Camperfree
BENVENUTO SU CAMPERFREE

AVVISO

Per registrarti clicca su REGISTRARE con un EMAIL VALIDA per convalidare la registrazione e quindi accedere alle sezioni riservate solo agli utenti, connettendoti utilizzando il tuo Nome utente e Password.

Il forum è gratuito e la definizione "CONTO" significa "ACCOUNT" (iscrizione)

Se hai perso la Password puoi recuperarla cliccando sulla chiave qui sotto, otterrai una nuova Password via email



Dopo potrai sempre modificarla accedendo nel tuo profilo
Accedi

Ho dimenticato la password

Mercatino Annunci Free

Visualizza tutti gli annunci

Ultimi argomenti
» GustaPorto: lo spettacolo della pesca!
Ieri alle 11:36 Da Tipicità

» Liquore di Porcini
Ieri alle 11:15 Da Oasi Blu

» Seppie alla puttanesca con crostini di pane fritti
Ieri alle 11:10 Da Oasi Blu

» Insalata di murena
Ieri alle 11:06 Da Oasi Blu

» Cantarelli in pastella
Ieri alle 10:59 Da Oasi Blu

» Fagiano alle olive
Ieri alle 10:56 Da Oasi Blu

» Dentice al mandarino
Ieri alle 10:51 Da Oasi Blu

» Calamari alla diavola
Ieri alle 10:48 Da Oasi Blu

» Filetti di spigola allo zafferano
Ieri alle 10:43 Da Oasi Blu

» La Fiera dell’aglio
Ieri alle 10:18 Da FuoriPorta

» Festa dell’anno
Ieri alle 10:16 Da FuoriPorta

» Festa della fame e della sete
Ieri alle 10:13 Da FuoriPorta

» Nella patria del tartufo sardo
Ieri alle 10:09 Da FuoriPorta

» Sagra del pesce spada
Ieri alle 10:05 Da FuoriPorta

» La Battaglia del Metauro - 26-27 Maggio 2018 - Montefelcino (PU)
Mer 23 Mag 2018, 15:18 Da AdPugnamParati

» Da Pandino a Pizzighettone, le cittadelle fortificate del Cremonese
Mer 23 Mag 2018, 08:55 Da FuoriPorta

» Tortine aromatiche ai bisi di Baone
Mer 23 Mag 2018, 08:52 Da FuoriPorta

» Birra in B...Rocca - 3a edizione (8-10 Giugno, Castello Arechi - Salerno)
Mar 22 Mag 2018, 12:47 Da Mestieri e Sapori

» 7° RADUNO TRATTORI D'EPOCA
Mar 22 Mag 2018, 09:14 Da Proloco_Bosio

» LE BOLLICINE DEL CASTELLO DAL VERME 17 giugno 2018 ore 14:45
Lun 21 Mag 2018, 19:52 Da Calyx

» TRAMONTI DI..VINI 2018: tra gessi ed ulivi 16 giugno
Lun 21 Mag 2018, 19:48 Da Calyx

» Opera seMiseria - Omaggio al Teatro di Peppino De Filippo
Lun 21 Mag 2018, 17:41 Da Robertrivera

» "Line, surface, light": Valente Taddei al Vela Massimo Rebecchi di Lucca
Lun 21 Mag 2018, 17:09 Da Mercurio

» Sagra della schiacciata all'olio
Lun 21 Mag 2018, 16:12 Da Proloco Lucolena

» Scoprire Buonalbergo: Tour enogastronomico itinerante tra Arte e Sapori-2 Giugno
Lun 21 Mag 2018, 16:06 Da SmartFortore

Previsioni del tempo
Camperfree
"Camperfree non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001."

Corsi mascherati e “Mercu Scurot”, Borgosesia (VC)

Andare in basso

Corsi mascherati e “Mercu Scurot”, Borgosesia (VC)

Messaggio Da FuoriPorta il Mer 07 Feb 2018, 10:18

Corsi mascherati e “Mercu Scurot”, Borgosesia (VC) in festa a Carnevale fino al 14 feb

Fa parte del ristretto club dei Grandi Carnevali Storici Italiani, e di certo rappresenta una delle feste in maschera più suggestive di tutto lo Stivale. E’ il Carnevale di Borgosesia, “la” festa per eccellenza nella graziosa cittadina in provincia di Vercelli, che torna quest’anno fino al 14 febbraio; già, questa manifestazione non solo ha alle spalle più di 130 anni di vita, ma ha anche un particolare che la rende unica: nel primo giorno di Quaresima, proprio quando gli altri carnevali italiani chiuderanno i battenti, questo vivrà il suo momento culminante con il “Mercu Scurot”, il lungo corteo che inscenerà allegoricamente il funerale della festa in maschera.

A Borgosesia saranno giorni davvero imperdibili tra divertenti novità, ospiti d’eccezione – Cristina D’Avena, Selen e Dario Ballantini – e il consueto “menù” fatto di sfilate di carri allegorici, degustazioni enogastronomiche, veglioni, bande musicali e momenti dedicati ai più piccoli, il tutto all’insegna dell’accesa rivalità fra i 5 Rioni cittadini per la conquista dell’ambito Palio, uno splendido stendardo cucito a mano che premierà il carro vincitore. Proprio questa competizione ha fatto sì che i colossi allegorici in cartapesta siano divenuti negli anni sempre più spettacolari e imponenti, frutto di un lavoro che dura un anno intero e che ha trasformato il Carnevale di “Magunopoli” – così si chiama Borgosesia nei giorni della festa – in uno degli eventi più caratteristici d’Italia.

Grande spazio sarà dato anche alla buona cucina. Dal 25 al 28 gennaio tornerà il “Magunella Bierfest”, la grande sagra che proporrà specialità bavaresi, birra a fiumi e spettacoli di musica dal vivo tutte le sere, mentre nei veglioni e nei pranzi in piazza saranno proposti menù a tema a partire dalla “busecca”, il caratteristico piatto carnevalesco fatto di brodo di verdure e trippa. Domenica 28 gennaio è in programma il primo “Corso Mascherato” con carri allegorici, mascherate a piedi, bande musicali, majorettes e gruppi folcloristici. Poi giusto qualche giorno di attesa, ed ecco che sabato 3 febbraio con “Oggi vesto come mi pare” tutti i cittadini potranno indossare gli abiti più stravaganti fra aperitivi, cene e veglioni in maschera e animazioni per bambini; nella stessa giornata, partecipando ad “A Spass par al Borg”, i visitatori verranno accompagnati alla scoperta della storia di alcuni luoghi significativi di Borgosesia degustando lungo il percorso vini e prodotti tipici, mentre l’intensa giornata si chiuderà con il Veglionissimo Mascherato.

Il giorno successivo spazio al secondo “Corso Mascherato” (al quale prenderà parte Cristina D’Avena), e martedì 6 febbraio al teatro con “Voja ‘d Mercu Scurot”, una commedia brillante in due atti. E dopo il ballo dei bambini in programma giovedì 8 febbraio, sabato 10 tutti indosseranno gli abiti eleganti per il “Gran galà del saba gras”, il veglionissimo in bianco e nero che sarà animato da Dario Ballantini e dalla sua band; domenica 11 sarà invece la volta del terzo “Corso Mascherato” e della tanto attesa assegnazione del Palio dei Rioni al miglior carro allegorico e del “Minipalio delle Mascherate”.

Tutto finito? Nemmeno per sogno! Se in ogni paese d’Italia il martedì grasso segnerà la fine dei festeggiamenti, mercoledì 14 febbraio Borgosesia vivrà la più antica giornata del suo Carnevale: il “Mercu Scurot”, giunto alla 165esima edizione. Svegliati dalle note della banda cittadina, i “cilindrati” indosseranno l’abito della festa – frac, gala (un grosso farfallino bianco di garza), cilindro e mantella – e dopo un pranzo pantagruelico inizieranno una sorta di tour enologico della città bevendo vino presso le osterie e i banchetti, scortando la maschera del Peru Magunella fino al rogo e quindi al termine del suo regno carnevalesco, fra spettacoli di bande musicali e spettacolari fuochi artificiali che daranno a tutti i partecipanti l’appuntamento al prossimo anno.
avatar
FuoriPorta
Tenda
Tenda


Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum