Camperfree
BENVENUTO SU CAMPERFREE

AVVISO

Per registrarti clicca su REGISTRARE con un EMAIL VALIDA per convalidare la registrazione e quindi accedere alle sezioni riservate solo agli utenti, connettendoti utilizzando il tuo Nome utente e Password.

Il forum è gratuito e la definizione "CONTO" significa "ACCOUNT" (iscrizione)

Se hai perso la Password puoi recuperarla cliccando sulla chiave qui sotto, otterrai una nuova Password via email



Dopo potrai sempre modificarla accedendo nel tuo profilo
Accedi

Ho dimenticato la password

Mercatino Annunci Free

Visualizza tutti gli annunci

Ultimi argomenti
» "Iper-Mondi": mostra di Armando Orfeo a Calcinaia
Ieri alle 23:34 Da Mercurio

» ALLE ORIGINI DEI CASTELLI (Tortona, 22 settembre 2018)
Ieri alle 17:34 Da Ri.Ca.Sba

» FESTA DEI SAPORI - Casamassima (Bari)
Ven 21 Set 2018, 21:42 Da ProlocoCasamassima

» XXII CORTEO STORICO CORRADO IV - FESTA DEI SAPORI
Ven 21 Set 2018, 21:39 Da ProlocoCasamassima

» L’AUTUNNO CALDO DI TIPICITÀ
Ven 21 Set 2018, 15:15 Da Tipicità

» I tubetti ai totani di Positano
Ven 21 Set 2018, 09:34 Da FuoriPorta

» Pomarance e il suo centro storico medievale
Ven 21 Set 2018, 09:29 Da FuoriPorta

» Piazze della Lumaca
Gio 20 Set 2018, 12:27 Da Mario Caruso

» Festa agricoltura
Gio 20 Set 2018, 10:09 Da LapoElnagh

» Saluti
Gio 20 Set 2018, 10:02 Da Camperfree

» Mostra Fatti di terra (3) a Narni, dal 7 ottobre al 2 dicembre
Mer 19 Set 2018, 12:06 Da Trevi

» Laboratorio di Pasticceria artigianale, Campello, 24-25 settembre
Mer 19 Set 2018, 12:00 Da Trevi

» 43ma FIERA DELL'AGLIO - DAL 5 AL 8 OTTOBRE 2018 - MONTICELLI D'ONGINA (PC)
Mer 19 Set 2018, 09:36 Da Pro Loco Monticelli

» GLI ANTICHI FRUTTI D'ITALIA S'INCONTRANO A PENNABILLI
Mar 18 Set 2018, 17:33 Da Pro Loco Pennabilli

» 5° Convegno Numismatico-Filatelico Campano
Mar 18 Set 2018, 12:37 Da TempoLibero

» Il Castello Millenario - Autunno
Mar 18 Set 2018, 12:12 Da BieffePieventi

» Sagra dell’uva e della castagna
Mar 18 Set 2018, 07:50 Da FuoriPorta

» Festa delle castagne
Mar 18 Set 2018, 07:46 Da FuoriPorta

» FESTA DEL FUNGO CHIODINO
Lun 17 Set 2018, 20:10 Da De Bernardi Luigi

» S. Severino si racconta...Storia di un grande casato
Lun 17 Set 2018, 16:22 Da Orlando Casale

» 2° TRAIL DEI MARONI SAN ROCCO DI PIEGARA (VR) - 14 OTTOBRE 2018
Lun 17 Set 2018, 16:20 Da SanRocco

» SAGRA DEI MARRONI DI SAN ROCCO DI PIEGARA (VR) 7-14-21 OTTOBRE 2018
Lun 17 Set 2018, 16:17 Da SanRocco

» ESCAPE ROOM
Dom 16 Set 2018, 21:41 Da Mamaguegna

» CINEMA ALL'APERTO
Dom 16 Set 2018, 21:33 Da Mamaguegna

» TOUR LA GRANDE RUSSIA 2019
Dom 16 Set 2018, 16:39 Da Lidia Russiaiincamper

Previsioni del tempo
Camperfree
"Camperfree non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001."

lo smarrimento e la fiducia

Andare in basso

lo smarrimento e la fiducia

Messaggio Da Paolo Signore il Mar 04 Set 2018, 16:35

LO SMARRIMENTO E LA FIDUCIA
Dilemmi contemporanei e speranza in un mondo migliore:
emozioni dalle opere di due artisti alle radici dell’erba


Viviamo una stagione di disorientamento di fronte a grandi fenomeni globali che ancora facciamo fatica a comprendere appieno, assimilare e interpretare. Valori, significati di vita, lo stesso vivere quotidiano è spesso turbato da emozio-ni contrastanti di fronte ai grandi processi migratori, forme di nuova e antica violenza, spesso su soggetti indifesi, i grandi mutamenti della tecnologia, l’im-potenza delle leadership tradizionali e delle forme di governo delle società, le crisi economiche, i grandi mutamenti antropologici nelle forme di vita e di ge-nere e così via. La paura e lo smarrimento che ci colpiscono spesso producono paura, mancanza di energia, sfiducia nel futuro, pessimismo e rabbia.

In questo contesto l’arte, intesa come strumento di comunicazione tra esseri u-mani fondata sull’emozione, di espressione umana profonda, meta razionale e fuori dai tradizionali schemi, fazioni, punti di vista, può svolgere un ruolo di in-contro, riflessione e anche spunto per l’intuizione di nuovi modi di intendere la vita e il mondo che ci circonda, soprattutto nelle sue forme più libere, vivaci, sincere e meno mediate dalle tradizionali dinamiche culturali o  di mercato.

E questo ruolo dell’arte, spesso, lo si può cogliere in particolare nelle opere di quei tanti artisti alle radici dell’erba che numerosissimi operano in Italia e al-l’estero, fuori dai tradizionali mercati dell’arte, mossi dalla passione o dalla ne-cessità insopprimibile di esprimersi, di comunicare emozione, di produrre bel-lezza. Si tratta di tantissime donne e uomini che nonostante le distrette della vita quotidiana operano “alle radici dell’erba”, nelle comunità locali o anche in dimensioni più ampie, prescindendo dalle tradizionali dinamiche del mondo del-l’arte, producendo opere cariche di passione, emozione e bellezza, che esprimo-no questi due sentimenti dell’era contemporanea: lo smarrimento per un mon-do in continua trasformazione a cui si fa fatica a star dietro, ma anche la grande fiducia che da tanto movimento, e spesso dolore, possa un giorno rinascere un mondo più equilibrato e accogliente.

Queste e altre emozioni si ritrovano nelle opere di Cristina Martini Pilatti e di Paolo Signore.

La prima, originaria della Val Camonica (BS), da anni vive a Massa e ha studiato presso l’Accademia di belle arti di Carrara ha avuto una frequentazione altale-nante della pratica artistica a causa delle contingenze della vita. Recentemente è esplosa in tutta la sua creatività con opere mature, originali e piene di vita, che hanno animato diverse importanti manifestazioni artistiche. La sua arte spa-zia nei materiali e si caratterizza da una produzione sempre innovativa e mai ba-nale, piena di luce e colore.

Il secondo, nato e vissuto a Roma, ha scoperto in età adulta la passione per l’ar-te, intraprendendo un cammino fatto di colori vivaci, movimento e grande forza espressiva delle sue opere. Negli ultimi anni ha esposto in Italia e all’estero, ag-giudicandosi anche alcuni premi. La sua ricerca è caratterizzata da una continua sperimentazione di luci, materiali e anche opere in bianco e nero.

I due artisti esporranno una selezione della loro produzione artistica nella gal-leria “La Seravezziana”, in piazza Carducci a Seravezza (LU) dal 2 al 30 di settem-bre. Da non perdere la presentazione pubblica dell’esposizione, che si terrà sa-bato 15 settembre pomeriggio alle ore 18,30, con una introduzione e una esibi-zione musicale di Fernando Fidanza. Walter Bandelloni presenterà gli artisti. Interverranno anche il sindaco Riccardo Tarabella e l’assessore alla cultura Giacomo Genovesi.
avatar
Paolo Signore


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum