Camperfree
BENVENUTO SU CAMPERFREE

AVVISO

Per registrarti clicca su REGISTRARE con un EMAIL VALIDA per convalidare la registrazione e quindi accedere alle sezioni riservate solo agli utenti, connettendoti utilizzando il tuo Nome utente e Password.

Il forum è gratuito e la definizione "CONTO" significa "ACCOUNT" (iscrizione)

Se hai perso la Password puoi recuperarla cliccando sulla chiave qui sotto, otterrai una nuova Password via email

E’ in arrivo San Giuseppe! a… Calatafimi Segesta Chiave11

Dopo potrai sempre modificarla accedendo nel tuo profilo


Unisciti al forum, è facile e veloce

Camperfree
BENVENUTO SU CAMPERFREE

AVVISO

Per registrarti clicca su REGISTRARE con un EMAIL VALIDA per convalidare la registrazione e quindi accedere alle sezioni riservate solo agli utenti, connettendoti utilizzando il tuo Nome utente e Password.

Il forum è gratuito e la definizione "CONTO" significa "ACCOUNT" (iscrizione)

Se hai perso la Password puoi recuperarla cliccando sulla chiave qui sotto, otterrai una nuova Password via email

E’ in arrivo San Giuseppe! a… Calatafimi Segesta Chiave11

Dopo potrai sempre modificarla accedendo nel tuo profilo
Camperfree
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Accedi

Ho dimenticato la password

Google Maps per localizzare la tua posizione anche per fare percossi stradali in auto/camper
Mercatino Annunci Free

Visualizza tutti gli annunci

Prenotazioni GardaLanding
Ultimi argomenti attivi
» Griglie della cucina incrostate?
E’ in arrivo San Giuseppe! a… Calatafimi Segesta Icon_minitime1Ieri alle 15:01 Da Apollo

» In cucina ti sono avanzati dei tuorli d’uovo
E’ in arrivo San Giuseppe! a… Calatafimi Segesta Icon_minitime1Ieri alle 14:52 Da Apollo

» La bistecca è dura? Ti insegno come rendere la carne morbida
E’ in arrivo San Giuseppe! a… Calatafimi Segesta Icon_minitime1Ieri alle 14:44 Da Apollo

» Mai più corse per preparare il dolce
E’ in arrivo San Giuseppe! a… Calatafimi Segesta Icon_minitime1Ieri alle 14:39 Da Apollo

» Come non far germogliare gli ortaggi e i tuberi nella tua dispensa
E’ in arrivo San Giuseppe! a… Calatafimi Segesta Icon_minitime1Ieri alle 14:35 Da Apollo

» Come spurgare le melanzane ed eliminare retrogusto amarognolo
E’ in arrivo San Giuseppe! a… Calatafimi Segesta Icon_minitime1Ieri alle 14:29 Da Apollo

» Conservare erbe e averle fresche
E’ in arrivo San Giuseppe! a… Calatafimi Segesta Icon_minitime1Ieri alle 14:15 Da Apollo

» Manutenzione del camper...
E’ in arrivo San Giuseppe! a… Calatafimi Segesta Icon_minitime1Ieri alle 13:48 Da Camperfree

» Riparte DeltArte con la IX edizione
E’ in arrivo San Giuseppe! a… Calatafimi Segesta Icon_minitime1Mar 20 Apr 2021, 16:06 Da Melania Ruggini

» Monteprandone
E’ in arrivo San Giuseppe! a… Calatafimi Segesta Icon_minitime1Mer 14 Apr 2021, 11:55 Da FuoriPorta

» Camerano Casasco
E’ in arrivo San Giuseppe! a… Calatafimi Segesta Icon_minitime1Mer 14 Apr 2021, 11:49 Da FuoriPorta

» Viaggio nella Sicilia orientale
E’ in arrivo San Giuseppe! a… Calatafimi Segesta Icon_minitime1Mer 14 Apr 2021, 11:43 Da FuoriPorta

» Come pulire il piano cottura
E’ in arrivo San Giuseppe! a… Calatafimi Segesta Icon_minitime1Mer 14 Apr 2021, 10:57 Da Oasi Blu

» Far crescere i capelli più velocemente
E’ in arrivo San Giuseppe! a… Calatafimi Segesta Icon_minitime1Mer 14 Apr 2021, 10:52 Da Oasi Blu

» Piante e fiori, si possono tenere in casa
E’ in arrivo San Giuseppe! a… Calatafimi Segesta Icon_minitime1Mer 14 Apr 2021, 10:46 Da Oasi Blu

» Per far durare i fiori in vaso più a lungo
E’ in arrivo San Giuseppe! a… Calatafimi Segesta Icon_minitime1Mer 14 Apr 2021, 10:39 Da Oasi Blu

» Per un sugo di pomodoro dolce
E’ in arrivo San Giuseppe! a… Calatafimi Segesta Icon_minitime1Mer 14 Apr 2021, 10:32 Da Oasi Blu

» Capi scuri sbiaditi
E’ in arrivo San Giuseppe! a… Calatafimi Segesta Icon_minitime1Mer 14 Apr 2021, 10:24 Da Oasi Blu

» Punture d’insetti addio
E’ in arrivo San Giuseppe! a… Calatafimi Segesta Icon_minitime1Mer 07 Apr 2021, 11:15 Da Apollo

» Pulire il camino in poche mosse
E’ in arrivo San Giuseppe! a… Calatafimi Segesta Icon_minitime1Mer 07 Apr 2021, 11:11 Da Apollo

» Togliere l’odore di sudore dai vestiti
E’ in arrivo San Giuseppe! a… Calatafimi Segesta Icon_minitime1Mer 07 Apr 2021, 11:06 Da Apollo

» Hai in casa dei sacchetti del pane?
E’ in arrivo San Giuseppe! a… Calatafimi Segesta Icon_minitime1Mer 07 Apr 2021, 11:01 Da Apollo

» Macchie di bruciato sul pavimento?
E’ in arrivo San Giuseppe! a… Calatafimi Segesta Icon_minitime1Mer 07 Apr 2021, 10:56 Da Apollo

» dov'è finita la mia ombra?!
E’ in arrivo San Giuseppe! a… Calatafimi Segesta Icon_minitime1Mar 06 Apr 2021, 11:42 Da FondazioneAida

» Tortino di spinaci con fonduta di parmigiano
E’ in arrivo San Giuseppe! a… Calatafimi Segesta Icon_minitime1Lun 05 Apr 2021, 10:04 Da FuoriPorta

Previsioni del tempo
Camperfree
"Attenzione! Camperfree non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore del sito Mario La Donna e possibili collaboratori non sono responsabili del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi."

E’ in arrivo San Giuseppe! a… Calatafimi Segesta

Andare in basso

E’ in arrivo San Giuseppe! a… Calatafimi Segesta Empty E’ in arrivo San Giuseppe! a… Calatafimi Segesta

Messaggio Da FuoriPorta Mer 03 Mar 2021, 16:45

In Sicilia il culto di San Giuseppe è celebre, è un momento di grande richiamo, che ancora oggi accende gli animi di molti.
Tantissimi sono i borghi che lo festeggiano nei modi più tradizionali.
Per questa volta vi portiamo a Calatafimi Segesta dove il Ceto dei Borgesi di San Giuseppe, detti anche “Sangiusippara“, festeggiano il Santo innalzando un maestoso Altare di Pani.

Il ceto dei Borgesi, un tempo Circiarioti, dal nome del quartiere a cui appartenevano, sono da sempre soliti solennizzare il mercoledì, per questo sono detti anche Mercuriati, poiché sono legati al quinto mercoledì precedente la festa di San Giuseppe, data in cui, a Calatafimi Segesta si realizza, da sempre la processione in onore al santo.

Non si conosce esattamente il periodo storico in cui è iniziata la tradizione della celebrazione dei festeggiamenti in onore del Santo. Attualmente viene festeggiato il 19 Marzo in prossimità dell’equinozio di primavera, quando i devoti gli rendono onore omaggiando la Santa Pasqua imminente.
Ogni città, dove il culto è sentito, festeggia il Santo realizzando degli altari votivi, con pranzi o cene. Qui è antica la tradizione di realizzare gli altari e pasti abbondanti accompagnati da laudi e da un rituale che comprende 101 pietanze di cucina mediterranea predisposte su tavolate.
La tradizione calatafimese tramandataci è molto antica e purtroppo quasi caduta in disuso presso le nuove generazioni, ma le notizie pervenute narrano dei festeggiamenti in onore al santo con precisi rituali tra questi c’è la questua che inizia nel mese di ottobre, necessaria per poter fare i festeggiamenti in marzo.
Chi poteva cercava di prestare aiuto manuale, economico, ma c’era anche chi poteva fornire posate, suppellettili, quadri, tovaglie, ecc.
Solitamente i festeggiamenti venivano tenuti da devoti per un fine votivo che il devoto richiedeva al Santo. Veniva realizzato, per questa ragione, un altare dai familiari, amici e parenti che intendevano aiutare i devoti. In tempi antichi si era soliti coinvolgere l’intero quartiere.

La realizzazione dell’altare iniziava quasi un mese prima e una volta fatto, nella giornata fissata si realizzava un percorso prima del pranzo con i tre Santi: San Giuseppe, la Madonna e Gesu fanciullo. Il corteo sfilava davanti l’abitazione dove aveva luogo il banchetto. Il corteo era presieduto dagli organizzatori, da bambini in tunica bianca e striscia azzurra, di cui tre di essi portavano i tre pani detti cucciddati dei Santi, accompagnati dal suono di un tamburo e seguiti dai tre Santi.

Oggi l’altare viene realizzato all’interno della chiesa del Purgatorio, viene esposto al pubblico a cavallo del 19 marzo. La sera della festa si svolge la solenne processione durante la quale il Santo viene portato sulle spalle dai devoti e omaggiato dal ceto dei Borgesi e dalla cittadinanza che partecipa, pregando. Il Santo da cui prendono il nome spiega chiaramente quale è lo scopo di questa associazione ovvero il secondo mercoledì prima di San Giuseppe diffondere il culto e la devozione al Padre putativo di Gesù.
FuoriPorta
FuoriPorta
Caravan
Caravan


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.