Camperfree
BENVENUTO SU CAMPERFREE

AVVISO

Per registrarti clicca su REGISTRARE con un EMAIL VALIDA per convalidare la registrazione e quindi accedere alle sezioni riservate solo agli utenti, connettendoti utilizzando il tuo Nome utente e Password.

Il forum è gratuito e la definizione "CONTO" significa "ACCOUNT" (iscrizione)

Se hai perso la Password puoi recuperarla cliccando sulla chiave qui sotto, otterrai una nuova Password via email

La Sacra di San Michele tra storia e leggenda Chiave11

Dopo potrai sempre modificarla accedendo nel tuo profilo
Camperfree
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Accedi

Ho dimenticato la password

Google Maps per localizzare la tua posizione anche per fare percossi stradali in auto/camper
Mercatino Annunci Free

Visualizza tutti gli annunci

Prenotazioni GardaLanding
Ultimi argomenti
» 37^ Rassegna "Presepi dal Mondo" a Verona
La Sacra di San Michele tra storia e leggenda Icon_minitime1Ieri alle 17:06 Da Verona per l'Arena

» IN VIAGGIO TRA CINEMA E MUSICA. 20/12/2020
La Sacra di San Michele tra storia e leggenda Icon_minitime1Gio 29 Ott 2020, 19:08 Da F.2009

» SIBILLINI IN ROSA: a Montedinove tra i profumi dell’antica e salutare mela di montagna
La Sacra di San Michele tra storia e leggenda Icon_minitime1Gio 29 Ott 2020, 16:21 Da Tipicità

» Attaccare un bottone senza cucire
La Sacra di San Michele tra storia e leggenda Icon_minitime1Mer 28 Ott 2020, 10:07 Da Oasi Blu

» Risparmio online
La Sacra di San Michele tra storia e leggenda Icon_minitime1Mer 28 Ott 2020, 09:58 Da Oasi Blu

» Ecco il nuovo strumento per arricciare i capelli
La Sacra di San Michele tra storia e leggenda Icon_minitime1Mer 28 Ott 2020, 09:53 Da Oasi Blu

» Preparare la salsiccia fatta in casa
La Sacra di San Michele tra storia e leggenda Icon_minitime1Mer 28 Ott 2020, 09:40 Da Oasi Blu

» Il gusto del Trentino
La Sacra di San Michele tra storia e leggenda Icon_minitime1Sab 24 Ott 2020, 10:36 Da FuoriPorta

» Un po’ di stile fiorentino a Messina
La Sacra di San Michele tra storia e leggenda Icon_minitime1Sab 24 Ott 2020, 10:31 Da FuoriPorta

» Tra arte e natura, il Trentino che risplende
La Sacra di San Michele tra storia e leggenda Icon_minitime1Sab 24 Ott 2020, 10:26 Da FuoriPorta

» Passeggiata di San Martino
La Sacra di San Michele tra storia e leggenda Icon_minitime1Ven 23 Ott 2020, 10:31 Da Muvec

» Capelli ondulati come farli senza piastra
La Sacra di San Michele tra storia e leggenda Icon_minitime1Mer 21 Ott 2020, 11:16 Da Camperfree

» Far sparire le borse sotto gli occhi
La Sacra di San Michele tra storia e leggenda Icon_minitime1Mer 21 Ott 2020, 11:08 Da Camperfree

» Bruciato il camper dove vive
La Sacra di San Michele tra storia e leggenda Icon_minitime1Mer 21 Ott 2020, 10:51 Da Camperfree

» Lendinara terra d’arte
La Sacra di San Michele tra storia e leggenda Icon_minitime1Ven 16 Ott 2020, 16:24 Da FuoriPorta

» Ecomuseo delle erbe palustri
La Sacra di San Michele tra storia e leggenda Icon_minitime1Ven 16 Ott 2020, 16:19 Da FuoriPorta

» Tolentino diventa Making Experience
La Sacra di San Michele tra storia e leggenda Icon_minitime1Gio 15 Ott 2020, 11:04 Da Tipicità

» Risparmiare sulla bolletta dell'acqua
La Sacra di San Michele tra storia e leggenda Icon_minitime1Mer 14 Ott 2020, 11:13 Da Camperfree

» Bere acqua gassata per abbassare il colesterolo
La Sacra di San Michele tra storia e leggenda Icon_minitime1Mer 14 Ott 2020, 11:05 Da Camperfree

» Frontale tra un'auto e un camper
La Sacra di San Michele tra storia e leggenda Icon_minitime1Mer 14 Ott 2020, 10:57 Da Camperfree

» Rubano due biciclette da un camper
La Sacra di San Michele tra storia e leggenda Icon_minitime1Mer 14 Ott 2020, 10:49 Da Camperfree

» Al ritorno trova il camper vandalizzato
La Sacra di San Michele tra storia e leggenda Icon_minitime1Mer 14 Ott 2020, 10:43 Da Camperfree

» La Carboneria a Fratta Polesine
La Sacra di San Michele tra storia e leggenda Icon_minitime1Mar 13 Ott 2020, 17:27 Da AdrianoFarinelli

» Salpa alle spezie
La Sacra di San Michele tra storia e leggenda Icon_minitime1Mar 13 Ott 2020, 11:12 Da Cavallo Pazzo

» Crostini di Faicchio
La Sacra di San Michele tra storia e leggenda Icon_minitime1Mar 13 Ott 2020, 11:04 Da Cavallo Pazzo

Previsioni del tempo
Camperfree
"Attenzione! Camperfree non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore del sito Mario La Donna e possibili collaboratori non sono responsabili del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi."

La Sacra di San Michele tra storia e leggenda

Andare in basso

La Sacra di San Michele tra storia e leggenda Empty La Sacra di San Michele tra storia e leggenda

Messaggio Da FuoriPorta il Gio 23 Ago 2018, 15:04

A questo luogo magico si ispirò Umberto Eco scrivendo il celebre romanzo “Il nome della rosa”. E’ la Sacra di San Michele, uno dei monumenti più suggestivi di tutto il Piemonte, che sorge all’ingresso della Val di Susa in provincia di Torino, a quasi 1000 metri d’altezza, sulla cima del monte Pirchiriano.

La sua costruzione, antichissima, è a metà tra storia e leggenda. Di sicuro vi era un castrum romano a protezione dei traffici da e per la valle che porta in Francia, poi sostituito da una Chiusa longobarda che aveva il medesimo scopo. Contemporaneamente, però, in quest’epoca altomedievale, a partire dal V-VI secolo si diffuse la venerazione di San Michele Arcangelo, che porterà alla costruzione dei santuari di San Michele a Monte Sant’Angelo in Puglia e Mont Saint Michel in Normandia.

La Sacra di San Michele venne costruita tra il 983 ed il 987 ad opera di San Giovanni Vincenzo, che da Ravenna venne qui per condurre vita eremitica in seguito alla visione dell’Arcangelo Michele, che gli ordinò di erigere un santuario. La leggenda dice che la prima cappella venne consacrata direttamente dagli angeli, che di notte la avvolsero in un grande fuoco di purificazione. Contemporaneamente il conte francese Hugon de Montboissier, signore dell’Alvernia e grande peccatore, venne in Italia per chiedere l’indulgenza per le sue malefatte a Papa Silvestro II. Questi gli offrì due possibilità di scelta: un esilio in povertà per sette anni, oppure la costruzione di un’abbazia. Sulla via del ritorno in Francia, Il conte Ugone decise quindi saggiamente di partecipare alla costruzione della Sacra, la cui direzione affidò ad un monaco benedettino francese. Fu l’inizio di un periodo di grande fulgore, con l’abbazia divenuta un centro importante di cultura e potere secolare, con grandi possedimenti terrieri.

Il complesso dell’Abbazia è interamente visitabile ed estremamente suggestivo; dal sepolcro dei monaci oggi in rovina, alle Foresterie, lo scalone dei morti ed il portale dello zodiaco, la chiesa con gli affreschi ed altre sale visitabili solo durante le visite speciali accompagnate. La vista dall’alto del monte Pirchiriano è davvero spettacolare: da un lato la città di Torino e la pianura padana, dall’altro tutta la Val di Susa e le sue montagne, mentre sotto l’abbazia lo strapiombo è da vertigini pure.
FuoriPorta
FuoriPorta
Caravan
Caravan


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.