Camperfree
BENVENUTO SU CAMPERFREE

AVVISO

Per registrarti clicca su REGISTRARE con un EMAIL VALIDA per convalidare la registrazione e quindi accedere alle sezioni riservate solo agli utenti, connettendoti utilizzando il tuo Nome utente e Password.

Il forum è gratuito e la definizione "CONTO" significa "ACCOUNT" (iscrizione)

Se hai perso la Password puoi recuperarla cliccando sulla chiave qui sotto, otterrai una nuova Password via email



Dopo potrai sempre modificarla accedendo nel tuo profilo
Accedi

Ho dimenticato la password

Mercatino Annunci Free

Visualizza tutti gli annunci

Ultimi argomenti
» Cena sotto le Stelle
Oggi alle 12:35 Da BieffePieventi

» I fini fini, primo piatto tipico della Ciociaria
Oggi alle 11:57 Da FuoriPorta

» Alla scoperta di Cetona, dalla preistoria ai giorni nostri
Oggi alle 11:53 Da FuoriPorta

» Sagra della melanzana
Oggi alle 11:50 Da FuoriPorta

» Tartufo e cioccolato, nella Rocca di Subiaco (RM)
Oggi alle 11:46 Da FuoriPorta

» Millenarja - Scene di vita medievale
Ieri alle 13:58 Da Marco Pettinari

» Eroico Rosso Sforzato Wine Festival
Mar 17 Lug 2018, 14:41 Da EroicoRosso

» Libera poesia tra le mura e cappello di paglia!
Mar 17 Lug 2018, 10:26 Da Tipicità

» SAGRA DELLA ROMAGNA E DELL'ABRUZZO A FAENZA (RA) IL 24-25-26 AGOSTO 2018
Mar 17 Lug 2018, 09:20 Da Cate

» I Balanzoni, i tortelli poveri di Bologna
Mar 17 Lug 2018, 08:01 Da FuoriPorta

» In viaggio ad Ollolai alla scoperta della Sardegna più autentica
Mar 17 Lug 2018, 07:55 Da FuoriPorta

» Ascoliva Festival, ad Ascoli Piceno l’oliva ascolana in tutte le sue varianti
Mar 17 Lug 2018, 07:49 Da FuoriPorta

» Un grande “serpentone” del gusto si aggira tra i vicoli di Marcetelli (RI)
Mar 17 Lug 2018, 07:46 Da FuoriPorta

» Castel di Tora (RI) si cena sotto uno splendido cielo stellato
Mar 17 Lug 2018, 07:42 Da FuoriPorta

» Autovelox dal 16 al 22 luglio 2018
Lun 16 Lug 2018, 16:05 Da Cavallo Pazzo

» 16a Festa della Bistecca - Loc. Santarello
Lun 16 Lug 2018, 14:06 Da Moira Guerrini

» In Valdelsa. Tra ville, castelli e fattorie storiche
Sab 14 Lug 2018, 17:36 Da Ass. Culturale Cetra

» Che Grana il Grignolino
Ven 13 Lug 2018, 18:36 Da Pro Loco Grana

» Apericena Astronomica
Ven 13 Lug 2018, 12:35 Da BieffePieventi

» Rione Castello in Festa - II Sagra della Pizzola
Ven 13 Lug 2018, 11:01 Da RioneCastello

» 9°FESTA DELLA BIRRA GORLA MAGGIORE
Ven 13 Lug 2018, 10:26 Da Bernasconi Alberto

» Chianu & guastedda - cibo e arti di strada
Ven 13 Lug 2018, 09:40 Da Sonia Geraci

» Sostare con il camper dove si può è non.....
Ven 13 Lug 2018, 09:40 Da Camperfree

» Una sera a teatro
Gio 12 Lug 2018, 22:02 Da Ass. Pro Levo

» Palio dei Colombi 2018 Amelia (TR)
Gio 12 Lug 2018, 18:52 Da Benedetta Tintillini

Previsioni del tempo
Camperfree
"Camperfree non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001."

Il brustengo di Gubbio

Andare in basso

Il brustengo di Gubbio

Messaggio Da FuoriPorta il Gio 10 Mag 2018, 16:25

Il brustengo di Gubbio, la “piadina” umbra

Può ricordare la crescia sfogliata o la piadina romagnola, ma non ditelo agli abitanti di Gubbio! Il bustrengo è l’antipasto più amato nel borgo umbro, una focaccia bassa, cotta in padella e ottima per accompagnare salumi e formaggi, a partire dal prelibato prosciutto di Norcia.

INGREDIENTI

200 ml di acqua, 100 gr di farina 00, 1 cucchiaino di rosmarino fresco tritato, 200 gr di prosciutto crudo di Norcia, sale, olio extravergine d’oliva e pecorino grattugiato qb

PREPARAZIONE

Pesare la farina e miscelarla al sale e al rosmarino. Aggiungere l’acqua e mescolare il tutto con una frusta in modo da non creare grumi, fino a ottenere una pastella simile alla pastella delle crespelle. Lasciare riposare il tutto per 30 minuti. Ungere una piastra antiaderente con l’olio d’oliva e scaldarla bene. Far colare 2 mestoli di pastella alla volta e allargarli bene in modo da formare un disco. Abbassare la fiamma e cuocere il brustengo per 10 minuti. Rigirare il disco e cuocerlo altri 5 minuti sull’altro lato. Una volta cotto, trasferire il brustengo su un piatto. Cospargerlo a piacere di pecorino grattugiato e tagliarlo a spicchi. Servirlo caldo accompagnandolo da prosciutto crudo e salumi.
avatar
FuoriPorta
Tenda
Tenda


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum