Camperfree
BENVENUTO SU CAMPERFREE

AVVISO

Per registrarti clicca su REGISTRARE con un EMAIL VALIDA per convalidare la registrazione e quindi accedere alle sezioni riservate solo agli utenti, connettendoti utilizzando il tuo Nome utente e Password.

Il forum è gratuito e la definizione "CONTO" significa "ACCOUNT" (iscrizione)

Se hai perso la Password puoi recuperarla cliccando sulla chiave qui sotto, otterrai una nuova Password via email



Dopo potrai sempre modificarla accedendo nel tuo profilo
Accedi

Ho dimenticato la password

Conta Visite

contatore
LE NAZIONI CHE HANNO VISITATO CAMPERFREE
Mercatino Annunci Free

Visualizza tutti gli annunci

Ultimi argomenti
» Anche la Calabria ha la sua Pietà
Ieri alle 13:16 Da FuoriPorta

» Il manzo all’olio
Ieri alle 13:12 Da FuoriPorta

» Il 25 aprile a Loro Ciuffenna (AR) si festeggia con la prelibata trota del posto
Ieri alle 13:09 Da FuoriPorta

» Contrade dell’Etna, i migliori vini siciliani in mostra a Randazzo (CT)
Ieri alle 13:06 Da FuoriPorta

» Festa del latte, così Morimondo (MI) celebra i “latèè” lombardi
Ieri alle 13:04 Da FuoriPorta

» Il pecorino pepato di Castel di Judica (CT) protagonista di 4 giorni di festa
Ieri alle 13:02 Da FuoriPorta

» Con la Fiera dell’agricoltura Riolo Terme (RA) riscopre il passato contadino
Ieri alle 12:14 Da FuoriPorta

» La rana è la grande protagonista della sagra di Bornasco (PV)
Ieri alle 12:12 Da FuoriPorta

» Fritto misto e tortelli di patate, le piccole delizie di Scarperia (FI)
Ieri alle 12:09 Da FuoriPorta

» Le focaccette al formaggio protagoniste per due giorni a Recco (GE)
Ieri alle 12:06 Da FuoriPorta

» Sagra della pié fritta, così a Fontanelice (BO) si festeggia la Pasquetta
Ieri alle 12:04 Da FuoriPorta

» Favara (AG) in festa per la Sagra dell’agnello pasquale
Ieri alle 12:01 Da FuoriPorta

» I vini passiti e da meditazione in mostra a Volta Mantovana (MN)
Ieri alle 11:58 Da FuoriPorta

» Oltre cento eventi in uno al Salone Nazionale delle Sagre di Ferrara
Ieri alle 11:55 Da FuoriPorta

» Castello delle Sorprese per la famiglia sul Lago Maggiore dal 2 al 25 aprile
Ven 23 Feb 2018, 21:14 Da Antonio67

» Rievocazione storica della Passione di nostro Signore Gesù Cristo
Gio 22 Feb 2018, 18:50 Da Pro Loco Marmore

» SICILIA A SARONNO
Gio 22 Feb 2018, 12:34 Da CinziaMiraglio@gmail.com

» L'Anello del Pinot, passeggiata con degustazione e merenda 18 marzo 2018
Mer 21 Feb 2018, 12:00 Da Calyx

» Calamari ripieni al forno
Mer 21 Feb 2018, 11:39 Da Apollo

» Spigola all’arancia
Mer 21 Feb 2018, 11:34 Da Apollo

» Tranci di Ombrina al Cartoccio
Mer 21 Feb 2018, 11:29 Da Apollo

» Taralli di San Lorenzello
Mer 21 Feb 2018, 11:21 Da Apollo

» Spaghetti con salsa d'acciuga
Mer 21 Feb 2018, 11:16 Da Apollo

» Grazie
Mer 21 Feb 2018, 06:54 Da Cavallo Pazzo

» Sostare a Trino
Mar 20 Feb 2018, 11:29 Da Laura Monelli

Previsioni del tempo
Camperfree
"Camperfree non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001."

Morano Calabro, un “presepe” ai piedi del Pollino

Andare in basso

Morano Calabro, un “presepe” ai piedi del Pollino

Messaggio Da FuoriPorta il Mar 07 Nov 2017, 08:34

Morano Calabro, un “presepe” ai piedi del Pollino

E’ considerato uno dei borghi più belli d’Italia, arroccato su un colle a 700 metri di altezza e circondato dal massiccio del monte Pollino. E’ Morano Calabro, noto per le sue caratteristiche abitazioni del centro storico, sembrano ammucchiate le une sulle altre dal basso verso la cima, su gradoni più larghi che vanno via via restringendosi a formare una sorta di cono sulla cui cima sorgono i ruderi di un antico castello che dominano tutta la valle. Il borgo conserva un impianto tardomedievale ed è attraversato da un labirinto di viuzze e scalinate, in parte scavate nella roccia, che si inerpicano e si aprono davanti alle chiese e ai palazzi signorili. Al suo interno meritano una visita la chiesa di San Pietro e Paolo, che risale all’anno mille con il campanile di epoca medioevale; nella piazza principale sorge invece la Collegiata di S. Maria Maddalena, di epoca bizantina, con un imponente cupola e il campanile ricoperti di maioliche di colore verde-giallo visibili da ogni angolo del borgo: la chiesa custodisce al suo interno molte opere lignee della fine del ‘500 e inizio ‘600 come il Fonte Battesimale, l’Acquasantiera, il soffitto a cassettoni della sacrestia e la scultura della Maddalena. Adiacente si trova la chiesa del Carmine, dove i padri carmelitani avevano annesso un ospedale in soccorso dei viandanti in Terra Santa, ora sede municipale. Il tutto senza dimenticare la Chiesa di San Nicola di Bari, la Chiesa e Monastero di San Bernardino da Siena, uno dei migliori esempi di architettura francescana in Calabria del ‘400, e ancora il Convento dei Cappuccini, che sorge a valle del centro storico.
avatar
FuoriPorta
Tenda
Tenda


Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum