Camperfree
BENVENUTO SU CAMPERFREE

AVVISO

Per registrarti clicca su REGISTRARE con un EMAIL VALIDA per convalidare la registrazione e quindi accedere alle sezioni riservate solo agli utenti, connettendoti utilizzando il tuo Nome utente e Password.

Il forum è gratuito e la definizione "CONTO" significa "ACCOUNT" (iscrizione)

Se hai perso la Password puoi recuperarla cliccando sulla chiave qui sotto, otterrai una nuova Password via email

Cassazione e limiti reddituali: cosa c’è di vero? Chiave11

Dopo potrai sempre modificarla accedendo nel tuo profilo
Accedi

Ho dimenticato la password

Google Maps per localizzare la tua posizione anche per fare percossi stradali in auto/camper
Mercatino Annunci Free

Visualizza tutti gli annunci

Ultimi argomenti
» Sugherelli all'Agrodolce
Cassazione e limiti reddituali: cosa c’è di vero? Icon_minitime1Lun 30 Mar 2020, 18:05 Da Mauro.B

» Sgombri al pepe verde cotti al cartoccio
Cassazione e limiti reddituali: cosa c’è di vero? Icon_minitime1Lun 30 Mar 2020, 18:01 Da Mauro.B

» Sarago alla vernaccia
Cassazione e limiti reddituali: cosa c’è di vero? Icon_minitime1Lun 30 Mar 2020, 17:53 Da Mauro.B

» Fusilli lunghi alla ricciola
Cassazione e limiti reddituali: cosa c’è di vero? Icon_minitime1Lun 30 Mar 2020, 17:50 Da Mauro.B

» Filetti di pagello con ripieno di provola
Cassazione e limiti reddituali: cosa c’è di vero? Icon_minitime1Lun 30 Mar 2020, 17:45 Da Mauro.B

» Conservazione dei funghi a bagnomaria
Cassazione e limiti reddituali: cosa c’è di vero? Icon_minitime1Lun 30 Mar 2020, 17:42 Da Mauro.B

» A Ranzi la Sagra del Nostralino di Pietra Ligure (SV)
Cassazione e limiti reddituali: cosa c’è di vero? Icon_minitime1Ven 27 Mar 2020, 00:31 Da FuoriPorta

» La Fiera del Fungo di Borgo Val di Taro
Cassazione e limiti reddituali: cosa c’è di vero? Icon_minitime1Ven 27 Mar 2020, 00:28 Da FuoriPorta

» Fiera nazionale delle sagre Civita Castellana (VT)
Cassazione e limiti reddituali: cosa c’è di vero? Icon_minitime1Ven 27 Mar 2020, 00:24 Da FuoriPorta

» Fungolandia Val Brembana (BG)
Cassazione e limiti reddituali: cosa c’è di vero? Icon_minitime1Ven 27 Mar 2020, 00:20 Da FuoriPorta

» Le zeppole aquilane
Cassazione e limiti reddituali: cosa c’è di vero? Icon_minitime1Mer 25 Mar 2020, 10:39 Da FuoriPorta

» Pietra Cappa, il monolite più alto d’Europa
Cassazione e limiti reddituali: cosa c’è di vero? Icon_minitime1Mer 25 Mar 2020, 10:36 Da FuoriPorta

» Viaggio in Sicilia dal 9 giugno al 9 luglio 2019
Cassazione e limiti reddituali: cosa c’è di vero? Icon_minitime1Sab 21 Mar 2020, 18:25 Da DarioPred

» Le zeppole di San Giuseppe
Cassazione e limiti reddituali: cosa c’è di vero? Icon_minitime1Ven 20 Mar 2020, 09:42 Da FuoriPorta

» Vendere o non vendere......
Cassazione e limiti reddituali: cosa c’è di vero? Icon_minitime1Gio 19 Mar 2020, 10:06 Da Camperfree

» Saluti
Cassazione e limiti reddituali: cosa c’è di vero? Icon_minitime1Mer 18 Mar 2020, 16:42 Da LiberoPrincipato

» La torta salata di agretti e ricotta
Cassazione e limiti reddituali: cosa c’è di vero? Icon_minitime1Mar 17 Mar 2020, 17:08 Da FuoriPorta

» Castiglion Fibocchi e il maestoso Palazzo Comunale
Cassazione e limiti reddituali: cosa c’è di vero? Icon_minitime1Mar 17 Mar 2020, 16:41 Da FuoriPorta

» Il pecorino pepato di Castel di Judica (CT)
Cassazione e limiti reddituali: cosa c’è di vero? Icon_minitime1Ven 13 Mar 2020, 09:55 Da FuoriPorta

» La Festa degli asparagi a Terlano (BZ) 26 aprile
Cassazione e limiti reddituali: cosa c’è di vero? Icon_minitime1Ven 13 Mar 2020, 09:52 Da FuoriPorta

» La sagra di primavera di Faenza (RA)
Cassazione e limiti reddituali: cosa c’è di vero? Icon_minitime1Ven 13 Mar 2020, 09:47 Da FuoriPorta

» Il suggestivo borgo di Hone (AO)
Cassazione e limiti reddituali: cosa c’è di vero? Icon_minitime1Ven 13 Mar 2020, 09:43 Da FuoriPorta

» Le focaccette al formaggio a Recco (GE) 13 e 19 aprile
Cassazione e limiti reddituali: cosa c’è di vero? Icon_minitime1Ven 13 Mar 2020, 09:40 Da FuoriPorta

» Le taccole alla paesana
Cassazione e limiti reddituali: cosa c’è di vero? Icon_minitime1Mer 11 Mar 2020, 09:42 Da FuoriPorta

» La chiesa di Sant’Antonio di Padova a Città Sant’Angelo
Cassazione e limiti reddituali: cosa c’è di vero? Icon_minitime1Mer 11 Mar 2020, 09:38 Da FuoriPorta

Previsioni del tempo
Camperfree
"Attenzione! Camperfree non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore del sito Mario La Donna e possibili collaboratori non sono responsabili del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi."

Cassazione e limiti reddituali: cosa c’è di vero?

Andare in basso

Cassazione e limiti reddituali: cosa c’è di vero? Empty Cassazione e limiti reddituali: cosa c’è di vero?

Messaggio Da Cavallo Pazzo il Gio 14 Feb 2013, 16:59

Cassazione e limiti reddituali: cosa c’è di vero?

Negli ultimi giorni alcune testate giornalistiche hanno informato che presso la Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, è pendente l’ennesima causa fra INPS e un cittadino riguardo alla questione del calcolo dei limiti reddituali da considerare ai fini della corresponsione della pensione e dell’assegno di invalidità civile.
Alcuni di questi articoli (in particolare di Repubblica e Italia Oggi) contengono affermazioni scorrette e distorte. Ma per capirlo ricostruiamo la vicenda.

Nella Circolare INPS 149/2012 era previsto un grave elemento di novità che riguardava i soli invalidi civili al 100% titolari di pensione di invalidità. Fino ad oggi il limite reddituale considerato è quello relativo ai redditi strettamente personali. Dal 2013 sarebbe stato considerato anche quello del coniuge.
Questa decisione amministrativa di INPS non si basa su alcun dettato normativo, ma su una Sentenza della Corte di Cassazione, nemmeno pronunciata a sezioni unite, del 2011 ( Sezione Lavoro 25 febbraio 2011, n. 4677). Peraltro esistono altre sentenze della stessa Corte di Cassazione di segno opporto.
La conseguenza immediata della Circolare sarebbe stata che gli invalidi totali titolari, assieme al coniuge di un reddito lordo annuo superiore a 16.127,30 euro, avrebbero perso il diritto alla pensione (275,87 euro al mese). Tuttavia, dopo serrate proteste, con il Messaggio della Direzione Generale INPS n. 717 del 14 gennaio 2013, INPS ha sospeso l'applicazione di tale disposizione.

Contemporaneamente è stato aperto un confronto fra INPS e Ministero del lavoro per chiarire la questione. Nel frattempo i limiti reddituali continuano ad essere quelli di sempre (individuali)
Per inciso FISH ha chiesto ai candidati alle politiche e al prossimo Governo, di sanare la questione in modo definitivo approvando una norma di interpretazione autentica.

Cosa c’è di scorretto negli articoli in circolazione?

1. sul caso in esame presso la Corte di Cassazione non esiste ancora nessuna sentenza. Il giorno 13 febbraio non era giorno di emissione della sentenza, ma di esposizione del parere del procutatore generale della Corte di Cassazione; questi (come era ovvio che fosse) ha chiesto di confermare i pronunciamenti più recenti della Corte. Ma la sentenza non si avrà prima di un mese.

2. qualunque sia la sentenza essa si applica solo al caso specifico; ha un peso giurisprudenziale, fra l’altro, ancora parziale non essendo pronunciata a sezioni unite. Una sentenza di Cassazione non è “legge”. Il giorno dopo non cambierà assolutamente nulla per le gli invalidi, se non intervengono altri atti specifici amministrativi (impugnabili) o normativi (altrettanto impugnabili).

3. Per modificare i criteri di calcolo del reddito sarebbe necessario un intervento normativo; non sarebbe sufficiente nemmeno un atto amministrativo come la recente Circolare INPS;

L’attenzione, quindi, non è alla Corte di Cassazione nè alla prossima sentenza, quanto piuttosto alle interlocuzioni in corso al Ministero e all’attività legislativa del prossimo Parlamento.

La presente nota, frenando le reazioni allarmate innescate da due articoli piuttosto approssimativi, è ben lungi dal minimizzare i rischi per le persone con disabilità che tuttavia non risiedono immediatamente nella prossima Sentenza quanto piuttosto nelle decisioni politiche future.

Un cordiale saluto

Carlo Giacobini
Direttore Editoriale di HandyLex

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Cavallo Pazzo
Cavallo Pazzo
Motorhome
Motorhome


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum