Camperfree
BENVENUTO SU CAMPERFREE

AVVISO

Per registrarti clicca su REGISTRARE con un EMAIL VALIDA per convalidare la registrazione e quindi accedere alle sezioni riservate solo agli utenti, connettendoti utilizzando il tuo Nome utente e Password.

Il forum è gratuito e la definizione "CONTO" significa "ACCOUNT" (iscrizione)

Se hai perso la Password puoi recuperarla cliccando sulla chiave qui sotto, otterrai una nuova Password via email



Dopo potrai sempre modificarla accedendo nel tuo profilo
Accedi

Ho dimenticato la password

Conta Visite

contatore
LE NAZIONI CHE HANNO VISITATO CAMPERFREE
Mercatino Annunci Free

Visualizza tutti gli annunci

Ultimi argomenti
» La roulotte prende fuoco
Ieri alle 08:45 Da Cavallo Pazzo

» Diamoci un saluto giornaliero 2016
Mar 12 Dic 2017, 23:57 Da Corrado B

» l borgo di Lovere, perla del Lago di Iseo
Mar 12 Dic 2017, 18:16 Da FuoriPorta

» L’Orto dei frutti dimenticati di Pennabilli
Mar 12 Dic 2017, 18:14 Da FuoriPorta

» L’Alta Valle dell’Isonzo in bicicletta
Mar 12 Dic 2017, 18:11 Da FuoriPorta

» Ripa Majala, un gioiello roccioso nel cuore della campagna laziale
Mar 12 Dic 2017, 18:07 Da FuoriPorta

» Taccozze e fagioli alla molisana di Guardiaregia
Mar 12 Dic 2017, 18:00 Da FuoriPorta

» “Raici e fasioi”, la zuppa di Mogliano Veneto
Mar 12 Dic 2017, 17:53 Da FuoriPorta

» “Segui la Stella”, i Presepi Artistici in mostra ad Alatri (FR)
Mar 12 Dic 2017, 16:35 Da FuoriPorta

» I Mercatini di Natale animano Greccio (RI) in attesa del Presepe
Mar 12 Dic 2017, 16:33 Da FuoriPorta

» La magia del presepe va in scena l’Anfiteatro Romano, il Mitreo e la Cattedrale
Mar 12 Dic 2017, 16:29 Da FuoriPorta

» A Iseo (BS) il Natale torna a far rima con il gusto
Mar 12 Dic 2017, 16:22 Da FuoriPorta

» A Pennabilli (RN) il suggestivo Presepe prende vita nella “rupe”
Mar 12 Dic 2017, 16:17 Da FuoriPorta

» Il radicchio rosso di Mogliano Veneto (TV) in mostra per due giorni
Mar 12 Dic 2017, 16:14 Da FuoriPorta

» Dogliani (CN) organizza il Presepe Vivente nel borgo “Castello”
Mar 12 Dic 2017, 16:11 Da FuoriPorta

» A Condino (TN) i Presepi prendono vita sulle fontane
Mar 12 Dic 2017, 16:07 Da FuoriPorta

» Il Presepe vivente di Equi Terme nel suggestivo scenario del solco (MS)
Mar 12 Dic 2017, 16:04 Da FuoriPorta

» Brisighella (RA) apre per le porte per il Presepe itinerante vivente
Mar 12 Dic 2017, 16:01 Da FuoriPorta

» Il Presepe monumentale accoglie i visitatori a Città della Pieve (PG)
Mar 12 Dic 2017, 15:56 Da FuoriPorta

» Pontelongo (PD) il Presepe Vivente è uno spettacolo popolare
Mar 12 Dic 2017, 15:53 Da FuoriPorta

» La piccola Betlemme di Montalto Uffugo (CS)
Mar 12 Dic 2017, 15:51 Da FuoriPorta

» Per 4 giorni Faicchio (BN) diventa “La Betlemme del Sannio”
Mar 12 Dic 2017, 15:48 Da FuoriPorta

» Baselice (BN) torna indietro nel tempo per riscoprire il suo Presepe
Mar 12 Dic 2017, 15:45 Da FuoriPorta

» Autovelox dal 11 al 17 dicembre 2017
Mar 12 Dic 2017, 15:40 Da Cavallo Pazzo

» New Generation Gospel Crew in concerto a Zanè
Lun 11 Dic 2017, 12:04 Da NggCrew

Previsioni del tempo
Camperfree
"Camperfree non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001."

PANE AL PANE 19 marzo 2017

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Parteciperete?

0% 0% 
[ 0 ]
0% 0% 
[ 0 ]
 
Totale dei voti : 0

PANE AL PANE 19 marzo 2017

Messaggio Da Calyx il Ven 24 Feb 2017, 22:27


Passeggiata storico-naturalistica dedicata ai cereali dell’Oltrepò Pavese montano con lezione pratica di panificazione e merenda a tema a base di vini e prodotti tipici della Valle Nizza



In aggiunta alla vite, le colline dell’Oltrepò Pavese legano la loro fama agricola alla produzione di cereali. Non senza motivo quindi, molte delle sue specialità tradizionali sono prodotti da forno come la torta di mandorle, il pane a treccia chiamato miccone e  i brasadè, ciambelline a pasta secca che devono il nome alla loro particolare forma a bracciale.

In questo territorio i cereali si coltivavano e si trasformano sul posto fin dall’antichità, caratterizzando così profondamente l’economia di alcune aree geografiche da determinarne persino il nome. Tipiche di questo fenomeno sono ad esempio località come Montesegale o il Pistornile, colle sul quale operavano i “pistores”, mugnai e panificatori dell’importante colonia romana di Casteggio, fino ad arrivare ai numerosi toponimi oltrepadani che ricordano l’antica presenza di un mulino.

Per far conoscere questo approccio “a filiera” che garantisce da sempre un prodotto di alta qualità, l’associazione Calyx organizza per domenica 19 Marzo 2017 un’escursione a tema che si svolgerà nella suggestiva Valle del Nizza. Questo torrente, un tempo impetuoso,  alimentava diversi mulini per la macinazione dei cereali che si coltivano tuttora lungo i pendii delle sue colline, dove campi e  pascoli si alternano a vaste aree di bosco primordiale, garanzia di biodiversità e di ambiente salubre.

Il punto di partenza della passeggiata è un luogo dal nome “cerealicolo”, Cascina Serzego, una fattoria dove già i bisnonni dell’attuale proprietario coltivavano frumento e foraggio legati all’allevamento di pecore e bovini e altri animali da cortile. In compagnia di guide locali che spiegheranno gli aspetti naturalistici, agrari e storici dell’itinerario si effettuerà un anello panoramico di media collina di circa  3  km. che si snoderà all’interno dei  30 ettari di terreno in cui l’azienda produce, sempre secondo i principi dell’agricoltura biologica, anche frutta, ortaggi e legna da ardere.

Una larga porzione di terreno fa parte di una riserva faunistica caratterizzata dalla tipica macchia oltrepadana a querce e frassini. Ci sarà così anche la possibità di osservare le tracce lasciate da caprioli, cinghiali e altri piccoli animali dei nostri boschi o addirittura, con un pizzico di fortuna, gli animali stessi.

A metà percorso si raggiungerà un’antica borgata ancora ben conservata  dove i marchesi Malaspina possedevano una struttura per la conservazione del grano, l’altra principale merce di scambio lungo la via del Sale che questi nobili hanno controllato dal Medioevo fino all’Età Moderna.  Una volta tornati alla cascina Serzego si verrà coinvolti in una lezione pratica di panificazione, durante la quale ciascun partecipante potrà impastare la propria pagnotta che cuocerà in forno durante una sostanziosa merenda a base di pane bianco, pane intergale e grissini, salumi, frutta secca, conserve e vino di produzione propria, accompagnati da formaggi del vicino caseificio biologico Oranami.

Ritrovo partecipanti ore 14:00 in Località Cascina Serzego, 27050 Val di Nizza (PV)

L’iniziativa è soggetta a prenotazione entro venerdì 17 marzo e potrà essere attivata con un numero minimo di 15 partecipanti.
Sono necessarie scarpe comode ed abbigliamento adatto ad un’escursione campestre. In caso di fondo bagnato si consigliano scarpe di ricambio

Info e prenotazioni presso:
Ass. Calyx, Tel. 3475894890 (Mirella) oppure 3495567762 (Andrea)
E-mail: calyxturismo@gmail.com ,
Facebook: www.facebook.com/calyx.turismo
Maggiori informazioni su: www.calyxturismo.blogspot.it
avatar
Calyx


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum