Camperfree
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Accedi

Ho dimenticato la password

Google Maps per localizzare la tua posizione anche per fare percossi stradali in auto/camper
Mercatino Annunci Free

Visualizza tutti gli annunci

Ultimi argomenti attivi
» 2 giugno 2024 Triathlon del trattorista a Vigliano d'Asti
Photographia: raccontare con la luce Icon_minitime1Oggi alle 10:46 Da Proloco Vigliano d'Asti

» 26 maggio 2024 Camminata e pranzo benefico a Vigliano d'Asti
Photographia: raccontare con la luce Icon_minitime1Oggi alle 10:44 Da Proloco Vigliano d'Asti

» Firenze, Lucciolata alle Pendici del Monte Morello
Photographia: raccontare con la luce Icon_minitime1Ieri alle 19:27 Da Dario F.

» Micciano e la Valle dell’Adio
Photographia: raccontare con la luce Icon_minitime1Ieri alle 19:23 Da Dario F.

» Grotta Giusti al tramonto
Photographia: raccontare con la luce Icon_minitime1Ieri alle 19:19 Da Dario F.

» Tour pomeridiano sul Montalbano
Photographia: raccontare con la luce Icon_minitime1Ieri alle 19:10 Da Dario F.

» Tour Canyon di Calignaia
Photographia: raccontare con la luce Icon_minitime1Ieri alle 19:08 Da Dario F.

» Dal Masso delle Fanciulle al Castello dei Vescovi
Photographia: raccontare con la luce Icon_minitime1Ieri alle 19:06 Da Dario F.

» Badia di Moscheta trekking nella Valle dell'Inferno
Photographia: raccontare con la luce Icon_minitime1Ieri alle 19:00 Da Dario F.

» Acquatrek: Le Piscine del Diaterna
Photographia: raccontare con la luce Icon_minitime1Ieri alle 18:58 Da Dario F.

» Le Cascate di San Godenzo
Photographia: raccontare con la luce Icon_minitime1Ieri alle 18:53 Da Dario F.

» “Festival Arte & Natura”
Photographia: raccontare con la luce Icon_minitime1Gio 16 Mag 2024, 16:55 Da Valentina Cavera

» Il Santuario di Ercole Vincitore a Tivoli – Ingresso Gratuito
Photographia: raccontare con la luce Icon_minitime1Mer 15 Mag 2024, 12:08 Da Lasinodoro

» Villa Adriana a Tivoli con archeologa – Ingresso Gratuito
Photographia: raccontare con la luce Icon_minitime1Mer 15 Mag 2024, 12:08 Da Lasinodoro

» Museo del Teatro Argentina. Apertura Straordinaria
Photographia: raccontare con la luce Icon_minitime1Mer 15 Mag 2024, 12:07 Da Lasinodoro

» Sagra della lumaca
Photographia: raccontare con la luce Icon_minitime1Mer 15 Mag 2024, 10:02 Da Caracol Coop.Soc.

» Milano - Festival di teatro popolare gratuito
Photographia: raccontare con la luce Icon_minitime1Mar 14 Mag 2024, 00:50 Da Atelier Teatro

» Esplora la Valpolicella con Cantina Vogadori: Un Weekend di Esplorazioni Enologiche!
Photographia: raccontare con la luce Icon_minitime1Dom 12 Mag 2024, 22:20 Da Valpolicella

» “Creazioni Artigiane Artiste e Fiori”
Photographia: raccontare con la luce Icon_minitime1Mer 08 Mag 2024, 23:15 Da Valentina Cavera

» Palestrina. Museo Archeologico e Santuario della Fortuna Primigenia
Photographia: raccontare con la luce Icon_minitime1Mer 08 Mag 2024, 16:56 Da Lasinodoro

» Roma. I capolavori di Galleria Colonna e i suoi giardini
Photographia: raccontare con la luce Icon_minitime1Mer 08 Mag 2024, 16:55 Da Lasinodoro

» Roma: il Parco degli Acquedotti con l’archeologa
Photographia: raccontare con la luce Icon_minitime1Mer 08 Mag 2024, 16:54 Da Lasinodoro

» "ARTinCLUB 12": rassegna di pittura a Lido di Camaiore
Photographia: raccontare con la luce Icon_minitime1Mar 07 Mag 2024, 21:39 Da Mercurio

» XVII Sagra degli Gnocchi
Photographia: raccontare con la luce Icon_minitime1Mar 07 Mag 2024, 11:28 Da Pro Loco Riofreddo

» Sagra degli Arrosticini a Castelnuovo di Porto
Photographia: raccontare con la luce Icon_minitime1Lun 06 Mag 2024, 23:18 Da Raffaele.B

Previsioni del tempo
Camperfree
"Attenzione! Camperfree non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore del sito Mario La Donna e possibili collaboratori non sono responsabili del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi."

Photographia: raccontare con la luce

Andare in basso

Photographia: raccontare con la luce Empty Photographia: raccontare con la luce

Messaggio Da AtelierControsegno Gio 19 Ott 2023, 10:15

Sabato 21 ottobre, alle ore 18.30, si inaugura PHOTOGRAFIA: raccontare con la luce, mostra di 11 fotografi a cura di Veronica Longo, presso Atelier Controsegno, Via Napoli 201, Pozzuoli, Napoli (località La Pietra, lungomare Bagnoli, vicino alla Cumana Dazio). Per l’occasione, Claudio Correale proietterà il documentario Bradisismo ‘83, LA DIASPORA, Pozzuoli, 1983-2023, Quarant’anni.

Dopo la pausa estiva, che ha visto concludersi la mostra personale di Lucio statti e l’allestimento di una vetrina legata al mare e soggetti cari al territorio, Controsegno inaugura la nuova stagione espositiva con una collettiva dedicata, esclusivamente, alla fotografia.

Undici artisti, scelti con discernimento, con personalità decise e contrastanti, portano avanti la loro ricerca con le proprie peculiarità, uniti solo da un comune denominatore, ossia, il mezzo fotografico.

E se fotografia, etimologicamente, dal greco, è una parola composta da φῶς, phôs  e γραφή, graphè e significa scrittura con la luce, attraverso riverberi, sfumature, ombre, colori o bianco e nero, gli interpreti in mostra raccontano paesaggi reali o astratti, dalle tonalità calde autunnali o con lampi improvvisi, cascate o riflessi delle acque, borghi incantati dal sapore fiabesco, still life, animali esotici, esterni spaziosi o interni di metropolitane dai colori quasi psichedelici che danno una senso di estraniamento, pezzi di vita vissuta, antichi mestieri, quotidianità, solitudini, senzatetto, sport, movimenti convulsi che ricordano una danza, ritratti di uomini e donne che rivelano la loro identità più profonda. Qualcuno riporta un tema attualissimo come lo scioglimento dei ghiacciai o si sofferma sulla tenerezza dell’infanzia e sulle età dell’uomo. Anche la modalità della narrazione è varia e diversificata: c’è chi sceglie la “purezza” dell’istante colto dalla fotocamera senza operarvi alcuna modifica nel momento della post-produzione e ferma nell’eternità un attimo, dalla luce magica al pari di un quadro di Vermeer, fornendo titoli che riassumono una riflessione nascosta. C’è poi chi scatta ancora con la macchina analogica fornita di pellicola per diapositiva e realizza una stampa Cibachrome con la brillantezza dei suoi colori, chi “costruisce” le sue immagini, con la perizia e la pazienza di un progettista, studiando ogni singola piega del viso, dei gesti, delle stoffe o dei trucchi da lui stesso realizzati, per portare in scena un’opera teatrale immaginaria, poi stampata in bianco e nero su carta fine art di pregevole qualità. C’è chi invece “disegna” letteralmente i suoi soggetti, illuminati nel buio più assoluto dalla light pen, chi decide di porsi al confine tra realtà e fantastico, proiettando sulle modelle delle micropitture che integrano così la visione onirica e del sogno sui corpi già dipinti e c’è chi persino scatta con lo smarthphone, adeguandosi ai tempi in cui rapidità di messaggio e comunicazione non conoscono tregua. Infine, diversificata è anche la scelta dei luoghi, ovunque nel mondo, e delle inquadrature, che variano dai primi piani o tagli americani, ai dettagli delle macrofotografie, le profondità di campo, foto statiche o volutamente mosse.

In definitiva, 11 artisti, per un totale di ben 126
opere a parete e altrettante nei raccoglitori, che il pubblico ha la possibilità di sfogliare e apprezzare perché, se ogni immagine è l’immortalità di quel prezioso istante, è pur vero che ogni scatto, a sua volta, coglie l’essenza più autentica del suo autore.

A completare la serata, Claudio Correale, Presidente dell’Associazione Culturale Lux in Fabula, promotore
del museo dedicato al bradisismo, sensibile a questo fenomeno tipicamente puteolano, di cui ultimamente la nostra terra ci rende partecipi, proietta un video molto esemplificativo. Corre infatti il 40° anniversario delle scosse del 4 settembre e 4 ottobre 1983 (4.2° scala Richter) verificatesi a Pozzuoli, motivo per cui, Lux in Fabula recupera un proprio documentario, realizzato nel 2013, in cui vengono descritti gli avvenimenti, il panico, l’angoscia, la disperazione e le rivolte dei cittadini dai primi movimenti tellurici del 1982 fino agli eventi del 1984. Il filmato parte dal dramma vissuto dagli abitanti del Rione Terra, sgomberati con la forza il 2 e 3 marzo 1970, al fine di ricostruire, oggi, il ricordo, per trasmettere la memoria storica di un tessuto sociale e una dimensione identitaria che ancora stentano a essere ritrovati.

In conclusione, una serata ricca di colori, luci, rimembranze e il racconto di innumerevoli emozioni, da condividere, ancora una volta, insieme e all’insegna dell’arte nelle sue tante sfaccettature.

Testo di Veronica Longo - Rassegna Stampa a cura di Rosalba Volpe
 
 
Artisti

Aldo ADINOLFI
Enrico ARGO
Sandro CAPUTO
Claudio CORREALE
Benedetta DE ROSA
Vittorio GULFO
Valerio IERMANO
Pino LEVANO
Antonio MARINIELLO
Mario MAZZARO
Marina SGAMATO


Photographia: raccontare con la luce Aldo_a10

La mostra dura fino al 18 novembre  2023, ore 16:00-20:00. Chiuso il mercoledì - INGRESSO LIBERO

Info: +39 333 2191113 - controsegno@libero.it - www.controsegno.com
FB e Instagram: Atelier Controsegno
 
Evento FB: https://www.facebook.com/events/1379484789586681
 
La mostra dura fino al 18 novembre 2023, ore 16:00-20:00. Chiuso il mercoledì  - INGRESSO LIBERO
AtelierControsegno
AtelierControsegno


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.