Camperfree
BENVENUTO SU CAMPERFREE

AVVISO

Per registrarti clicca su REGISTRARE con un EMAIL VALIDA per convalidare la registrazione e quindi accedere alle sezioni riservate solo agli utenti, connettendoti utilizzando il tuo Nome utente e Password.

Il forum è gratuito e la definizione "CONTO" significa "ACCOUNT" (iscrizione)

Se hai perso la Password puoi recuperarla cliccando sulla chiave qui sotto, otterrai una nuova Password via email



Dopo potrai sempre modificarla accedendo nel tuo profilo
Accedi

Ho dimenticato la password

Mercatino Annunci Free

Visualizza tutti gli annunci

Ultimi argomenti
» Pronti, partenza e via, torna la Mangialonga di La Morra (CN)
Oggi alle 14:00 Da FuoriPorta

» Sagra del luccio in salsa
Ieri alle 13:35 Da Pozzolese

» Sagra dei Crotti
Ieri alle 11:45 Da Valchiavenna

» Dì De La Brisaola
Ieri alle 11:42 Da Valchiavenna

» Pane Ammore e Tarantella - Arte,Musica,Gastronomia 21-22-23 settembre
Mar 14 Ago 2018, 17:09 Da Michele Amato

» Notte Bianca a Busseto
Mar 14 Ago 2018, 11:23 Da BandaVerdiBusseto

» Sagra del Cinghiale e della Castagna
Lun 13 Ago 2018, 18:25 Da Comitato Festa

» Festa di Venedmmia 2018
Lun 13 Ago 2018, 15:16 Da Terre dei Santi

» La Proloco organizza ANTICHI RIONI RIVIVONO a Pomarico (MT)
Dom 12 Ago 2018, 17:19 Da Proloco Pomarico

» 10^ SAGRA DEGLI GNOCCHI a Castelnuovo di Porto il 14, 15, 16 settembre 2018
Dom 12 Ago 2018, 16:07 Da Raffaele.B

» Consigli Illuminazione
Ven 10 Ago 2018, 14:34 Da Laura Monelli

» BISTECCANDO A TAVOLA CON IL GIGANTE BIANCO
Ven 10 Ago 2018, 10:32 Da Ema79

» I GIORNI DI BACCO
Ven 10 Ago 2018, 10:29 Da Ema79

» Famiglia Tedesca ingannata dal navigatore
Ven 10 Ago 2018, 10:04 Da Cavallo Pazzo

» Birra fra i Trulli 2018 - 18a edizione
Gio 09 Ago 2018, 17:45 Da Tucci0

» FESTA DELL'ARBËRIA
Gio 09 Ago 2018, 13:01 Da Pro Loco Arbëria

» Segni Barocchi Festival XXXIX edizione 27/08-23/09 2018
Mer 08 Ago 2018, 12:45 Da Comune di Foligno

» IL BORGO DEI BRIGANTI - 2°EDIZIONE
Mar 07 Ago 2018, 18:08 Da @ngela

» Fiamme in un camper esplodono bombole di gpl
Mar 07 Ago 2018, 10:52 Da Oasi Blu

» Camper contro un tir
Mar 07 Ago 2018, 10:47 Da Oasi Blu

» Fulmine sul camper
Mar 07 Ago 2018, 10:42 Da Oasi Blu

» Camper rischia di investire un Carabiniere
Mar 07 Ago 2018, 10:37 Da Oasi Blu

» A Pasturo sulle tracce della poetessa Antonia Pozzi
Mar 07 Ago 2018, 10:18 Da FuoriPorta

» Bibarasse in cassopipa, le vongole della tradizione a Chioggia
Mar 07 Ago 2018, 10:14 Da FuoriPorta

» Autovelox dal 06 al 12 agosto 2018
Mar 07 Ago 2018, 10:03 Da Cavallo Pazzo

Previsioni del tempo
Camperfree
"Camperfree non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001."

Alle porte di Asti per immergersi nella magia dell’arte dell’arazzo

Andare in basso

Alle porte di Asti per immergersi nella magia dell’arte dell’arazzo

Messaggio Da FuoriPorta il Lun 23 Feb 2015, 14:21

Alle porte di Asti per immergersi nella magia dell’arte dell’arazzo

Un museo e laboratorio d’arte dedicato a un’arte antica: l’arazzo. Alle porte di Asti, nella splendida cornice della Certosa di Valmanera, un antico monastero costruito in tempo imprecisato dai monaci vallombrosani e successivamente passato ai certosini che l’abitarono fino all’epoca napoleonica, è nata una quarantina di anni fa l’Arazzeria Scassa. Un laboratorio per la tessitura ad “alto liccio” di arazzi contemporanei e per la pulizia e il restauro di opere antiche, prima di tutto. Un luogo di antiche tradizioni che negli anni è diventato anche uno spazio espositivo, con la “Galleria degli Arazzi” ospitata in alcune sale comunicanti con i locali del laboratorio di tessitura, che nel 2002 si è trasformata nel Museo degli Arazzi Scassa.

La visita al Museo, arricchito anche di alcune opere concesse in prestito da collezionisti privati, permette di ammirare una raccolta unica, a livello internazionale, per numero di arazzi e per importanza degli artisti “cartonniers” e di scoprire inoltre come avviene il lavoro di tessitura ad “alto liccio”, che è la forma più antica, nobile e lunga della tessitura ad arazzo (per tessere un metro quadrato di arazzo occorrono in media 500 ore di lavoro). Ciò che più sorprende, visitando il Museo, dove sono esposte opere tratte da cartoni di Cagli, Capogrossi, Casorati, de Chirico, Ernst, Kandinsky, Klee, Mastroianni, Matisse, Mirko, Mirò, Piano, Sottsass, Spazzapan, Tadini e Warhol, è che una tecnica rimasta volutamente immutata da secoli, senza nulla alterare della sua strumentalità, si vivifichi nell’incontro con queste nuove invenzioni stilistiche che testimoniano una sensibilità estetica, attuale, diversa che nel passato.
avatar
FuoriPorta
Tenda
Tenda


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum