Camperfree
BENVENUTO SU CAMPERFREE

AVVISO

Per registrarti clicca su REGISTRARE con un EMAIL VALIDA per convalidare la registrazione e quindi accedere alle sezioni riservate solo agli utenti, connettendoti utilizzando il tuo Nome utente e Password.

Il forum è gratuito e la definizione "CONTO" significa "ACCOUNT" (iscrizione)

Se hai perso la Password puoi recuperarla cliccando sulla chiave qui sotto, otterrai una nuova Password via email



Dopo potrai sempre modificarla accedendo nel tuo profilo
Accedi

Ho dimenticato la password

Mercatino Annunci Free

Visualizza tutti gli annunci

Ultimi argomenti
» Come funziona il Tutor
Oggi alle 10:55 Da Cavallo Pazzo

» Dove sono gli Autovelox
Oggi alle 10:32 Da Cavallo Pazzo

» VALDARNO DOG WINNER
Oggi alle 08:48 Da ItaliaDogShow

» Rovato (BS) dedica il Carnevale al suo tradizionale mercato
Ieri alle 12:26 Da FuoriPorta

» A Cogne (AO) le Cantine Aperte per tutti i buongustai
Ieri alle 12:23 Da FuoriPorta

» Sagra della polenta, a Viepri (PG)
Ieri alle 12:21 Da FuoriPorta

» Mostra dei vini, le migliori etichette da gustare a Bolzano (BZ)
Ieri alle 12:18 Da FuoriPorta

» Favara (AG) in festa per la Sagra dell’agnello pasquale
Ieri alle 12:16 Da FuoriPorta

» Festa degli Autari a Mirabella Imbaccari (CT)
Ieri alle 12:13 Da FuoriPorta

» A Montefioralle (FI) una grande padella per la festa delle frittelle
Ieri alle 12:10 Da FuoriPorta

» A Vipiteno (BZ) torna la buona cucina della Valle Isarco
Ieri alle 12:07 Da FuoriPorta

» Ciccioli in piasa, norcini in gara a San Martino in Rio (RE)
Ieri alle 12:05 Da FuoriPorta

» Polenta e mortadella a Riva del Garda (TN)
Ieri alle 12:02 Da FuoriPorta

» Sanremo (IM) Carnevale dei fiori
Ieri alle 11:59 Da FuoriPorta

» Vernio (PO) in festa per l’antica “Pulendina”
Ieri alle 11:57 Da FuoriPorta

» Mercoledì delle ceneri, a Castel d’Ario (MN)
Ieri alle 11:54 Da FuoriPorta

» Sagra del mandorlo in fiore a Agrigento (AG)
Ieri alle 11:51 Da FuoriPorta

» Festa delle cape a Lignano Sabbiadoro (UD)
Ieri alle 11:47 Da FuoriPorta

» Gli arancini di Carnevale della tradizione marchigiana
Lun 18 Feb 2019, 08:22 Da FuoriPorta

» I cecamariti all’aglione tipici di Orvinio
Lun 18 Feb 2019, 08:18 Da FuoriPorta

» I giardini botanici di Merano
Lun 18 Feb 2019, 08:14 Da FuoriPorta

» Il Cammino Materano, dalla Puglia alla città dei sassi
Lun 18 Feb 2019, 08:11 Da FuoriPorta

» A Santhià (Vercelli) va in scena il Carnevale più antico del Piemonte
Lun 18 Feb 2019, 08:07 Da FuoriPorta

» Aliano (MT) il Carnevale è all’insegna delle maschere cornute
Lun 18 Feb 2019, 08:03 Da FuoriPorta

» Festival Tipicità 2019 a Fermo (FM)
Lun 18 Feb 2019, 07:58 Da FuoriPorta

Previsioni del tempo
Camperfree
"Attenzione! Camperfree non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore del sito Mario La Donna e possibili collaboratori non sono responsabili del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi."

Fabrica di Roma (VT) celebra il “faciolo carne”, la sua prelibata semenza

Andare in basso

Fabrica di Roma (VT) celebra il “faciolo carne”, la sua prelibata semenza

Messaggio Da FuoriPorta il Sab 26 Ago 2017, 11:01

Fabrica di Roma (VT) celebra il “faciolo carne”, la sua prelibata semenza

15/17 set

Dagli gnocchetti alle salsicce, fino alle cotiche e persino ai gamberi. Ingredienti dal gusto inconfondibile che in comune hanno una cosa sola: il fagiolo o meglio il “faciolo”, non una varietà qualsiasi ma il “fagiolo carne”, che li arricchirà dal 15 al 17 settembre a Fabrica di Roma in occasione della sagra ad esso dedicata.

Ma stiamo parlando di un semplice legume o di qualcosa di più prezioso? Nel grazioso paese in provincia di Viterbo il dubbio è lecito, dal momento che il fagiolo carne, semenza autoctona del territorio, ha rappresentato per tanti secoli la principale forma di sostentamento delle sue genti, e veniva addirittura usato come pagamento in natura per il canone di locazione dei terreni che i contadini ricevevano in affidamento. Un legame profondo e ancestrale che i visitatori potranno scoprire per tre giorni alla “Sagra del fagiolo carne”, giunta alla quinta edizione: la festa celebrerà un prodotto ricco di vitamine, proteine, amidi, fibre, zuccheri, calcio, ferro e fosforo che, pur avendo rivestito per tanti secoli un ruolo centrale nella tradizione gastronomica di questo territorio, è stato recentemente riscoperto dopo essere stato inserito tra le semenze in via d’estinzione.

E così presso lo stand gastronomico allestito presso il Parco Le Vallette, ogni sera a partire dalle 19 (e la domenica anche a pranzo) i visitatori potranno assaggiare delle vere prelibatezze come l’antipasto del faciolo, gli gnocchetti co i facioli (piatto tipico fabrichese), facioli co le cotiche e co le sarsicce; e ancora facioli e gamberi, salsicce alla brace, patatine fritte e insalata. Sarà insomma impossibile resistere al gusto dei legumi locali, già celebrati in una rivista dei primi del Novecento: “V’è un paese del Viterbese – Fabbrica di Roma – dove i fagioli, di varietà piccola e colorata, sono squisitissimi. E là non mangiano, o per lo meno fino a qualche anno fa non mangiavano, altra cosa che essi. La piluccia di quella minestra borbottava sul fuoco tutti i giorni per il pasto serale; eppure, niente disturbi intestinali, né flatulenze! Il segreto era questo: li condivano col finocchio”.

Partecipare alla “Sagra del fagiolo carne” rappresenterà anche una buona occasione per scoprire Fabrica di Roma, antico paese a 26 chilometri di distanza da Viterbo, che sorge a 300 metri sul livello del mare nelle vicinanze del Lago di Vico. Al suo interno meritano una visita la Chiesa Collegiata di San Silvestro Papa, nota anche come il Duomo, risalente al 1.110, la Chiesa di Santa Maria della Pietà, il Castello La Rocca che sorge proprio al centro del paese e il medievale Palazzo Cencelli, che ora ospita il Comune; nel suo territorio spiccano invece Falerii Novi, sito archeologico di una antica città romana e la Chiesa di Santa Maria in Falleri, senza dimenticare la via Amerina, un itinerario turistico di grande impatto storico-religioso.
FuoriPorta
FuoriPorta
Caravan
Caravan


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum