Camperfree
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Accedi

Ho dimenticato la password

Google Maps per localizzare la tua posizione anche per fare percossi stradali in auto/camper
Mercatino Annunci Free

Visualizza tutti gli annunci

Ultimi argomenti attivi
» Porta Magica e Trofei di Mario. Apertura Straordinaria a Roma
5 Fuoriporta che a Pasqua non puoi perdere Icon_minitime1Mar 21 Mag 2024, 14:58 Da Lasinodoro

» CANTINE APERTE 2024
5 Fuoriporta che a Pasqua non puoi perdere Icon_minitime1Mar 21 Mag 2024, 12:29 Da Valpolicella

» BOOK COMIX – SALONE DEL LIBRO E DEL FUMETTO
5 Fuoriporta che a Pasqua non puoi perdere Icon_minitime1Lun 20 Mag 2024, 15:21 Da Og2001Ginosa

» 2 giugno 2024 Triathlon del trattorista a Vigliano d'Asti
5 Fuoriporta che a Pasqua non puoi perdere Icon_minitime1Dom 19 Mag 2024, 10:46 Da Proloco Vigliano d'Asti

» Camminata e pranzo benefico a Vigliano d'Asti
5 Fuoriporta che a Pasqua non puoi perdere Icon_minitime1Dom 19 Mag 2024, 10:44 Da Proloco Vigliano d'Asti

» Firenze, Lucciolata alle Pendici del Monte Morello
5 Fuoriporta che a Pasqua non puoi perdere Icon_minitime1Sab 18 Mag 2024, 19:27 Da Dario F.

» Micciano e la Valle dell’Adio
5 Fuoriporta che a Pasqua non puoi perdere Icon_minitime1Sab 18 Mag 2024, 19:23 Da Dario F.

» Grotta Giusti al tramonto
5 Fuoriporta che a Pasqua non puoi perdere Icon_minitime1Sab 18 Mag 2024, 19:19 Da Dario F.

» Tour pomeridiano sul Montalbano
5 Fuoriporta che a Pasqua non puoi perdere Icon_minitime1Sab 18 Mag 2024, 19:10 Da Dario F.

» Tour Canyon di Calignaia
5 Fuoriporta che a Pasqua non puoi perdere Icon_minitime1Sab 18 Mag 2024, 19:08 Da Dario F.

» Dal Masso delle Fanciulle al Castello dei Vescovi
5 Fuoriporta che a Pasqua non puoi perdere Icon_minitime1Sab 18 Mag 2024, 19:06 Da Dario F.

» Badia di Moscheta trekking nella Valle dell'Inferno
5 Fuoriporta che a Pasqua non puoi perdere Icon_minitime1Sab 18 Mag 2024, 19:00 Da Dario F.

» Acquatrek: Le Piscine del Diaterna
5 Fuoriporta che a Pasqua non puoi perdere Icon_minitime1Sab 18 Mag 2024, 18:58 Da Dario F.

» Le Cascate di San Godenzo
5 Fuoriporta che a Pasqua non puoi perdere Icon_minitime1Sab 18 Mag 2024, 18:53 Da Dario F.

» “Festival Arte & Natura”
5 Fuoriporta che a Pasqua non puoi perdere Icon_minitime1Gio 16 Mag 2024, 16:55 Da Valentina Cavera

» Il Santuario di Ercole Vincitore a Tivoli – Ingresso Gratuito
5 Fuoriporta che a Pasqua non puoi perdere Icon_minitime1Mer 15 Mag 2024, 12:08 Da Lasinodoro

» Villa Adriana a Tivoli con archeologa – Ingresso Gratuito
5 Fuoriporta che a Pasqua non puoi perdere Icon_minitime1Mer 15 Mag 2024, 12:08 Da Lasinodoro

» Museo del Teatro Argentina. Apertura Straordinaria
5 Fuoriporta che a Pasqua non puoi perdere Icon_minitime1Mer 15 Mag 2024, 12:07 Da Lasinodoro

» Sagra della lumaca
5 Fuoriporta che a Pasqua non puoi perdere Icon_minitime1Mer 15 Mag 2024, 10:02 Da Caracol Coop.Soc.

» Milano - Festival di teatro popolare gratuito
5 Fuoriporta che a Pasqua non puoi perdere Icon_minitime1Mar 14 Mag 2024, 00:50 Da Atelier Teatro

» Esplora la Valpolicella con Cantina Vogadori: Un Weekend di Esplorazioni Enologiche!
5 Fuoriporta che a Pasqua non puoi perdere Icon_minitime1Dom 12 Mag 2024, 22:20 Da Valpolicella

» “Creazioni Artigiane Artiste e Fiori”
5 Fuoriporta che a Pasqua non puoi perdere Icon_minitime1Mer 08 Mag 2024, 23:15 Da Valentina Cavera

» Palestrina. Museo Archeologico e Santuario della Fortuna Primigenia
5 Fuoriporta che a Pasqua non puoi perdere Icon_minitime1Mer 08 Mag 2024, 16:56 Da Lasinodoro

» Roma. I capolavori di Galleria Colonna e i suoi giardini
5 Fuoriporta che a Pasqua non puoi perdere Icon_minitime1Mer 08 Mag 2024, 16:55 Da Lasinodoro

» Roma: il Parco degli Acquedotti con l’archeologa
5 Fuoriporta che a Pasqua non puoi perdere Icon_minitime1Mer 08 Mag 2024, 16:54 Da Lasinodoro

Previsioni del tempo
Camperfree
"Attenzione! Camperfree non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore del sito Mario La Donna e possibili collaboratori non sono responsabili del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi."

5 Fuoriporta che a Pasqua non puoi perdere

Andare in basso

5 Fuoriporta che a Pasqua non puoi perdere Empty 5 Fuoriporta che a Pasqua non puoi perdere

Messaggio Da FuoriPorta Mar 26 Mar 2024, 16:16

Dai quadri viventi di Città della Pieve alle Passioni storiche ed emozionanti di Alatri e Maenza. Alla Madonna che scappa di Sulmona e gli spagnoleggianti riti di Iglesias, tradizioni senza tempo che restano nel cuore di chi le vive.

Città della Pieve si tinge di “Pasqua… e Pasquetta”. Dal 30 marzo al 1 aprile ospita 50 espositori in deliziosi stand in legno che richiamano il periodo medievale. Sarà divertente riempirsi la borsa, zigzagando tra le tipicità umbre e non solo (portatene una larga!). Non c’è solo la mostra mercato in questi giorni pasquali, c’è di più. Città della Pieve è arte e nulla più dei suoi Quadri Viventi lo testimonia: la Passione, la Morte e la Resurrezione di Cristo andranno in scena, preparatevi.

È Pasqua ad Alatri, dove 570 figuranti calcheranno le strade del borgo ciociaro per rievocare la Crocifissione di Gesù. Alatri, la Città dei Ciclopi, diventa così per tutto il periodo pasquale il punto di riferimento per assistere a uno degli eventi più suggestivi del momento che affonda le radici nelle rappresentazioni del Medioevo con scene ispirate al Vecchio e Nuovo Testamento, che vengono rappresentate insieme alla storia e alla vita del Cristo lungo le strade e i vicoli del centro storico. Ogni anno la sera del Venerdì Santo si ripropone la rievocazione del dramma del Golgota. I quadri commemorativi sfilano tra i cori delle turbe, i cavalieri, i soldati romani ed ebrei.

Abiti, armature e copricapo, la Passione di Cristo a Maenza è spettacolo. E’ sempre più da anni considerata un’opera teatrale con tutti gli accorgimenti che la rendono, agli occhi del pubblico, una delle rappresentazioni più emozionanti e spettacolari del Venerdì Santo.
Le luci, la colonna sonora e i costumi trasformano il piccolo centro in provincia di Latina in una piccola Gerusalemme, con scene distribuite nei luoghi più adatti a riproporle.
La rappresentazione ha inizio con il tradimento di Giuda, seguito dall’ultima cena e dalla cattura di Gesù nell’orto degli Ulivi che si svolge in Piazzale San Rocco, dove sono presenti degli uliveti che ricordano il giardino del Getsemani. Il resto non lo sveliamo, resta solo che andare a vederlo!

Sulmona scalda i motori per i riti pasquali, conosciuti in tutto il mondo per la storica processione del Venerdì Santo, che qui nel borgo abruzzese si sdoppia. Rito che merita l’attenzione è quello della Madonna che scappa in piazza, una rievocazione narrativa dell’incontro tra la Madre di Gesù e il Cristo risorto. La prima processione è con i confratelli “tombisti” vestiti di nero in segno di lutto. La seconda è caratterizzata dal passo lento e dondolante dei trinitari, lo “struscio”, che potrebbe essere letto come un gesto di contrizione e di implorazione.

Un mix di culture, ed ecco che prende forma la Pasqua di Iglesias. Dura la Settimana Santa intera, ma il momento più intenso è il Venerdì Santo, in cui va scena la rappresentazione, in stile sacro barocco, del funerale di Gesù. Sono i Vexillas ovvero gli stendardi a dare inizio alla processione, seguiti da due bambini, per tradizione maschi, che interpretano San Giovanni e Maria Maddalena e indossano abiti dalla foggia preziosa in stile orientale. I Germani, confratelli che presiedono alle fasi rituali, sono l’elemento caratterizzante l’evento. Il loro aspetto, austero e inconfondibile: abito bianco e lungo con gonna ampia, cappuccio e visiera larghi. In mano stringono le fiaccole. Dal bianco dell’abito emergono i fiocchetti neri delle maniche e i guanti neri. Ed è emozione.
FuoriPorta
FuoriPorta
Caravan
Caravan


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.