Camperfree
BENVENUTO SU CAMPERFREE

AVVISO

Per registrarti clicca su REGISTRARE con un EMAIL VALIDA per convalidare la registrazione e quindi accedere alle sezioni riservate solo agli utenti, connettendoti utilizzando il tuo Nome utente e Password.

Il forum è gratuito e la definizione "CONTO" significa "ACCOUNT" (iscrizione)

Se hai perso la Password puoi recuperarla cliccando sulla chiave qui sotto, otterrai una nuova Password via email



Dopo potrai sempre modificarla accedendo nel tuo profilo
Accedi

Ho dimenticato la password

Mercatino Annunci Free

Visualizza tutti gli annunci

Ultimi argomenti
» Festa Rhomanife, Reggae and Love
Ieri alle 11:31 Da Rhomanife

» Il Cicciolo d’Oro, la norcineria protagonista a Campagnola Emilia (RE)
Ieri alle 08:13 Da FuoriPorta

» Il radicchio rosso di Mogliano Veneto (TV)
Ieri alle 08:10 Da FuoriPorta

» Sagra della lumaca e mercatini
Ieri alle 08:07 Da FuoriPorta

» A Iseo (BS) il Natale torna a far rima con il gusto
Ieri alle 08:04 Da FuoriPorta

» Festa del mandorlato
Ieri alle 08:01 Da FuoriPorta

» La Fiera del torrone anima il centro storico di Carpendolo (BS)
Ieri alle 07:57 Da FuoriPorta

» Lo gradireste un goccio di vin santo? E perché no! Montefollonico (SI)
Ieri alle 07:54 Da FuoriPorta

» Fagiolata di San Nicola
Ieri alle 07:52 Da FuoriPorta

» Le fave di San Nicola, una festa arcaica prende vita a Pollutri (CH)
Ieri alle 07:48 Da FuoriPorta

» Festa della Micòoula, ecco il pan dolce di Hone (AO)
Ieri alle 07:45 Da FuoriPorta

» Sapori forti a Suvereto (LI) con la Sagra del cinghiale
Ieri alle 07:41 Da FuoriPorta

» Talamello (RN) in festa per il prelibato formaggio di fossa
Ieri alle 07:39 Da FuoriPorta

» Pane, olio e…
Ieri alle 07:35 Da FuoriPorta

» CASTELLI E FORTIFICAZIONI DEL DUCATO DI MILANO (Novara, 11 novembre 2018)
Dom 11 Nov 2018, 17:41 Da Ri.Ca.Sba

» Appuntamenti invernali in fattoria
Sab 10 Nov 2018, 23:42 Da Ass. Culturale Cetra

» FINISSAGE SEMBIANZE: dimostrazione di stampa e lezione di fotografia gratuite
Sab 10 Nov 2018, 19:02 Da AtelierControsegno

» CASTELLI DI CITTÀ (Piacenza, 10 novembre 2018)
Sab 10 Nov 2018, 16:24 Da Ri.Ca.Sba

» Tour delle Alpi - Ski test Head
Sab 10 Nov 2018, 11:25 Da Apt Alpe Cimbra

» Aperitivo Bianco
Sab 10 Nov 2018, 11:23 Da Apt Alpe Cimbra

» Attento al Lupo
Sab 10 Nov 2018, 11:14 Da Apt Alpe Cimbra

» Alpe Cimbra FIS Children Cup
Sab 10 Nov 2018, 11:12 Da Apt Alpe Cimbra

» Finali di Coppa Europa Femminile
Sab 10 Nov 2018, 11:10 Da Apt Alpe Cimbra

» Campionato Europeo di Pattinaggio Artistico UISP
Sab 10 Nov 2018, 11:09 Da Apt Alpe Cimbra

» 35a Milegrobbe
Sab 10 Nov 2018, 11:07 Da Apt Alpe Cimbra

Previsioni del tempo
Camperfree
"Attenzione! Camperfree non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore del sito Mario La Donna e possibili collaboratori non sono responsabili del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi."

Greccio (RI) si trasforma nel “Borgo del Natale”

Andare in basso

Greccio (RI) si trasforma nel “Borgo del Natale”

Messaggio Da FuoriPorta il Mar 07 Nov 2017, 08:00

Greccio (RI) si trasforma nel “Borgo del Natale”

Dal 2 dicembre al 7 gennaio

Per più di un mese, uno dei luoghi più suggestivi del Centro Italia si trasformerà nel “Borgo del Natale”. Greccio, d’altronde, vuol dire Presepio e non c’è luogo al Mondo dove questa tradizione si riesca a toccare con mano in maniera così profonda. Nel borgo immerso nella Valle Santa di Rieti, dopo un viaggio in Palestina, San Francesco decise di ricostruire con persone e animali del tempo le scene della Natività: e così il frate di Assisi e il nobile signore di Greccio Giovanni Velita realizzarono la rievocazione della nascita di Gesù, ovvero il primo Presepe della storia, che nei secoli successivi sarebbe stato replicato in tutte le case del mondo. Dal 1223 a oggi sono trascorsi ben 794 anni, eppure il filo indelebile che lega questo luogo a Betlemme è ancora più saldo che mai; e così il 24, 26 e 30 dicembre, e ancora l’1, 5, 6 e 7 gennaio, la Palestina tornerà a “traslocare” nel cuore della provincia di Rieti.

Per sei sere (il 24 dicembre alle ore 22.45 e tutti gli altri giorni alle 17.30) le ampie tribune con oltre 2000 posti a sedere e le tensostrutture riscaldate accoglieranno i visitatori provenienti da ogni parte d’Italia, che potranno ammirare la sceneggiatura curata in ogni minimo dettaglio, le musiche e lo spettacolare impianto di luci; a fare il resto sarà la bellezza del luogo – un anfiteatro che sorge nel piazzale antistante il Santuario di Greccio – la natura incontaminata, la fedeltà delle scene e dei costumi, la bravura e la devozione degli interpreti. Unico e inimitabile, ancora oggi il primo Presepe al Mondo si sviluppa attraverso sei quadri viventi, dalla vita dei francescani in queste zone all’accoglienza da parte di papa Onorio III della Regola scritta da Francesco, dall’autorizzazione concessa dal Santo Padre per la realizzazione del presepe fino al giorno in cui Greccio si trasformò in Betlemme.

Si tratta, insomma, di un evento molto diverso dagli spettacoli popolari che in questo periodo vengono organizzati in ogni angolo d’Italia: quella di Greccio è una rappresentazione che costituisce un momento di profonda fede cristiana e, al contempo, uno spettacolo unico al mondo; c’è infatti un filo indelebile che lega questo luogo a Betlemme: in Palestina si operò il mistero della divina incarnazione di Gesù, mentre a Greccio ebbe inizio, in forma del tutto nuova, la sua mistica rievocazione.

Il Presepe rappresenta il momento più importante dei festeggiamenti che coinvolgeranno in tutto il periodo natalizio il borgo in provincia di Rieti, edificato su speroni di roccia in una posizione che sembra impossibile: qui dal 2 dicembre al 7 gennaio (e nello specifico dal 2 al 10, il 16 e il 17, dal 23 al 26, il 30 e 31 dicembre e ancora l’1, 5, 6 e 7 gennaio) è in programma la 20esima edizione del Mercatino di Natale, la “Mostra Mercato dell’Artigianato e dell’Oggettistica per il Presepio”. Un’occasione unica per curiosare tra le tipiche casette di legno alla ricerca di artigianato natalizio ed artistico e di idee regalo, ma anche per riscoprire la vera tradizione del Presepe: ci sarà davvero l’imbarazzo delle scelta fra articoli natalizi intagliati nel legno, decorazioni in vetro, ceramiche, ricami, gioielli, profumi, candele, dipinti, cucito creativo, bijou, sculture ispirate alla natura, quaderni e agende in cuoio. Il tutto, ovviamente, senza dimenticare gli intrattenimenti per i più piccoli con la casa di Babbo Natale e il “Bimbo’s day” del 3 dicembre, la discesa acrobatica della Befana dal campanile del 5 gennaio, le squisite prelibatezze del panorama gastronomico locale e i particolari primi alla francescana.

Non mancheranno poi le visite guidate alla scoperta del centro storico completamente ristrutturato e del sentiero degli artisti, un museo a cielo aperto con 24 affreschi che abbelliscono i muri esterni delle case antiche; sarà inoltre possibile ammirare il Museo dei Presepi, che accoglie diverse espressioni artistiche della Natività provenienti da ogni parte d’Italia: qui saranno esposte anche le opere vincitrici del concorso “Un Presepe per Greccio”.

Info:
Sms a 3408505381
avatar
FuoriPorta
Tenda
Tenda


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum