Camperfree
BENVENUTO SU CAMPERFREE

AVVISO

Per registrarti clicca su REGISTRARE con un EMAIL VALIDA per convalidare la registrazione e quindi accedere alle sezioni riservate solo agli utenti, connettendoti utilizzando il tuo Nome utente e Password.

Il forum è gratuito e la definizione "CONTO" significa "ACCOUNT" (iscrizione)

Se hai perso la Password puoi recuperarla cliccando sulla chiave qui sotto, otterrai una nuova Password via email

Il “Mato Carneval”, a Muggia (TS) 20/26 feb Chiave11

Dopo potrai sempre modificarla accedendo nel tuo profilo
Camperfree
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Accedi

Ho dimenticato la password

Google Maps per localizzare la tua posizione anche per fare percossi stradali in auto/camper
Mercatino Annunci Free

Visualizza tutti gli annunci

Prenotazioni GardaLanding
Ultimi argomenti commentati
» A TIPICITÀ OSCAR FARINETTI E LEOPOLDO GASBARRO
Il “Mato Carneval”, a Muggia (TS) 20/26 feb Icon_minitime1Mer 02 Dic 2020, 15:50 Da Tipicità

» NUOVA AGRICOLTURA E NUOVA IMPRESA A TIPICITÀ
Il “Mato Carneval”, a Muggia (TS) 20/26 feb Icon_minitime1Mar 01 Dic 2020, 11:39 Da Tipicità

» TIPICITA SPECIAL EDITION: SI PARTE!
Il “Mato Carneval”, a Muggia (TS) 20/26 feb Icon_minitime1Mar 01 Dic 2020, 10:05 Da Tipicità

» Castagnaccio, il dolce del momento… e non solo!
Il “Mato Carneval”, a Muggia (TS) 20/26 feb Icon_minitime1Lun 30 Nov 2020, 09:38 Da FuoriPorta

» Passeggiando tra la bellezza di Varazze
Il “Mato Carneval”, a Muggia (TS) 20/26 feb Icon_minitime1Gio 26 Nov 2020, 11:53 Da FuoriPorta

» Autunno: zucca, riso e funghi, colorano e profumano l’Italia
Il “Mato Carneval”, a Muggia (TS) 20/26 feb Icon_minitime1Gio 26 Nov 2020, 11:48 Da FuoriPorta

» I trucchi per fare la torta della nonna buonissima
Il “Mato Carneval”, a Muggia (TS) 20/26 feb Icon_minitime1Mer 25 Nov 2020, 09:50 Da Camperfree

» Lasagna della domenica la ricetta per farla buonissima
Il “Mato Carneval”, a Muggia (TS) 20/26 feb Icon_minitime1Mer 25 Nov 2020, 09:43 Da Camperfree

» Taralli pugliesi friabili, 5 trucchi per farli perfetti
Il “Mato Carneval”, a Muggia (TS) 20/26 feb Icon_minitime1Mer 25 Nov 2020, 09:34 Da Camperfree

» Eliminare le ragnatele in casa
Il “Mato Carneval”, a Muggia (TS) 20/26 feb Icon_minitime1Mer 25 Nov 2020, 09:26 Da Camperfree

» Incendio nella casa di campagna distrutto un camper
Il “Mato Carneval”, a Muggia (TS) 20/26 feb Icon_minitime1Mer 25 Nov 2020, 09:19 Da Camperfree

» Malore alla guida e urto sul camper in sosta
Il “Mato Carneval”, a Muggia (TS) 20/26 feb Icon_minitime1Mer 25 Nov 2020, 09:13 Da Camperfree

» Presentazione nuovo utente
Il “Mato Carneval”, a Muggia (TS) 20/26 feb Icon_minitime1Mar 24 Nov 2020, 18:15 Da OmoGirando

» TIPICITÀ SPECIAL EDITION: SI PARTE!
Il “Mato Carneval”, a Muggia (TS) 20/26 feb Icon_minitime1Mar 24 Nov 2020, 14:56 Da Tipicità

» Olio extravergine d’oliva, un percorso gustoso
Il “Mato Carneval”, a Muggia (TS) 20/26 feb Icon_minitime1Lun 23 Nov 2020, 10:28 Da FuoriPorta

» L’autunno tra i colori delle Sophore Joponiche
Il “Mato Carneval”, a Muggia (TS) 20/26 feb Icon_minitime1Lun 23 Nov 2020, 10:19 Da FuoriPorta

» COSMODONNA
Il “Mato Carneval”, a Muggia (TS) 20/26 feb Icon_minitime1Ven 20 Nov 2020, 15:29 Da Area_Fiera_

» COSMOGARDEN
Il “Mato Carneval”, a Muggia (TS) 20/26 feb Icon_minitime1Mer 18 Nov 2020, 17:38 Da Area_Fiera_

» Pulire una pentola bruciata senza graffiarla
Il “Mato Carneval”, a Muggia (TS) 20/26 feb Icon_minitime1Mer 18 Nov 2020, 09:14 Da Oasi Blu

» Furto su un camper sventato dalla ......
Il “Mato Carneval”, a Muggia (TS) 20/26 feb Icon_minitime1Mer 18 Nov 2020, 09:07 Da Oasi Blu

» Tragico frontale auto-camper
Il “Mato Carneval”, a Muggia (TS) 20/26 feb Icon_minitime1Mer 18 Nov 2020, 09:00 Da Oasi Blu

» Frittelle di fiori di zucca di Pietrelcina
Il “Mato Carneval”, a Muggia (TS) 20/26 feb Icon_minitime1Ven 13 Nov 2020, 11:19 Da FuoriPorta

» Menola lessata con maionese
Il “Mato Carneval”, a Muggia (TS) 20/26 feb Icon_minitime1Ven 13 Nov 2020, 11:11 Da FuoriPorta

» Pasticcio di melanzane e sugherelli
Il “Mato Carneval”, a Muggia (TS) 20/26 feb Icon_minitime1Ven 13 Nov 2020, 10:56 Da FuoriPorta

» Sgagliozze
Il “Mato Carneval”, a Muggia (TS) 20/26 feb Icon_minitime1Ven 13 Nov 2020, 10:51 Da FuoriPorta

Previsioni del tempo
Camperfree
"Attenzione! Camperfree non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore del sito Mario La Donna e possibili collaboratori non sono responsabili del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi."

Il “Mato Carneval”, a Muggia (TS) 20/26 feb

Andare in basso

Il “Mato Carneval”, a Muggia (TS) 20/26 feb Empty Il “Mato Carneval”, a Muggia (TS) 20/26 feb

Messaggio Da FuoriPorta il Gio 13 Feb 2020, 11:54

Da queste parti tutti lo conoscono come il “mato carneval”: e in effetti è difficile non lasciarsi trascinare dall’allegria, dai colori, dalle migliaia di maschere e dai carri allegorici che travolgono ogni visitatore tra le suadenti architetture della cittadina istro-veneto. L’attestazione dell’esistenza del Carnevale muggesano emerge con certezza storica nel 1420, come riporta uno statuto comunale dove per i festeggiamenti del “mato carneval” veniva elargito un ducato alle Compagnie che spendevano più di tre soldi per i musicanti. Qualche secolo più tardi, invece, si ha la prima traccia del ballo che oggi è diventato il simbolo dell’apertura di ogni edizione, cioè il “Ballo della Verdura”. Questa danza, attestata per la prima volta nel 1611, è simile a quella che Teseo istituì in occasione della sua vittoria sul Minotauro: uomini e donne con ghirlande di verdura in testa danzano assieme coinvolgendo gli astanti con la loro allegria. Il momento più atteso della festa, in ogni caso, resta la sfilata dei carri allegorici, mossi da complessi sistemi meccanici che sono il frutto di un paziente lavoro di appassionati artigiani e tecnici volontari.

Informazioni: 3408505381 – info@fuoriporta.org

Cosa vedere

Le mura medievali, il Castello trecentesco e il Duomo dall’inconfondibile facciata di stile gotico veneziano che si affianca ad altre chiese di pregio, tra cui la Basilica di Santa Maria Assunta, nota a tutti con il nome di chiesa di Muggia Vecchia, di origine romanica.

Nei dintorni

Trieste, Monfalcone e la penisola istriana.

Come arrivare

Prendere l’autostrada A4 Venezia-Trieste e uscire a Muggia.
FuoriPorta
FuoriPorta
Caravan
Caravan


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.