Camperfree
BENVENUTO SU CAMPERFREE

AVVISO

Per registrarti clicca su REGISTRARE con un EMAIL VALIDA per convalidare la registrazione e quindi accedere alle sezioni riservate solo agli utenti, connettendoti utilizzando il tuo Nome utente e Password.

Il forum è gratuito e la definizione "CONTO" significa "ACCOUNT" (iscrizione)

Se hai perso la Password puoi recuperarla cliccando sulla chiave qui sotto, otterrai una nuova Password via email



Dopo potrai sempre modificarla accedendo nel tuo profilo
Accedi

Ho dimenticato la password

Conta Visite

contatore
Mercatino Annunci Free

Visualizza tutti gli annunci

Ultimi argomenti
» MANGIALONGA PANORAMICA SUI COLLI TORTONESI 20 MAGGIO 2018
Ieri alle 19:53 Da Calyx

» La frittata con asparagi selvatici di Ascrea
Mar 24 Apr 2018, 15:47 Da Laura Monelli

» Calamari ripieni al forno
Mar 24 Apr 2018, 15:46 Da Laura Monelli

» Tortelli alla lastra
Mar 24 Apr 2018, 15:45 Da Laura Monelli

» Mezze maniche con fiori di zucca e provola
Mar 24 Apr 2018, 15:45 Da Laura Monelli

» Mangiare casereccio in provincia di Gorizia.
Mar 24 Apr 2018, 15:43 Da Laura Monelli

» Tutte le cazzate di renzi
Mar 24 Apr 2018, 15:42 Da Laura Monelli

» PRANZO TRA I MURALES
Mar 24 Apr 2018, 14:14 Da Pro Loco Vergne

» FESTA DEL COMMERCIO DI PRIMAVERA A CHIVASSO (TO)
Mar 24 Apr 2018, 11:47 Da CinziaMiraglio@gmail.com

» Mi-Sano
Mar 24 Apr 2018, 09:56 Da Promod

» 1 MAGGIO MUSIC FESTIVAL
Lun 23 Apr 2018, 11:59 Da GiovaniFaresi

» MONTECCHIO MEDIEVALE 2018 "La Faida"
Dom 22 Apr 2018, 17:29 Da Claudio Wolf

» Street Food e Festa del Vino a Fiorenzuola D'Arda (PC)
Ven 20 Apr 2018, 09:31 Da Edicta Eventi Parma

» Il 1° maggio è festa a Paganico Sabino Sagra dei Vertuti
Ven 20 Apr 2018, 09:03 Da FuoriPorta

» Il riso alla pilota, specialità di Castel d’Ario
Ven 20 Apr 2018, 08:54 Da FuoriPorta

» Scoprire Faenza tra ceramiche e delizie gastronomiche
Ven 20 Apr 2018, 08:50 Da FuoriPorta

» Canino (VT) in festa l’asparago “mangiatutto”
Ven 20 Apr 2018, 08:44 Da FuoriPorta

» Fiera del disco
Gio 19 Apr 2018, 21:15 Da Sushikiwi

» TIPICITÀ IN BLU: l’Adriatico si veste a festa!
Gio 19 Apr 2018, 17:28 Da Tipicità

» A Comacchio torna la Fiera Internazionale del Birdwatching
Gio 19 Apr 2018, 12:15 Da Delta 2000

» Emozioni Barocche al Castello di Agliè (TO)
Gio 19 Apr 2018, 10:27 Da EmozionInCanavese

» Pro Loco Vimercate porta i colori e i sapori della primavera in città
Mar 17 Apr 2018, 19:56 Da Pro Loco Vimercate

» Bestiario e Creature fantastiche
Mar 17 Apr 2018, 19:05 Da AtelierControsegno

» Il Castello Millenario
Mar 17 Apr 2018, 17:05 Da BieffePieventi

» In riva al lago, nel verde!! 6 MAGGIO
Mar 17 Apr 2018, 13:54 Da Cristina Spagna

Previsioni del tempo
Camperfree
"Camperfree non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001."

Visitare l’Abbazia di S. Giusto di Tuscania (VT) tra campi di lavanda

Andare in basso

Visitare l’Abbazia di S. Giusto di Tuscania (VT) tra campi di lavanda

Messaggio Da Antico Presente il Mar 13 Giu 2017, 11:06

A pochi chilometri da Tuscania troviamo un affascinante gioiello: l’Abbazia di S. Giusto.

Un complesso abitato sin dalla fine del X secolo dai monaci benedettini che nel 1146 raggiunse il massimo fulgore con i cistercensi ma che successivamente andò in rovina. Nel 1460 fu  incorporato nei beni della chiesa per poi subire tante sorti come essere utilizzato come stalle e magazzini agricoli.

Ma non tutte le storie finiscono male!  Nel 1990 Mauro Checcoli un ingegnere bolognese e medaglia d’oro olimpica aTokyo nel 1964 acquistò da un pastore i ruderi dell’Abbazia con l’intento di farla rivivere e resuscitare i fasti di una volta. Ora l’opera di restauro è quasi completata e l’Abbazia di S. Giusto è tornata con noi.

Oggi questo luogo magico è uno scenario unico, dove l’opera dell’uomo e quella della natura si fondono in una valle incontaminata tra il fiume, i campi di lavanda e gli ulivi. Si, perché intorno all’Abbazia è stata ricreata un’azienda agricola sulla scia delle tradizioni lavorative dei monaci cistercensi: la produzione della lavanda con campi coltivati che a giugno si coprono di un bellissimo colore azzurro-viola e un distillatore per l’estrazione dell’olio essenziale di lavanda.

L’Abbazia di San Giusto riunisce molti secoli di storia in uno splendido luogo.  Il monastero si affaccia sulla valle del fiume Marta, protetto da colline su entrambi i lati. Questa zona è stata abitata  in tempi antichi come dalle testimonianze degli insediamenti etruschi e romani ritrovati in questa parte della valle.

In occasione del progetto Tuscania: uno scrigno da aprire, visiteremo l’Abbazia di S. Giusto per gentile concessione del suo proprietario. (Durata 2 ore). A cura di Antico Presente.

Appuntamento
Sabato 17 giugno ore 17.00 Davanti a Porta di Poggio, in piazzale Trieste a Tuscania (VT). Da qui ci sposteremo in macchina all’Abbazia di s. Giusto (4 km in direzione di Tarquinia)

Condizioni
Visite guidate GRATUITE con prenotazione obbligatoria

Informazioni e prenotazioni
339 5718135 info@anticopresente.it www.anticopresente.it

Antico Presente


Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum