Camperfree
BENVENUTO SU CAMPERFREE

AVVISO

Per registrarti clicca su REGISTRARE con un EMAIL VALIDA per convalidare la registrazione e quindi accedere alle sezioni riservate solo agli utenti, connettendoti utilizzando il tuo Nome utente e Password.

Il forum è gratuito e la definizione "CONTO" significa "ACCOUNT" (iscrizione)

Se hai perso la Password puoi recuperarla cliccando sulla chiave qui sotto, otterrai una nuova Password via email



Dopo potrai sempre modificarla accedendo nel tuo profilo
Accedi

Ho dimenticato la password

Mercatino Annunci Free

Visualizza tutti gli annunci

Ultimi argomenti
» FESTA DEI SAPORI - Casamassima (Bari)
Oggi alle 21:42 Da ProlocoCasamassima

» XXII CORTEO STORICO CORRADO IV - FESTA DEI SAPORI
Oggi alle 21:39 Da ProlocoCasamassima

» L’AUTUNNO CALDO DI TIPICITÀ
Oggi alle 15:15 Da Tipicità

» I tubetti ai totani di Positano
Oggi alle 09:34 Da FuoriPorta

» Pomarance e il suo centro storico medievale
Oggi alle 09:29 Da FuoriPorta

» Piazze della Lumaca
Ieri alle 12:27 Da Mario Caruso

» Festa agricoltura
Ieri alle 10:09 Da LapoElnagh

» Saluti
Ieri alle 10:02 Da Camperfree

» Mostra Fatti di terra (3) a Narni, dal 7 ottobre al 2 dicembre
Mer 19 Set 2018, 12:06 Da Trevi

» Laboratorio di Pasticceria artigianale, Campello, 24-25 settembre
Mer 19 Set 2018, 12:00 Da Trevi

» 43ma FIERA DELL'AGLIO - DAL 5 AL 8 OTTOBRE 2018 - MONTICELLI D'ONGINA (PC)
Mer 19 Set 2018, 09:36 Da Pro Loco Monticelli

» GLI ANTICHI FRUTTI D'ITALIA S'INCONTRANO A PENNABILLI
Mar 18 Set 2018, 17:33 Da Pro Loco Pennabilli

» 5° Convegno Numismatico-Filatelico Campano
Mar 18 Set 2018, 12:37 Da TempoLibero

» Il Castello Millenario - Autunno
Mar 18 Set 2018, 12:12 Da BieffePieventi

» Sagra dell’uva e della castagna
Mar 18 Set 2018, 07:50 Da FuoriPorta

» Festa delle castagne
Mar 18 Set 2018, 07:46 Da FuoriPorta

» FESTA DEL FUNGO CHIODINO
Lun 17 Set 2018, 20:10 Da De Bernardi Luigi

» S. Severino si racconta...Storia di un grande casato
Lun 17 Set 2018, 16:22 Da Orlando Casale

» 2° TRAIL DEI MARONI SAN ROCCO DI PIEGARA (VR) - 14 OTTOBRE 2018
Lun 17 Set 2018, 16:20 Da SanRocco

» SAGRA DEI MARRONI DI SAN ROCCO DI PIEGARA (VR) 7-14-21 OTTOBRE 2018
Lun 17 Set 2018, 16:17 Da SanRocco

» ESCAPE ROOM
Dom 16 Set 2018, 21:41 Da Mamaguegna

» CINEMA ALL'APERTO
Dom 16 Set 2018, 21:33 Da Mamaguegna

» TOUR LA GRANDE RUSSIA 2019
Dom 16 Set 2018, 16:39 Da Lidia Russiaiincamper

» TOUR TURCHIA CLASSICA DAL 6 AL 31 MAGGIO e DAL 5 AL 30 AGOSTO 2019
Dom 16 Set 2018, 16:13 Da Lidia Russiaiincamper

» TOUR I COLORI DEL MAROCCO 29 marzo - 2 maggio 2019
Dom 16 Set 2018, 15:59 Da Lidia Russiaiincamper

Previsioni del tempo
Camperfree
"Camperfree non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001."

I frittelloni, l’omelette tipica di Civita Castellana

Andare in basso

I frittelloni, l’omelette tipica di Civita Castellana

Messaggio Da FuoriPorta il Ven 06 Ott 2017, 07:03

I frittelloni, l’omelette tipica di Civita Castellana

E’ il cannellone, o se preferite l’omelette, tipica di Civita Castellana, splendido centro della Tuscia Viterbese. Questa piccola delizia è realizzata con uova lavorate fino a creare delle sfogliatine sottilissime, che vengono poi condite con abbondante pecorino romano (e volendo con una spolverata di pepe). Questa specialità non manca mai a Civita Castellana nelle occasioni che contano, e gli abitanti del posto consigliano di accompagnarli con un buon bicchiere di vino rosso o bibite dolci.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

3 uova, 3 cucchiai di olio, 3 bicchieri di acqua, 6 cucchiai di farina, un pizzico di sale, pecorino romano grattugiato, un pezzetto di lardo di maiale.

PREPARAZIONE

Sbattere le uova in una terrina, aggiungere il sale, l’olio e l’acqua; aggiungere gradualmente la farina sino ad ottenere un impasto liquido e cremoso. Lasciare riposare il composto per almeno 30 minuti. Procurarsi una padella antiaderente di circa 20 cm di diametro. Porre la padella sul fuoco ed ungerla con il lardo precedentemente infilzato con una forchetta. A padella ben calda versare con un mestolo l’impasto sino a formare un sottile strato, a questo punto attendere qualche secondo e girare il frittellone ottenuto per terminare la cottura. Ripetere l’operazione sino a terminare l’impasto. Prendere un frittellone alla volta, Cospargerlo con un abbondante strato di pecorino e arrotolarlo delicatamente. Procedere sino al termine di tutti i frittelloni che andranno posizionati uno accanto all’altro a file sovrapposte.
avatar
FuoriPorta
Tenda
Tenda


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum