Camperfree
BENVENUTO SU CAMPERFREE

AVVISO

Per registrarti clicca su REGISTRARE con un EMAIL VALIDA per convalidare la registrazione e quindi accedere alle sezioni riservate solo agli utenti, connettendoti utilizzando il tuo Nome utente e Password.

Il forum è gratuito e la definizione "CONTO" significa "ACCOUNT" (iscrizione)

Se hai perso la Password puoi recuperarla cliccando sulla chiave qui sotto, otterrai una nuova Password via email



Dopo potrai sempre modificarla accedendo nel tuo profilo
Accedi

Ho dimenticato la password

Mercatino Annunci Free

Visualizza tutti gli annunci

Ultimi argomenti
» Sagra del sciusciello
Oggi alle 12:54 Da FuoriPorta

» CUCINE A SPASSO - FOOD TRUCK FESTIVAL
Oggi alle 12:52 Da urkapress

» Palio degli Asinell
Oggi alle 12:52 Da FuoriPorta

» Assaggi d’Infinito con Leopardi
Oggi alle 12:46 Da FuoriPorta

» Festa tra rievocazioni storiche e degustazioni
Oggi alle 12:35 Da FuoriPorta

» Le pozze smeraldine, un bagno indimenticabile ai piedi delle Dolomiti!
Oggi alle 12:32 Da FuoriPorta

» Pane, pomodori, cipolle e la panzanella è servita
Oggi alle 12:29 Da FuoriPorta

» Tutti giù in cantina a VELLETRI (RM) dal 29/06 all'1/07
Oggi alle 11:49 Da Idee in fermento

» Festa della Pizza 2018
Oggi alle 11:42 Da CCN Vivi Caccamo

» Cercavano di rubare all'interno di un camper
Oggi alle 10:22 Da Camperfree

» Nella notte a fuoco un camper
Oggi alle 10:15 Da Camperfree

» Per colpa dei navigatori
Oggi alle 10:10 Da Camperfree

» ASSAGGI D’INFINITO CON GIACOMO LEOPARDI
Ieri alle 17:19 Da Tipicità

» Trasparenze e Visioni
Mer 20 Giu 2018, 19:53 Da AtelierControsegno

» Giornata del Porro di Nosellari
Mer 20 Giu 2018, 15:34 Da Apt Alpe Cimbra

» Bike con Gusto
Mer 20 Giu 2018, 15:33 Da Apt Alpe Cimbra

» XXII Congresso Nazionale per Infermieri
Mer 20 Giu 2018, 15:30 Da Apt Alpe Cimbra

» Vitaletà - Meeting della Salute e del Benessere
Mer 20 Giu 2018, 15:29 Da Apt Alpe Cimbra

» Pirati a Cascina Oslera
Mer 20 Giu 2018, 15:00 Da BieffePieventi

» I sentieri raccontano - Teatro alle Trincee
Mer 20 Giu 2018, 11:58 Da Apt Alpe Cimbra

» 1° Festival del Merletto di Lusérn-Luserna
Mer 20 Giu 2018, 11:56 Da Apt Alpe Cimbra

» Tri-week Lavarone
Mer 20 Giu 2018, 11:52 Da Apt Alpe Cimbra

» Proiezione Film Resina
Mer 20 Giu 2018, 11:47 Da Apt Alpe Cimbra

» Cena sotto le stelle al lago di Lavarone
Mer 20 Giu 2018, 11:46 Da Apt Alpe Cimbra

» Il centro s'illumina
Mer 20 Giu 2018, 11:40 Da Apt Alpe Cimbra

Previsioni del tempo
Camperfree
"Camperfree non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001."

Pasquetta al Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino: Torna la grande avve

Andare in basso

Pasquetta al Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino: Torna la grande avve

Messaggio Da SilviaGuarni il Gio 08 Mar 2018, 23:18

Una nuova avventura in costume porterà bambini e ragazzi alla scoperta del mistero delle uova del Castello, in compagnia di simpatici personaggi, tra cui il Coniglio Pasquale, la Lucertola MangiaUova e l’esercito dei CavalcaTroll!
Costumi a tema inclusi per tutti i bambini e gran finale con ovetti di cioccolato per tutti.

Con l’apertura straordinaria del grande giardino privato del Castello con punto ristoro con i prodotti e i piatti del territorio a kilometro zero, possibilità di visite guidate al Castello, inclusa la mostra “Ricordi di Famiglia” inaugurata nel periodo pasquale.

Lunedì 2 Aprile 2018 - Dalle 14h30 alle 16h45 – Durata 2h45 circa

La Pasqua è alle porte e il Millenario Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino, situato sulle bellissime colline tra Parma e Piacenza, a soli 2 km da Salsomaggiore Terme, è in gran fermento per la preparazione del grande banchetto del Marchese Ludovico. Tutti sono riuniti a Corte: Dame, Cavalieri, oltre a tutti gli abitanti del bosco tra folletti, fauni e altre misteriose creature, tutti in attesa del Coniglio Pasquale e delle sue uova. Ma anche quest'anno il Coniglio Pasquale si è cacciato in una serie di nuovi guai, le uova non si trovano e con l'arrivo annunciato della Lucertola Mangia Uova si teme il peggio...Quale piano maligno è stato architettato quest'anno contro il Marchese Ludovico e la sua Corte? Riusciranno i nostri eroi a scoprire il mistero delle uova e a recuperarle  per la grande cerimonia? Una grande e divertente avventura in costume, nella splendida cornice del Castello di Scipione, nel borgo incantato immerso nella natura, con fantastici personaggi, ricca di nuovi imprevisti e colpi di scena. Possibilità per i genitori di partecipare al gran finale nella parte degli antagonisti.

Evento su prenotazione consigliato per bambini dai 4 ai 12 anni accompagnati dai genitori
Durata: circa 2h30
In caso di pioggia visite guidate storiche e animazione per i bambini rimangono confermati.

****
-In occasione della giornata di Pasquetta verrà effettuata dal mattino l’apertura straordinaria del grande giardino del Castello, con vista panoramica sulle colline di grande valore paesaggistico che circondano il borgo, e sulla facciata Ovest del Maniero.

-Per l'occasione, nel giardino, sarà inoltre a disposizione un angolo per il ristoro e le degustazioni con i prodotti del territorio, a kilometro zero.
-In occasione della Pasqua, dal 24 marzo al 30 Aprile, viene inaugurata la Mostra “Ricordi di Famiglia”, compresa nel percorso di visita guidata al Castello, una straordinaria esposizione di preziosi oggetti, antichi documenti e fotografie d’epoca appartenuti alla famiglia della Marchesa Maria Luisa Pallavicino, con l’apertura straordinaria di alcune sale del Castello.

Per maggiori informazioni e prenotazioni: Tel: 0524 572381 begin_of_the_skype_highlighting– info@castellodiscipione.it
www.castellodiscipione.it

****

Il Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino
Il Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino, il più antico del Parmense, è stato costruito prima del 1025 dal leggendario Adalberto Pallavicino, capostipite della nobile casata, tra le poche in Europa ad avere più di mille anni di storia documentata, ed è ancora abitato dai suoi discendenti diretti.
Situato in una posizione strategica sulle bellissime colline tra le province di Parma e Piacenza, fu la principale fortezza dei Pallavicino a presidio delle saline che hanno fatto per secoli la fortuna della casata e del territorio di Salsomaggiore. Il Castello fu nel Medioevo, periodo di suo massimo splendore, il feudo più ricco dell’intero Stato Pallavicino, feudo diretto del Sacro Romano Impero, per il suo dominio sui pozzi per l’estrazione del sale, di cui i Marchesi Pallavicino erano i maggiori produttori e i più potenti arbitri del mercato, detenendone il monopolio. Le sue possenti mura narrano antiche epopee cavalleresche e fastose celebrazioni dinastiche con personaggi mitici come Adalberto, audace condottiero di cui ne cantano le lodi Ludovico Ariosto nell’”Orlando Furioso” e Torquato Tasso nella “Gerusalemme Liberata”. Nei bellissimi ambienti interni è possibile ammirare le decorazioni, gli affreschi, gli splendidi camini e i preziosi soffitti a cassettoni originali, risalenti al Quattrocento, Cinquecento e Seicento.

La Mostra “Ricordi di Famiglia” - 24 Marzo – 30 Aprile 2018 -  Inclusa con la visita al Castello

Una straordinaria esposizione di preziosi oggetti, antichi documenti e fotografie appartenuti alla famiglia della Marchesa Maria Luisa Pallavicino. Un’esposizione itinerante che racconta il rituale dell’ora del tè nel salotto azzurro, tra preziosi argenti del secolo scorso, porcellane del Settecento ed eleganti ventagli di famiglia; momenti di intimità quotidiana, nella camera da letto aperta per l’occasione, dove tra le sete damascate, si può scorgere ad esempio il necessaire da toilette dell’Ottocento con stemma. Numerosi i ricordi degli anni di gioventù della Marchesa Maria Luisa Pallavicino, dal sontuoso abito da ballo delle Sorelle Fontana, indossato per il ricevimento di matrimonio della Principessa Maria Pia di Savoia, alle fotografie che la ritraggono ai ricevimenti nei saloni del Castello Reale di Laeken in Belgio. Antichi documenti e preziosi oggetti, come il leggio del Seicento appartenuto al Cardinale Sforza Pallavicino, raccontano le vicende storiche di una delle poche casate in Europa ad avere più di mille anni di storia documentata.

Per maggiori informazioni e prenotazioni: Tel: 0524 572381 begin_of_the_skype_highlighting – info@castellodiscipione.it
www.castellodiscipione.it

SilviaGuarni


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum