Camperfree
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Accedi

Ho dimenticato la password

Google Maps per localizzare la tua posizione anche per fare percossi stradali in auto/camper
Mercatino Annunci Free

Visualizza tutti gli annunci

Prenotazioni GardaLanding
Ultimi argomenti attivi
» CAPODANNO 2022/2023 TRA TOSCANA E UMBRIA E MARCHE CC ORSA MAGGIORE BOLOGNA
Tour settembrino in Sicilia 2022 CC Orsa Maggiore Icon_minitime1Ieri alle 11:46 Da BarbGiov52

» i BORGHI TRA TOSCANA E UMBRIA SANSEPOLCRO ANGHIARI CITTA DI CASTELLO MONTERCHI ECC..
Tour settembrino in Sicilia 2022 CC Orsa Maggiore Icon_minitime1Ieri alle 11:43 Da BarbGiov52

» COSMODONNA
Tour settembrino in Sicilia 2022 CC Orsa Maggiore Icon_minitime1Lun 28 Nov 2022, 15:59 Da Area_Fiera_

» SACRA RAPPRESENTAZIONE DELLA NATIVITA' DI REVIGLIASCO D'ASTI
Tour settembrino in Sicilia 2022 CC Orsa Maggiore Icon_minitime1Dom 27 Nov 2022, 17:33 Da NataleaRevigliascoAsti

» AVVENTO REVIGLIASCHESE
Tour settembrino in Sicilia 2022 CC Orsa Maggiore Icon_minitime1Dom 27 Nov 2022, 17:29 Da NataleaRevigliascoAsti

» Visita alla Salina di Volterra
Tour settembrino in Sicilia 2022 CC Orsa Maggiore Icon_minitime1Ven 25 Nov 2022, 16:57 Da Virgo

» La 31esima Sagra della Sfrionzola e della Salsiccia Paesana 3e4 Dicembre 2022
Tour settembrino in Sicilia 2022 CC Orsa Maggiore Icon_minitime1Ven 25 Nov 2022, 16:14 Da FedericaG17

» Candele a Candelara (PU)
Tour settembrino in Sicilia 2022 CC Orsa Maggiore Icon_minitime1Ven 25 Nov 2022, 14:49 Da FuoriPorta

» Festa del tartufo a Mondaino (RN)
Tour settembrino in Sicilia 2022 CC Orsa Maggiore Icon_minitime1Ven 25 Nov 2022, 14:42 Da FuoriPorta

» Sagra del fagiolo a Controne (SA)
Tour settembrino in Sicilia 2022 CC Orsa Maggiore Icon_minitime1Ven 25 Nov 2022, 14:35 Da FuoriPorta

» PRESEPE DELL'ANGELO IN GROTTA - PRESEPI VARI e SCULTURE
Tour settembrino in Sicilia 2022 CC Orsa Maggiore Icon_minitime1Ven 25 Nov 2022, 07:08 Da Lozio1957

» Il Regalo di Natale
Tour settembrino in Sicilia 2022 CC Orsa Maggiore Icon_minitime1Mer 23 Nov 2022, 18:50 Da Chiara.benini@hotmail.it

» FESTA DELLA POLENTA CUSA 2022
Tour settembrino in Sicilia 2022 CC Orsa Maggiore Icon_minitime1Mer 23 Nov 2022, 10:18 Da Prolocotremosine

» MERCATINO DI NATALE A PRATO 3/18 DICEMBRE 2022
Tour settembrino in Sicilia 2022 CC Orsa Maggiore Icon_minitime1Mer 23 Nov 2022, 09:43 Da Prato al centro

» Bitmain Antminer KA3 166Ths + PSU Kadena Asic Miner
Tour settembrino in Sicilia 2022 CC Orsa Maggiore Icon_minitime1Mer 23 Nov 2022, 06:34 Da Olvtech09

» Anello del Principe
Tour settembrino in Sicilia 2022 CC Orsa Maggiore Icon_minitime1Dom 20 Nov 2022, 19:17 Da Dario F.

» Escursione a San Miniato, tra paesaggio e tartufo
Tour settembrino in Sicilia 2022 CC Orsa Maggiore Icon_minitime1Dom 20 Nov 2022, 19:12 Da Dario F.

» Firenze, escursione alle pendici del Monte Morello
Tour settembrino in Sicilia 2022 CC Orsa Maggiore Icon_minitime1Dom 20 Nov 2022, 19:09 Da Dario F.

» Tour a Montecatini Alto: dalle Terme alle Miniere
Tour settembrino in Sicilia 2022 CC Orsa Maggiore Icon_minitime1Dom 20 Nov 2022, 19:05 Da Dario F.

» Escursione all'incredibile Gerusalemme di San Vivaldo
Tour settembrino in Sicilia 2022 CC Orsa Maggiore Icon_minitime1Dom 20 Nov 2022, 18:58 Da Dario F.

» La magia dell'Avvento a Migliana con sosta pranzo all'agriturismo The Sheep House
Tour settembrino in Sicilia 2022 CC Orsa Maggiore Icon_minitime1Dom 20 Nov 2022, 18:55 Da Dario F.

» Escursione a Montesenario, tra pascoli e grotte eremitiche
Tour settembrino in Sicilia 2022 CC Orsa Maggiore Icon_minitime1Dom 20 Nov 2022, 18:50 Da Dario F.

» Escursione con visita guidata alla Certosa di Firenze
Tour settembrino in Sicilia 2022 CC Orsa Maggiore Icon_minitime1Dom 20 Nov 2022, 18:46 Da Dario F.

» Serra de’ Conti. L’itinerario di gusto
Tour settembrino in Sicilia 2022 CC Orsa Maggiore Icon_minitime1Sab 19 Nov 2022, 18:51 Da FuoriPorta

» Formaggio di Fossa
Tour settembrino in Sicilia 2022 CC Orsa Maggiore Icon_minitime1Sab 19 Nov 2022, 18:45 Da FuoriPorta

Previsioni del tempo
Camperfree
"Attenzione! Camperfree non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore del sito Mario La Donna e possibili collaboratori non sono responsabili del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi."

Tour settembrino in Sicilia 2022 CC Orsa Maggiore

Andare in basso

Tour settembrino in Sicilia 2022 CC Orsa Maggiore Empty Tour settembrino in Sicilia 2022 CC Orsa Maggiore

Messaggio Da BarbGiov52 Ven 29 Lug 2022, 12:30

ASSOCIAZIONE DI CAMPERISTI VOLENTEROSI: VIAGGI, RADUNI E SOLIDARIETA’
Via del Fanciullo, 6 – 40033 CASALECCHIO di RENO (BO)
Cell. 334.7034961 -mail: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] - [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Viaggio in Sicilia dal 31 Agosto al 23 Settembre 2022
Quando si andrà in Sicilia abbiamo già alle spalle il torrido estate, ma noi abbiamo intenzione di prendere l’ultimo sole di Settembre nella nostra bellissima isola Siciliana.
In generale il programma è suddiviso con una prima parte alle Isole Eolie , una seconda al centro della Sicilia tra Enna, Piazza Armerina e Sutera e l’ultima parte a Nord da San Vito lo Capo e Favignana con ritorno da Segesta e per finire a Palermo..

Programma:
Ritrovo a Livorno per la partenza con il traghetto Grimaldi per Palermo.
Livorno - Palermo Mercoledi 31 Agosto ore 18,30 arrivo Giovedi ore 14,00.
1/9 Giovedi.
Sbarchiamo a Palermo alle 14,00 circa ( orario di Grimaldi ).
Si parte per Milazzo, circa 200 Km e dovemmo imbarcare per Vulcano in prima serata.
A Vulcano in Camping Togo Togo ci attende.
1° notte a Vulcano
2/9 Venerdi
Visita a Vulcano per le sue belle spiagge nere.
2° notte a Vulcano
3/9 Sabato
Andiamo a fare un tour a Lipari per tutto il giorno. Visita libera.
3° notte a Vulcano
4/9 domenica
Oggi un Tour in barca per le isole di Salina , Panarea, Stroboli. Visita libera.
4° notte a Vulcano
5/9 Lunedi
Imbarchiamo per Milazzo in prima mattinata poi Cefalù e nel pomeriggio visita alle Cave del sale di
Petrolia.
Cefalù (PA) : Vedere Cefalù dipende dalla visita alle Cave di Petrolia attualmente non prenotabili.
Il Duomo con 2 spiaggie.
Cefalù non ha bisogno di molte presentazioni. Il suo fascino di borgo
medievale marinaro collocato a ridosso di una rupe ha valicato da
tempo i confini italiani e da oltre mezzo secolo, rifiorendo nel
secondo dopoguerra dopo i primi fasti dell'inizio del secolo
precedente, è stata consacrata come meta turistica internazionale. Il
mare, cristallino, è un'attrattiva irresistibile ma Cefalù ha molto, molto
altro da offrire!
Visita libera.
Petrolia Soprana (PA): Cave di sale.
Ancora oggi a Petralia opera uno dei giacimenti di sale più ricchi d′Europa: un’enorme lente di sale racchiusa nel cuore di una montagna che si eleva fino a 1.100 metri sul livello del mare. Oltre 40 chilometri di gallerie si
snodano nel sottosuolo dove si svolge tutto il processo lavorativo,
dalla raccolta al confezionamento. Un circuito di ventilazione crea un
ambiente sicuro e confortevole.
Petralia Soprana si trova nel cuore della Sicilia, in provincia di
Palermo, è il più alto paese delle Madonie, domina un ampio
paesaggio che spazia dalle cime innevate dell'Etna, alla città di Enna
e ai monti del palermitano e poi le ampie vallate e i corsi d'acqua delle
campagne che la circondano. Centro di notevole importanza durante
la dominazione greca e cartaginese, Petralia fu la prima città siciliana
ad essere dominata dai Romani, denominata “Petra” era una delle
città che forniva le maggiori quantità di grano all'Impero
Romano. Ancora oggi il paese conserva integra la struttura urbanistica medievale, con strade strette dal
manto lastricato, chiese e palazzi nobiliari, suggestivi cortili e lineari case in pietra che si allargano in
suggestive piazzette e splendidi panorami. Petralia Soprana è un paese al di fuori delle classiche mete
turistiche che ormai “sopravvive a se stesso” assumendo sempre più l’aspetto di un “presepe vivente”.
La cittadina è inclusa nel circuito dei borghi più belli d'Italia ed è stata proclamata "Borgo dei borghi 2018"
6/9 Martedi
Sperlinga (EN) : Castello rupestre di Sperlinga
Il castello e il borgo rupestre, la parlata antica, l’incantevole panorama e la tranquillità sono alcuni dei motivi che consigliano di abbandonare i consueti itinerari di agenzia per
immergersi in una Sicilia nascosta, bellissima e genuina, lontana da
ogni inquinamento e ossigenata per la presenza di un esteso bosco
naturale a roverella, ricco di fauna selvatica (volpe, istrice, riccio,
donnola, corvo reale, upupa e diverse specie di rapaci). Tra i canti degli
uccelli, il profumo del bosco e l’aria fresca di montagna è bello
percorrere i tanti sentieri che per km e km smarriscono dai rumori del
mondo, per poi ritrovarsi in una delle tante masserie sparse per il bosco
a mangiare formaggio davanti a un buon bicchiere di vino rosso.
7/9 Mercoledi
Villarosa (EN) con il Museo nei vagoni
Distante soltanto 4,5 km dal centro, venne inaugurata il 1° febbraio
1876, con annesso scalo merci, uno dei più grandi all'interno della
Sicilia. Nei primi del '900 fu costruita dagli inglesi una ferrovia mineraria
a scartamento ridotto che si chiamava “Sikelia“, adibita a trasportare lo
zolfo verso gli scali di Licata mare, Porto Empedocle, e Catania
Centrale. La tratta partiva dalla miniera Respica Pagliarello, attraversava
l’attuale invaso Morello, per arrivare infine alla stazione di Villarosa.
Calascibetta (EN)
Calascibetta, tra i centri meno famosi di quest’area, appunto, del Val di Noto, offre una storia unica nel suo genere, diversificata dal proprio ambito territoriale. Il nucleo storico mantiene
il suo impianto medievale e vanta origini normanne legate a Ruggero
d’Hauteville (Altavilla), dal quale ricevette un primo grande apporto allo
sviluppo urbano.
Piazza Umberto I – Villa Comunale e Chiesa di Maria SS del Monte Carmelo
La necropoli di Realmese è una necropoli preistorica a circa 3 km da
Calascibetta. Il sito si connota per essere di tipo Pantalicano, con 288
tombe a grotticella in due diverse epoche: le prime di età protostorica e le
altre in età arcaica riutilizzate dalle precedenti
Visita libera.
8/9 Giovedi
ENNA : La visita potrebbe coprire un giorno intero.
Questa è anche una giornata di riposo
Nei tre millenni precedenti è stata roccaforte quasi inespugnabile
di siculi, greci, romani, bizantini, arabi, normanni, svevi e aragonesi.
I suoi principali monumenti storici sono il castello, la torre di Federico
II, la Rocca di Cerere ed il duomo. È sede dell'Università Kore.
Castello di Lombardia
9/9 Venerdi
Morgantina : Archeologica
Morgantina è un'antica città sicula e greca, sito archeologico nei pressi del
borgo di Aidone, in Sicilia. La città fu riportata alla luce nell'autunno del
1955 dalla missione archeologica dell'Università di Princeton. Gli scavi
consentono di seguire lo sviluppo dell'insediamento per un periodo di circa
un millennio, dalla preistoria all'epoca romana. L'area più facilmente
visitabile, conserva resti dalla metà del V alla fine del I secolo a.C., il
periodo di massimo splendore della città. Visita libera.
Aidone (Enna) : Anfiteatro
Situato in uno dei comprensori culturali e naturalistici più interessanti di tutta la Sicilia, nel territorio circostante si trovano l'importante sito siculo-greco-ellenistico di Morgantina, il Castello di Pietratagliata di epoca normanna, e, a pochi chilometri, la Villa Romana di Piazza Armerina, sito Unesco.
Aidone conserva nel suo Museo molti referti di Morgantina e altri siti dei dintorni.
Sulla piazza Cordova del borgo di Aidone, si affaccia la Torre Adelasia, oggi costituisce la torre campanaria della chiesa di Santa Maria La Cava.Dell'impianto originario, di epoca normanna, conserva il piano inferiore dall'alto portale ogivale e, all'interno, la volta a crociera, il bel portale laterale in pietra calcarea e la maestosa abside. Visita libera.
10/9 Sabato
Piazza Armerina (Enna):
E’ una città d'arte con un forte richiamo turistico per il suo pregevole patrimonio archeologico, storico, artistico e naturale, nota come la "Città dei Mosaici e del Palio dei Normanni", è stata una delle 21 candidate al titolo di "Capitale Italiana della Cultura 2018".
Visita libera per: Cattedrale di Maria Santissima Delle Vittorie, la Piazza Armerina, il Palazzo
Trigona della Floresta e la Chiesa di Sant'Ignazio di Loyola.
Villa del Casale (Enna) : Sito Patrimonio Mondiale
dell’Umanità UNESCO
La struttura romana, di epoca tardo imperiale, per la sua
eccezionale ricchezza di elementi architettonici e decorativi,
è divenuta oggetto di particolare rilievo all’interno del
programma di salvaguardia e valorizzazione del patrimonio
culturale della Regione Siciliana.
La gestione della Villa,tutelata dall’UNESCO e inserita nella
World Heritage List dal 1997, è affidata al Parco
archeologico di Morgantina e della Villa romana del Casale
di Piazza Armerina, Istituto dell’Amministrazione regionale
dei Beni Culturali.
E’ già stata vista con Tour Orsamaggiore pochi anni fa ma ne vale la pena rivederla.
11/9 Domenica
Caltanisetta :
Caltanissetta lega il suo passato all’attività delle solfatare. Quest’ultima ha reso la città il fulcro minerario in Sicilia sino ai primi decenni del secolo scorso, quando i minatori, scrive Vuillier, “maledicevano la vita e invidiavano i maiali che a fine anno erano certi di morire” ed ecco ricordare la denuncia spietata di Zola che dà, a chi legge Germinale, “un brivido di terrore”. Vedere per miniera di Trabonella chiusa nel 1988.
Il 29 settembre festa del patrono San Michele Arcangelo, vedere programma della festa.
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Sutera (Caltanisetta)
Il borgo di Sutera, in Sicilia, si sviluppa attorno alla montagna
di San Paolino. Di impianto medievale, è costituito dai tre
quartieri Rabato, Rabatello e Giardinello. Il quartiere del
Rabato è caratterizzato da antiche case di gesso affastellate
le une sulle altre tra cui si insinuano strette viuzze, cortili o
ripide scalinate acciottolate.
Meritano una visita il Santuario di S. Paolino, ubicato sulla
vetta di monte S. Paolino e raggiungibile a piedi tramite una
scalinata, e il Museo Etnoantropologico. Visita libera.
12/9 Lunedi
Santo Stefano Quisquina : vicino a Cammarata
Nei pressi di Santo Stefano Quisquina potrete visitare un luogo di sublime bellezza: il Teatro di Andromeda,
frutto dello straordinario talento del pastore-scultore-filosofo Lorenzo Reina che ha edificato, in trent’anni di lavoro, un’opera davvero unica nel suo genere. Il Teatro è un palcoscenico dal respiro universale, un luogo in cui kairòs (il tempo opportuno), téchne (il saper fare) e la physis (l’ordine naturale) confluiscono in una perfetta armonia. Teatro in pietra offre 108 posti a sedere: sedute chead uno sguardo distratto possono risultare caotici, ma che in realtà ricalcano a terra i punti della costellazione di Andromeda.Nelle vicinanze del Teatro di Andromeda c’è l’Eremo di Santa Rosalia: un luogo dal fascino spirituale davvero unico. Santo Stefano
Quisquina è un altro di quei borghi dei Monti Sicani la cui storia si inscrive nel grande scenario dell’arrivo dei
Normanni in Sicilia.
E’ giunto il momento di un secondo Pranzo per tutti all’Agriturismo Serra Moneta.
13/9 Martedi
La Gurfa di Alia
Le grotte di GURFA non sono naturali e sono un chiaro esempio
di manufatto antropico pervenutoci attraverso aggiunte e
trasformazioni che complicano l'interpretazione e la datazione.
Il nome Gurfa deriva da quello arabo ghorfa, ricordo della
dominazione musulmana, che significa stanza, magazzino.
In Tunisia esistono depositi di grano detti ghorfas, alcuni divenuti
meta turistica. Nella toponomastica siciliana ricorre il
nome gurfi col significato di deposito, di magazzino.
Cefala Diana
Anche i Bagni di Cefalà Diana sono unici: è il solo complesso termale di tipo
islamico in Sicilia.L’edificio fu costruito a ridosso di uno sperone di roccia da cui
sgorgava un’acqua termale calda (35,8°-38°) utilizzata nel corso dei secoli per scopi
terapeutici. Oggi si trova all’interno di un suggestivo baglio del ‘500. I Bagni sono
ospitati in una massiccia costruzione in muratura di pietrame informe di spessore
notevole (m. 1,60), con un’epigrafe in arabo che corre sui tre lati Ovest, Nord ed
Est, di cui rimane leggibile solamente il consueto incipit: “In nome di Dio clemente
e misericordioso”.
Dalla sera del 13/9 Martedi e 14/9 Mercoledi saremo a Scopello e la sua Tonnara .
Saremo in un Agricamping per 2 notti con possibilità di camminare nella Riserva naturale dello
Zingaro.
La tonnara di Scopello è un luogo unico. Qui mare e storia si incontrano in una bellezza sconvolgente.
La sua origine è antichissima, venne costruita nel XIII.
Fu ampliata e modificata diverse volte nel corso dei secoli raggiungendo il suo massimo splendore e
importanza sotto la Famiglia Florio. Dopo il 1962 il pescato continuava a diminuire a causa della scarsa
presenza di tonni in tutto il mediterraneo Negli anni 80 dopo l’ultima mattanza la tonnara venne adibita
esclusivamente a sperimentazioni biologiche. Visita libera.
15/9 Giovedi
Si parte per San Vito lo Capo per poi arrivare in serata a Trapani per la notte.
Trapani : Parcheggio in Area sosta con servizi.
16/9 Venerdi
In barca per Favignana.
Favignana, “la grande farfalla sul mare” così come venne definita dal pittore Salvatore Fiume negli anni
’70, la sua peculiare forma la fa sembrare una farfalla con le ali spiegate divisa in due parti dal colle di Santa
Caterina, che con i suoi 300 mt ne è il punto più alto. L’isola era conosciuta nell’antichità con vari nomi
come Aponiana, Katria, Gilia, Aegusa in latino o Auegusa (dal greco “isola delle capre” per la loro
abbondante presenza sull’isola).
Visita alla Tonnara a Favignana.
Rientro a Trapani e notte nella stessa Area Sosta.
17/9 Sabato In mattinata visita ad Erice, con l’utilizzo della Funivia, e arroccato sul Monte Erice e di stampo medievale,questo borgo è una delle tappe imperdibili di un itinerario in Sicilia. La vera essenza di Erice, oltre ai vicoli ed edifici in pietra grigia di stampo medievale, sono gli incredibili panorami sul paesaggio sottostante.
A causa della sua altitudine (752 m.s.l.m.) non è raro che la nebbia la avvolga, ma è anche ciò che la rende ancora più affascinante.
Si rientra in Camper per il pranzo poi si riparte per Segesta.
Segesta e il suo Tempio.
Segesta è la più importante delle città elime. La sua posizione è estremamente suggestiva poiché essa si trova adagiata su un sistema collinare che assume variegate
fogge, abbellite dall'inserimento dei suoi monumenti
principali: il teatro ed il tempio.
Gli Elimi mantennero rapporti con le civiltà limitrofe, ma
cercando di avere sempre una autonomia che li portò a
contrastare con i Greci in alleanza con i Punici e con questi
ultimi in alleanza con Roma. Segesta divenne una potente
città che ebbe un rapporto quasi sempre conflittuale con
Selinunte, forse anche per le rispettive posizioni geografiche
contraddittorie. Fu per questa sua posizione politico-militare
che ebbe rapporti quasi sempre amichevoli con i Punici.
Anche se preferisco organizzare il Pranzo è giunto il momento della Cena Finale sotto il Tempio.
18/9 Domenica
Castellamare del Golfo (PA)
Si tratta di una deliziosa cittadina affacciata sul mare ed è proprio la sua posizione geografica ad averne
scritto la storia. Il golfo di Castellammare è un vero e proprio anfiteatro sul mare delimitato dal Monte Inici da una parte e bagnato da acque azzurrissime dall’altra.
Il paesaggio offerto è molto vario, partendo dalla costa rocciosa e frastagliata nella zona di Scopello, per arrivare alle spiagge dorate di Guidaloca. Il cambiamento repentino di scenario la rende sicuramente tra
le mete più affascinati e interessanti di tutta la Sicilia occidentale. Visita libera.
In serata andremo in un’Area sosta con servizi.
19/9 Lunedi
Isola della Femmina (PA) : con la 1° Tabaccheria
Siciliana di GIAMBONa.
Seppur meno caotica della vicina Mondello, famosa per la
sua vita notturna, l’Isola delle Femmine si è trasformata da
tranquillo borgo marinaro a meta turistica prediletta da chi
cerca bel mare e spiagge pulite ma non vuole una località
del tutto isolata. - [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
femmine/
Palermo :
Saremo all’area sosta Idea Vacanze, con comodi Bus verso il centro, per il 19, 20 e 21 Settembre.
Le visite Libere a Palermo sono soggette al tempo disponibile e ad eventuale specifiche richieste.
Se possiamo visita alla Chiesa di Santa Rosalia e tantissimi palazzi eccellenti.
Monreale (PA) :
Visitare il Chiostro. Questa direi che è OBBLIGATORIO in quanto
veramente unico, anche se alto costo.
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Il duomo di Monreale, altresì noto come cattedrale di Santa Maria
Nuova.Costruita a partire dal 1172 per volere di Guglielmo II d'Altavilla, re
di Sicilia dal 1166 al 1189, è famosa per i ricchi mosaici bizantini che ne
decorano l'interno. Nell'agosto del 1926 papa Pio XI l'ha elevata alla dignità
di basilica minore.[Dal 3 luglio 2015 fa parte del Patrimonio
dell'umanità (UNESCO) nell'ambito dell'Itinerario arabo-normanno di
Palermo, Cefalù e Monreale.
Palermo: Imbarco via Livorno x Giovedi 22 Settembre ore 18,30 e alla prossima.
Costo e note del Viaggio in Sicilia 2022
.Quota di iscrizione al viaggio soci: € 25,00. Per i NON soci la quota e di € 40,00.
.Quota di iscrizione per gli associati: Turit-Camperfree-Pleinair-Caravan e Camper-C.C.I.- Amici di
Vacanzelandia- Gli Amici di C.O.L.- Camperpress- il contributo sarà di € 30,00.
Quota di partecipazione € 1650 1 camper + 2 persone. Quota di partecipazione 1 camper e 1 persona € 1200.
La quota comprende: Nave Grimaldi per Palermo A/R, Traghetti per Eolie A/R, Traghetto per Favignana A/R,
pernottamenti in Aree Attrezzate, Campeggi, Visite ai Borghi con guide, Visite Monumentali, Guide ai siti dove previste, Entrata in Grotte.
Confermare con versamento di € 600,00 entro il 20 Agosto 2022.
Causale: Viaggio Sicilia 2022 + cognome - IBAN = IT06L0306905405100000004562.
La quota non comprende: Biglietti per i BUS. Le Aree di Sosta non previste. Le “Visita Libera” e relative entrate nei siti,
Partecipanti: min. 8 camper, max. 12 camper. Termine ultimo per l’iscrizione 20.08.2022
Si possono avere variazioni di programma che sono sempre aggiornate sul Sito [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
L’organizzazione declina ogni responsabilità per eventuali danni a persone, animali o cose.
Per iscrizioni potete contattare: Prando Gino cell. 333.9100991 - mail: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Nota: - Per i cani utilizzare la migliore gestione e possibilmente non portare al ristorante.
- Il Tour inizia e termina a Livorno.
- Camper in ordine: pneumatici, freni e quant’altro. Radio C.B. OBBLIGATORIO ben funzionante.
- Per il Pass SANITARIO (GREEN PASS) portarlo in quanto in alcuni luoghi è obbligatorio.
BarbGiov52
BarbGiov52


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.