Feb 2018, 15:11 Da Trevi

» L’Oracolo della Sibilla
Ven 16 Feb 2018, 14:47 Da Arcano

» Maschere da presepe
Ven 16 Feb 2018, 14:13 Da Oltre Il Chiostro

» Le migliore risse di Vittorio Sgarbi
Gio 15 Feb 2018, 16:43 Da Cavallo Pazzo

» Camping di Marina di Altidona
Gio 15 Feb 2018, 09:03 Da Cavallo Pazzo

» Compra un camper da 23mila euro con un assegno falso
Gio 15 Feb 2018, 08:54 Da Cavallo Pazzo

» Sanremo (IM) celebra il Carnevale dei fiori con le sfilate dei carri
Gio 15 Feb 2018, 08:44 Da FuoriPorta

» Quinto appuntamento con la rassegna "il giovedì… DOCUDÌ" a Pescara
Mer 14 Feb 2018, 23:30 Da Marco Renzini

» VIAGGIO IN OLANDA E BELGIO 14 APR AL 4 MAG 2018 CC ORSA MAGGIORE
Mer 14 Feb 2018, 21:38 Da BarbGiov52

» Tra i borghi di Umbria e Toscana Venerdi Santo a Grassina 2018 CC Orsa Maggiore
Mer 14 Feb 2018, 21:35 Da BarbGiov52

» Specchi a confronto
Mer 14 Feb 2018, 16:39 Da AtelierControsegno

» X Memorial Correale 17 e 18 marzo 2018 – Gragnano (Napoli)
Mer 14 Feb 2018, 14:17 Da TempoLibero

» Autovelox dal 05 al 11 febbraio 2018
Mer 14 Feb 2018, 09:38 Da Cavallo Pazzo

» Insalata di cavolo cappuccio con speck
Mar 13 Feb 2018, 11:30 Da Cavallo Pazzo

» Ombrina alla pizzaiola
Mar 13 Feb 2018, 11:19 Da Cavallo Pazzo

» Pomodori infarinati e Fritti
Mar 13 Feb 2018, 11:15 Da Cavallo Pazzo

Previsioni del tempo
Camperfree
"Camperfree non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001."

La storia di Cantalice (RI) racchiusa in un piatto di strengozze

Andare in basso

La storia di Cantalice (RI) racchiusa in un piatto di strengozze

Messaggio Da FuoriPorta il Mar 01 Ago 2017, 17:39

La storia di Cantalice (RI) racchiusa in un piatto di strengozze

2/3 settembre

La storia di un borgo racchiusa in un piatto dagli ingredienti semplici e genuini, proprio come gli abitanti del posto. Il 2 e 3 settembre Cantalice celebra le strengozze, un particolare tipo di pasta fatta a mano e realizzata con acqua e farina e condita con pomodoro, aglio e “persa”, una pianta simile alla maggiorana che cresce proprio in questo territorio: nel 2006 la Regione ha riconosciuto le “strengozze cantaliciane” come prodotto tipico tradizionale e le ha inserite nell’Elenco dei Prodotti Tipici Tradizionali dell’Arsial Lazio.

Nello splendido borgo in provincia di Rieti che regala una splendida vista sui laghi Lungo e Ripasottile, intorno a questa delizia prenderanno vita due giorni di festa che fonderanno sapientemente gusto, antiche tradizioni e intrattenimento. Sabato sera e domenica a pranzo e a cena le “strengozze” verranno preparate dalle massaie locali come si faceva un tempo, nell’area ristorante allestita in piazza Madonna della Pace all’interno di un’ampia tensostruttura coperta.

Sabato 2 settembre l’intrattenimento musicale sarà curato dall’orchestra “Mikol Rossi”, mentre il giorno successivo è in programma la Rassegna di Organetti con il maestro Gabriele Di Pietro e i migliori musicisti del Centro Italia; in serata salirà invece sul palco l’orchestra “Luca Sebastiani”. Non mancherà un comodo servizio di bus navetta che, partendo da Piazza della Repubblica, consentirà di visitare le bellezze del borgo e il Santuario di San Felice all’Acqua, che sorge proprio dove il primo Santo dell’ordine dei Cappuccini compì il celebre Miracolo dell’acqua, fatta sgorgare in una calda giornata estiva battendo per terra con un bastone.

Dal 1991 ad oggi, insomma, la Sagra delle strengozze è sinonimo di buona cucina, divertimento e folclore, all’interno un piccolo gioiello tutto sviluppato in verticale lungo un ripido sperone di roccia; al suo interno meritano una visita le caratteristiche vie del borgo antico e le chiese di San Felice, della Madonna della Misericordia e di Santa Maria del Popolo. Curiosa è poi la leggenda che circonda la fontana “Scentella”: qui sorge una roccia che gli abitanti del luogo ritenevano miracolosa per propiziare la fecondità; nel 1.200 Papa Innocenzo III, preoccupato dalla devozione “troppo pagana”, la fece rimuovere ma dopo il 1.610, come per miracolo, la pietra riapparve ed è ancora oggi visitabile.

Per chi volesse trascorrere qualche ora in più da queste parti, da Cantalice partono molti sentieri e suggestivi percorsi naturalistici che conducono anche fino al Terminillo e a Leonessa. Il paese, inoltre, sorge proprio lungo il percorso del Cammino di Francesco, che permette di visitare i quattro Santuari Francescani della Valle Santa Reatina (Poggio Bustone, Greccio, Fontecolombo e La Foresta), bellezze naturali come il Faggio di San Francesco e le Sorgenti di Santa Susanna a Rivodutri, oltre a suggestive aree archeologiche come i resti della Villa di Quinto Assio a Colli sul Velino, l’Eremo di San Michele Arcangelo a Morro Reatino, il Borgo di Contigliano e la città di Rieti.
avatar
FuoriPorta
Tenda
Tenda


Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum