Camperfree
BENVENUTO SU CAMPERFREE

AVVISO

Per registrarti clicca su REGISTRARE con un EMAIL VALIDA per convalidare la registrazione e quindi accedere alle sezioni riservate solo agli utenti, connettendoti utilizzando il tuo Nome utente e Password.

Il forum è gratuito e la definizione "CONTO" significa "ACCOUNT" (iscrizione)

Se hai perso la Password puoi recuperarla cliccando sulla chiave qui sotto, otterrai una nuova Password via email

A luglio i colori dirompenti di Ferruccio Ramadori Chiave11

Dopo potrai sempre modificarla accedendo nel tuo profilo
Camperfree
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Accedi

Ho dimenticato la password

Google Maps per localizzare la tua posizione anche per fare percossi stradali in auto/camper
Mercatino Annunci Free

Visualizza tutti gli annunci

Prenotazioni GardaLanding
Ultimi argomenti
» Attaccare un bottone senza cucire
A luglio i colori dirompenti di Ferruccio Ramadori Icon_minitime1Ieri alle 10:07 Da Oasi Blu

» Risparmio online
A luglio i colori dirompenti di Ferruccio Ramadori Icon_minitime1Ieri alle 09:58 Da Oasi Blu

» Ecco il nuovo strumento per arricciare i capelli
A luglio i colori dirompenti di Ferruccio Ramadori Icon_minitime1Ieri alle 09:53 Da Oasi Blu

» Preparare la salsiccia fatta in casa
A luglio i colori dirompenti di Ferruccio Ramadori Icon_minitime1Ieri alle 09:40 Da Oasi Blu

» Il gusto del Trentino
A luglio i colori dirompenti di Ferruccio Ramadori Icon_minitime1Sab 24 Ott 2020, 10:36 Da FuoriPorta

» Un po’ di stile fiorentino a Messina
A luglio i colori dirompenti di Ferruccio Ramadori Icon_minitime1Sab 24 Ott 2020, 10:31 Da FuoriPorta

» Tra arte e natura, il Trentino che risplende
A luglio i colori dirompenti di Ferruccio Ramadori Icon_minitime1Sab 24 Ott 2020, 10:26 Da FuoriPorta

» 37^ Rassegna "Presepi dal Mondo" a Verona
A luglio i colori dirompenti di Ferruccio Ramadori Icon_minitime1Ven 23 Ott 2020, 12:47 Da Verona per l'Arena

» Passeggiata di San Martino
A luglio i colori dirompenti di Ferruccio Ramadori Icon_minitime1Ven 23 Ott 2020, 10:31 Da Muvec

» Capelli ondulati come farli senza piastra
A luglio i colori dirompenti di Ferruccio Ramadori Icon_minitime1Mer 21 Ott 2020, 11:16 Da Camperfree

» Far sparire le borse sotto gli occhi
A luglio i colori dirompenti di Ferruccio Ramadori Icon_minitime1Mer 21 Ott 2020, 11:08 Da Camperfree

» Bruciato il camper dove vive
A luglio i colori dirompenti di Ferruccio Ramadori Icon_minitime1Mer 21 Ott 2020, 10:51 Da Camperfree

» Lendinara terra d’arte
A luglio i colori dirompenti di Ferruccio Ramadori Icon_minitime1Ven 16 Ott 2020, 16:24 Da FuoriPorta

» Ecomuseo delle erbe palustri
A luglio i colori dirompenti di Ferruccio Ramadori Icon_minitime1Ven 16 Ott 2020, 16:19 Da FuoriPorta

» Tolentino diventa Making Experience
A luglio i colori dirompenti di Ferruccio Ramadori Icon_minitime1Gio 15 Ott 2020, 11:04 Da Tipicità

» Risparmiare sulla bolletta dell'acqua
A luglio i colori dirompenti di Ferruccio Ramadori Icon_minitime1Mer 14 Ott 2020, 11:13 Da Camperfree

» Bere acqua gassata per abbassare il colesterolo
A luglio i colori dirompenti di Ferruccio Ramadori Icon_minitime1Mer 14 Ott 2020, 11:05 Da Camperfree

» Frontale tra un'auto e un camper
A luglio i colori dirompenti di Ferruccio Ramadori Icon_minitime1Mer 14 Ott 2020, 10:57 Da Camperfree

» Rubano due biciclette da un camper
A luglio i colori dirompenti di Ferruccio Ramadori Icon_minitime1Mer 14 Ott 2020, 10:49 Da Camperfree

» Al ritorno trova il camper vandalizzato
A luglio i colori dirompenti di Ferruccio Ramadori Icon_minitime1Mer 14 Ott 2020, 10:43 Da Camperfree

» La Carboneria a Fratta Polesine
A luglio i colori dirompenti di Ferruccio Ramadori Icon_minitime1Mar 13 Ott 2020, 17:27 Da AdrianoFarinelli

» Salpa alle spezie
A luglio i colori dirompenti di Ferruccio Ramadori Icon_minitime1Mar 13 Ott 2020, 11:12 Da Cavallo Pazzo

» Crostini di Faicchio
A luglio i colori dirompenti di Ferruccio Ramadori Icon_minitime1Mar 13 Ott 2020, 11:04 Da Cavallo Pazzo

» Leccia al forno con patate e pomodorini
A luglio i colori dirompenti di Ferruccio Ramadori Icon_minitime1Mar 13 Ott 2020, 10:54 Da Cavallo Pazzo

» Sgombri al ribes
A luglio i colori dirompenti di Ferruccio Ramadori Icon_minitime1Mar 13 Ott 2020, 10:48 Da Cavallo Pazzo

Previsioni del tempo
Camperfree
"Attenzione! Camperfree non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore del sito Mario La Donna e possibili collaboratori non sono responsabili del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi."

A luglio i colori dirompenti di Ferruccio Ramadori

Andare in basso

A luglio i colori dirompenti di Ferruccio Ramadori Empty A luglio i colori dirompenti di Ferruccio Ramadori

Messaggio Da Catia Monacelli il Gio 04 Lug 2019, 17:58

A luglio i colori dirompenti di Ferruccio Ramadori

La Rocca Flea luogo di “Rivelazioni cromatiche”

Il mese di luglio si apre a Gualdo Tadino con un’esplosione di colori, sabato 6 alle ore 17.00 presso il Museo Civico Rocca Flea, arrivano le Rivelazioni cromatiche di Ferruccio Ramadori, progetto promosso dal Polo Museale della città, con il patrocinio del Comune e la co-curatela di Andrea Baffoni e Catia Monacelli. Ferruccio Ramadori nasce nel 1952 a Scheggino, in provincia di Perugia. Inizia ad occuparsi d’arte nel 1967, si diploma maestro d’arte a Spoleto in scenotecnica e nello stesso istituto consegue il diploma di Maturità d’Arte Applicata. Frequenta la sezione di pittura dell’Accademia di Belle Arti di Perugia, la quale lo nominerà Accademico di Merito. Si laurea in Sociologia presso l’Università degli Studi di Urbino. Dal 1977 inizia la sua lunga carriera espositiva che lo porterà in quasi tutti i comuni dell’Umbria e ad attraversare da nord a sud l’Italia. “La recente produzione di Ferruccio Ramadori”, racconta il critico d’arte Andrea Baffoni, “lo vede indirizzato verso una ricerca del colore che rasserena le proprie maglie su tonalità intermedie, con particolare insistenza per le gamme del grigio. In molti degli odierni dipinti colpisce la delicatezza dei fondi, quasi a voler trasmettere un senso di rasserenante sospensione”. Parteciperanno all’inaugurazione il primo cittadino Massimiliano Presciutti e l’Assessore alla cultura Barbara Bucari, nel segno di una continuità che vede Gualdo Tadino città dinamica e sensibile dal punto di vista delle iniziative artistiche, che vedono con cadenza mensile alternarsi i tanti linguaggi dell’arte contemporanea. “Movimento, gioia, energia e pura esplosione di colori”, continua Catia Monacelli, co-curatrice del progetto, “nell’opera metafisica e insieme spirituale di Ferruccio Ramadori. Il superamento della figurazione pittorica è il tramite per guardarsi dentro, per sprigionare le emozioni. Una danza in cui la luce e il colore sono la forma, l’essenza di un percorso artistico che non finisce mai di stupire. Ferruccio Ramadori ne ha fatta di strada dopo il Diploma di Maestro d’arte conseguito a Spoleto e i fruttuosi ed effervescenti anni trascorsi all’Accademia di Belle Arti di Perugia. Da Scheggino, piccolo e prezioso borgo dell’Umbria, solcato dalle acque del Nera, la sua arte ha attraversato l’Italia ed il mondo, in un percorso instancabile di sperimentazione e ricerca”. L’opera di Ferruccio Ramadori è caratterizzata da colori dirompenti che dipingono paesaggi dell’anima, nel suo astrattismo che diventa invece vita e forma, in uno spazio ritmico che conquista e domina la tela, catturando inevitabilmente l’occhio di chi guarda e vede. Dentro il cuore di Ferruccio Ramadori si cela un ragazzo ribelle, sulla tela i suoi gesti sono immediati e spontanei, la materia è segno e l’impalpabile diventa un universo di significati e significanti, tutti da sciogliere nel sentire di chi le sue opere da sempre le ama, con non celata ammirazione le osserva, le acquista, se ne circonda gelosamente. A Gualdo Tadino nella Rocca Flea un’altra tappa di questo lungo viaggio: questa volta la sfida è l’incontro tra l’arte tardo-gotica e rinascimentale delle collezioni, l’imponenza spigolosa dell’austera fortezza e il suo mondo artistico, che negli anni si è sottratto sempre più alle certezze della figurazione, liberando un’urgenza comunicativa che guarda all’espressione dello spirito.

La mostra sarà visibile al pubblico fino al 28 luglio, aperta da martedì a domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19. Per informazioni è possibile contattare la segreteria organizzativa allo 075 9142445 oppure scrivere a info@polomusealegualdotadino.it.

A luglio i colori dirompenti di Ferruccio Ramadori Invito10

Catia Monacelli


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.