Camperfree
BENVENUTO SU CAMPERFREE

AVVISO

Per registrarti clicca su REGISTRARE con un EMAIL VALIDA per convalidare la registrazione e quindi accedere alle sezioni riservate solo agli utenti, connettendoti utilizzando il tuo Nome utente e Password.

Il forum è gratuito e la definizione "CONTO" significa "ACCOUNT" (iscrizione)

Se hai perso la Password puoi recuperarla cliccando sulla chiave qui sotto, otterrai una nuova Password via email

Il borgo di Grazzano Visconti, la città utopica del Duca Chiave11

Dopo potrai sempre modificarla accedendo nel tuo profilo
Accedi

Ho dimenticato la password

Google Maps per localizzare la tua posizione anche per fare percossi stradali in auto/camper
Mercatino Annunci Free

Visualizza tutti gli annunci

Ultimi argomenti
» Ventoline frigo trivalente
Il borgo di Grazzano Visconti, la città utopica del Duca Icon_minitime1Ieri alle 22:26 Da Corrado B

» presentazione
Il borgo di Grazzano Visconti, la città utopica del Duca Icon_minitime1Ieri alle 08:41 Da Camperfree

» Frigo ad assorbimento
Il borgo di Grazzano Visconti, la città utopica del Duca Icon_minitime1Lun 25 Mag 2020, 09:15 Da Camperfree

» Desenzano Garda Flowers SUMMER
Il borgo di Grazzano Visconti, la città utopica del Duca Icon_minitime1Ven 22 Mag 2020, 13:53 Da Desenzano Garda Flowers

» Frittata di Agarico Ostreato
Il borgo di Grazzano Visconti, la città utopica del Duca Icon_minitime1Mer 20 Mag 2020, 11:11 Da Mauro.B

» Scarpariello
Il borgo di Grazzano Visconti, la città utopica del Duca Icon_minitime1Mer 20 Mag 2020, 11:06 Da Mauro.B

» Pioppini in umido
Il borgo di Grazzano Visconti, la città utopica del Duca Icon_minitime1Mer 20 Mag 2020, 11:02 Da Mauro.B

» Pasta con panna prosciutto e funghi
Il borgo di Grazzano Visconti, la città utopica del Duca Icon_minitime1Mer 20 Mag 2020, 10:57 Da Mauro.B

» Frittura di Acquadella
Il borgo di Grazzano Visconti, la città utopica del Duca Icon_minitime1Mer 20 Mag 2020, 10:49 Da Mauro.B

» Orata agli agrumi
Il borgo di Grazzano Visconti, la città utopica del Duca Icon_minitime1Mer 20 Mag 2020, 10:43 Da Mauro.B

» Frittata di bianchetti
Il borgo di Grazzano Visconti, la città utopica del Duca Icon_minitime1Mer 20 Mag 2020, 10:40 Da Mauro.B

» Coprini e Formaggio
Il borgo di Grazzano Visconti, la città utopica del Duca Icon_minitime1Mer 20 Mag 2020, 10:34 Da Mauro.B

» PISA: Dal 30 maggio riaprono i monumenti in Piazza dei Miracoli
Il borgo di Grazzano Visconti, la città utopica del Duca Icon_minitime1Mar 12 Mag 2020, 10:08 Da Fabrizio.Quochi

» A Volterra alla scoperta dei Musei della terra degli Etruschi
Il borgo di Grazzano Visconti, la città utopica del Duca Icon_minitime1Ven 08 Mag 2020, 16:56 Da FuoriPorta

» Il turismo riparte con 10 milioni di euro
Il borgo di Grazzano Visconti, la città utopica del Duca Icon_minitime1Ven 08 Mag 2020, 16:52 Da FuoriPorta

»  Parco Regionale del Partenio
Il borgo di Grazzano Visconti, la città utopica del Duca Icon_minitime1Mer 06 Mag 2020, 14:53 Da FuoriPorta

» Il Salame Mugnanese di Avellino
Il borgo di Grazzano Visconti, la città utopica del Duca Icon_minitime1Mer 06 Mag 2020, 14:48 Da FuoriPorta

» IL PIANISTA GIULIO ANDREETTA E IL MUSICOLOGO ALESSANDRO ZATTARIN PRESENTANO L’ALBUM AMERICAN SOUNDS
Il borgo di Grazzano Visconti, la città utopica del Duca Icon_minitime1Lun 04 Mag 2020, 16:12 Da F.2009

» Mesagne: archeologia, tipicità e Boomdabash
Il borgo di Grazzano Visconti, la città utopica del Duca Icon_minitime1Ven 01 Mag 2020, 11:33 Da FuoriPorta

» Aritzo, una bellezza in Barbagia dalle tinte noir
Il borgo di Grazzano Visconti, la città utopica del Duca Icon_minitime1Ven 01 Mag 2020, 11:28 Da FuoriPorta

» Mesagne e i carciofi brindisini ripieni
Il borgo di Grazzano Visconti, la città utopica del Duca Icon_minitime1Ven 01 Mag 2020, 11:24 Da FuoriPorta

» I mugnuli… chi li conosce?
Il borgo di Grazzano Visconti, la città utopica del Duca Icon_minitime1Ven 01 Mag 2020, 11:19 Da FuoriPorta

» Pasta e fagiolini, il piatto veg di Mesagne
Il borgo di Grazzano Visconti, la città utopica del Duca Icon_minitime1Ven 01 Mag 2020, 11:14 Da FuoriPorta

» COSMOGARDEN
Il borgo di Grazzano Visconti, la città utopica del Duca Icon_minitime1Lun 27 Apr 2020, 11:24 Da Area_Fiera_

» COSMODONNA
Il borgo di Grazzano Visconti, la città utopica del Duca Icon_minitime1Lun 27 Apr 2020, 11:20 Da Area_Fiera_

Previsioni del tempo
Camperfree
"Attenzione! Camperfree non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore del sito Mario La Donna e possibili collaboratori non sono responsabili del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi."

Il borgo di Grazzano Visconti, la città utopica del Duca

Andare in basso

Il borgo di Grazzano Visconti, la città utopica del Duca Empty Il borgo di Grazzano Visconti, la città utopica del Duca

Messaggio Da FuoriPorta il Gio 07 Mar 2019, 17:47

Una città utopica e ideale da scoprire in ogni suo angolo. E’ il borgo di Grazzano Visconti, uno dei gioielli della provincia di Piacenza, nato dal sogno di Giuseppe Visconti di Modrone (1879- 1941). Interamente disegnato dal Duca con l’aiuto dell’architetto Campanini, il borgo si sviluppa a ferro di cavallo intorno al castello. Il Duca lo ha progettato in modo che i suoi abitanti avessero tutte le comodità e i vantaggi dell’epoca moderna e al tempo stesso vi potessero studiare e lavorare per esprimere la propria creatività attraverso le arti e l’artigianato, come avveniva nel periodo medioevale. Per questo, oltre alle abitazioni, nel borgo di Grazzano Visconti si trovano molti edifici dedicati a insegnare agli abitanti tutti gli strumenti utili a vivere una vita serena e dignitosa: l’asilo per i bambini, la scuola di formazione professionale artigianale per giovani e adulti, il teatro, l’Istituzione Guseppe Visconti dove i dirigenti della Carlo Erba, una delle più avanzate case farmaceutiche dell’epoca, dovevano tenere lezioni gratuite di igiene e di tecniche agricole all’avanguardia. Da qui sono partite anche molte attività benefiche sostenute dal Duca, come le spedizioni che dovevano aiutare a debellare la malaria.
FuoriPorta
FuoriPorta
Caravan
Caravan


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum