Camperfree
BENVENUTO SU CAMPERFREE

AVVISO

Per registrarti clicca su REGISTRARE con un EMAIL VALIDA per convalidare la registrazione e quindi accedere alle sezioni riservate solo agli utenti, connettendoti utilizzando il tuo Nome utente e Password.

Il forum è gratuito e la definizione "CONTO" significa "ACCOUNT" (iscrizione)

Se hai perso la Password puoi recuperarla cliccando sulla chiave qui sotto, otterrai una nuova Password via email



Dopo potrai sempre modificarla accedendo nel tuo profilo
Accedi

Ho dimenticato la password

Mercatino Annunci Free

Visualizza tutti gli annunci

Ultimi argomenti
» Come funziona il Tutor
Ieri alle 10:55 Da Cavallo Pazzo

» Dove sono gli Autovelox
Ieri alle 10:32 Da Cavallo Pazzo

» VALDARNO DOG WINNER
Ieri alle 08:48 Da ItaliaDogShow

» Rovato (BS) dedica il Carnevale al suo tradizionale mercato
Mar 19 Feb 2019, 12:26 Da FuoriPorta

» A Cogne (AO) le Cantine Aperte per tutti i buongustai
Mar 19 Feb 2019, 12:23 Da FuoriPorta

» Sagra della polenta, a Viepri (PG)
Mar 19 Feb 2019, 12:21 Da FuoriPorta

» Mostra dei vini, le migliori etichette da gustare a Bolzano (BZ)
Mar 19 Feb 2019, 12:18 Da FuoriPorta

» Favara (AG) in festa per la Sagra dell’agnello pasquale
Mar 19 Feb 2019, 12:16 Da FuoriPorta

» Festa degli Autari a Mirabella Imbaccari (CT)
Mar 19 Feb 2019, 12:13 Da FuoriPorta

» A Montefioralle (FI) una grande padella per la festa delle frittelle
Mar 19 Feb 2019, 12:10 Da FuoriPorta

» A Vipiteno (BZ) torna la buona cucina della Valle Isarco
Mar 19 Feb 2019, 12:07 Da FuoriPorta

» Ciccioli in piasa, norcini in gara a San Martino in Rio (RE)
Mar 19 Feb 2019, 12:05 Da FuoriPorta

» Polenta e mortadella a Riva del Garda (TN)
Mar 19 Feb 2019, 12:02 Da FuoriPorta

» Sanremo (IM) Carnevale dei fiori
Mar 19 Feb 2019, 11:59 Da FuoriPorta

» Vernio (PO) in festa per l’antica “Pulendina”
Mar 19 Feb 2019, 11:57 Da FuoriPorta

» Mercoledì delle ceneri, a Castel d’Ario (MN)
Mar 19 Feb 2019, 11:54 Da FuoriPorta

» Sagra del mandorlo in fiore a Agrigento (AG)
Mar 19 Feb 2019, 11:51 Da FuoriPorta

» Festa delle cape a Lignano Sabbiadoro (UD)
Mar 19 Feb 2019, 11:47 Da FuoriPorta

» Gli arancini di Carnevale della tradizione marchigiana
Lun 18 Feb 2019, 08:22 Da FuoriPorta

» I cecamariti all’aglione tipici di Orvinio
Lun 18 Feb 2019, 08:18 Da FuoriPorta

» I giardini botanici di Merano
Lun 18 Feb 2019, 08:14 Da FuoriPorta

» Il Cammino Materano, dalla Puglia alla città dei sassi
Lun 18 Feb 2019, 08:11 Da FuoriPorta

» A Santhià (Vercelli) va in scena il Carnevale più antico del Piemonte
Lun 18 Feb 2019, 08:07 Da FuoriPorta

» Aliano (MT) il Carnevale è all’insegna delle maschere cornute
Lun 18 Feb 2019, 08:03 Da FuoriPorta

» Festival Tipicità 2019 a Fermo (FM)
Lun 18 Feb 2019, 07:58 Da FuoriPorta

Previsioni del tempo
Camperfree
"Attenzione! Camperfree non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore del sito Mario La Donna e possibili collaboratori non sono responsabili del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi."

Sagra dei Subrich

Andare in basso

Sagra dei Subrich

Messaggio Da FuoriPorta il Mar 04 Apr 2017, 08:36

Sagra dei Subrich

Masio (AL)

23 aprile

Ogni anno, nei giorni vicini al 25 aprile, il piccolo borgo di Masio in provincia di Alessandria dedica un’intera giornata ai subrich, le tradizionali frittelle di erbe primaverili. Il programma della festa prevede un grande pranzo in piazza con antipasti, agnolotti, subrich, pizza e farinata, con il paese che viene letteralmente invaso da bancarelle di prodotti tipici e dell’artigianato, antichi mestieri e musica dal vivo. Ma da cosa derivano i subrich? Il nome è, con ogni probabilità, frutto di un francesismo: “sur brich”, ovvero “sul mattone”. Di certo si tratta di un piatto della tradizione la cui origine si perde nella memoria masiese, tramandata a livello orale e di consuetudine, prodotta inizialmente solo in occasione della festa poi, in ogni periodo dell’anno.
I subrich di Masio hanno consistenza morbida e una caratteristica forma piana arrotondata di pochi centimetri di diametro, tipico delle frittelle: si contraddistinguono per il gusto di verdura che gli viene conferito dalla presenza delle erbe primaverili raccolte in natura e soprattutto da un’altra delizia del posto, gli asparagi tradizionali di Masio.

Informazioni: 3408505381 – [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Cosa vedere

Il centro storico, il Museo La Torre e il fiume di Masio.

Nei dintorni

Asti, Nizza Monferrato e Alessandria.

Come arrivare

Prendere l’autostrada A21, uscire a Felizzano/Quattordio, proseguire in direzione di Asti, prendere la SS 10, superare il comune Quattordio, continuare sulla SP 247 e seguire le indicazioni per Masio.
FuoriPorta
FuoriPorta
Caravan
Caravan


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum