Camperfree
BENVENUTO SU CAMPERFREE

AVVISO

Per registrarti clicca su REGISTRARE con un EMAIL VALIDA per convalidare la registrazione e quindi accedere alle sezioni riservate solo agli utenti, connettendoti utilizzando il tuo Nome utente e Password.

Il forum è gratuito e la definizione "CONTO" significa "ACCOUNT" (iscrizione)

Se hai perso la Password puoi recuperarla cliccando sulla chiave qui sotto, otterrai una nuova Password via email



Dopo potrai sempre modificarla accedendo nel tuo profilo
Accedi

Ho dimenticato la password

Mercatino Annunci Free

Visualizza tutti gli annunci

Ultimi argomenti
» Il Presepe luminoso accende Manarola (SP)
Oggi alle 12:09 Da FuoriPorta

» il Presepe va in scena nella Gola di Frasassi
Oggi alle 12:06 Da FuoriPorta

» Fiera di Sant’Orso, ad Aosta (AO)
Oggi alle 12:02 Da FuoriPorta

» Perugia (PG) festeggia il suo patrono con il torcolo di San Costanzo
Oggi alle 12:00 Da FuoriPorta

» Con la festa del maiale Montiano (FC)
Oggi alle 11:57 Da FuoriPorta

» “Non solo polenta”
Oggi alle 11:54 Da FuoriPorta

» Sagra del salam ‘d patata
Oggi alle 11:50 Da FuoriPorta

» La danza degli spadonari
Oggi alle 11:47 Da FuoriPorta

» Golosaneve, un percorso gastronomico tra le malghe a Rovereto (TN)
Oggi alle 11:44 Da FuoriPorta

» Festa del Broccolo Slow Food
Oggi alle 11:40 Da FuoriPorta

» Festa de Bagoin ma la Tora, S.Mauro Pascoli (FC)
Oggi alle 11:37 Da FuoriPorta

» La focara di Novoli (LE), mirabile spettacolo tra folclore e religiosità
Oggi alle 11:34 Da FuoriPorta

» Le Farchie, un’antica tradizione rivive a Fara Filiorum Petri (CH)
Oggi alle 11:31 Da FuoriPorta

» Da Goethe ai giorni nostri, Creazzo (VI) celebra il broccolo fiolaro
Oggi alle 11:27 Da FuoriPorta

» I prelibati ravioli di Castelcovati (BS)
Oggi alle 11:24 Da FuoriPorta

» l’Epifania è all’insegna della Sagra della ricotta
Oggi alle 11:20 Da FuoriPorta

» L’anno che verrà...
Ieri alle 00:27 Da AtelierControsegno

» I malloreddus sardi alla Campidanese
Ven 07 Dic 2018, 09:28 Da FuoriPorta

» Monteleone d’Orvieto, dove il tempo sembra essersi fermato
Ven 07 Dic 2018, 09:23 Da FuoriPorta

» A Sutera (CL) il Presepe prende vita nel quartiere del “Rabato”
Ven 07 Dic 2018, 09:19 Da FuoriPorta

» A Tursi (MT) il Presepe prende vita nel quartiere di Rabatana
Ven 07 Dic 2018, 09:14 Da FuoriPorta

» A Canosa (BAT) si percorrono le vie di un villaggio palestinese
Ven 07 Dic 2018, 09:12 Da FuoriPorta

» La piccola Betlemme di Montalto Uffugo (CS)
Ven 07 Dic 2018, 09:10 Da FuoriPorta

» A Villa Ficana (MC) il Presepe è all’insegna delle delizie tipiche
Ven 07 Dic 2018, 09:07 Da FuoriPorta

» A Condino (TN) i Presepi prendono vita sulle fontane
Ven 07 Dic 2018, 09:04 Da FuoriPorta

Previsioni del tempo
Camperfree
"Attenzione! Camperfree non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore del sito Mario La Donna e possibili collaboratori non sono responsabili del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi."

Taccozze e fagioli alla molisana di Guardiaregia

Andare in basso

Taccozze e fagioli alla molisana di Guardiaregia

Messaggio Da FuoriPorta il Mar 12 Dic 2017, 18:00

Taccozze e fagioli alla molisana di Guardiaregia

Da sempre, in Molise, questo piatto povero della tradizione fa rima con la stagione invernale. Le taccozze con i fagioli sono una ricetta semplice ma estremamente gustosa, realizzata con ingredienti genuini. L’ideale, insomma, per trovare ristoro ed energie al termine di una fredda giornata invernale.

INGREDIENTI

Per la pasta: farina di grano duro, acqua tiepida e sale.

Per il condimento: 250 gr. di fagioli secchi, sedano e basilico, olio d’oliva e peperoncino.

PREPARAZIONE

Disporre la farina a fontana sul piano di lavoro ed aggiungere al suo interno il sale e l’acqua, un po’ per volta. Impastare il tutto e una volta ottenuta la giusta consistenza, continuare a lavorare l’impasto fino a renderlo liscio ed omogeneo. Procedere a stendere la pasta col matterello, fino ad ottenere una sfoglia sottile. Tagliare la sfoglia a strisce orizzontali, larghe più o meno 2 centimetri e posizionare poi il coltello in diagonale, tagliando nuovamente. Per il condimento, mettere in ammollo i fagioli nell’acqua almeno 12 ore prima della preparazione, quindi farli cuocere a fuoco moderato in acqua salata finché non diventano morbidi, aggiungendo un ciuffetto di sedano e un po’ di basilico. In un tegamino a parte, mettere a soffriggere della cipolla nell’olio; unire a quest’ultimo condimento i fagioli cotti e mescolare il tutto a fuoco basso. Nel frattempo mettere a cuocere le taccozze, scolarle al dente, versarle nel condimento e amalgamare bene il tutto.
avatar
FuoriPorta
Tenda
Tenda


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum