Camperfree
BENVENUTO SU CAMPERFREE

AVVISO

Per registrarti clicca su REGISTRARE con un EMAIL VALIDA per convalidare la registrazione e quindi accedere alle sezioni riservate solo agli utenti, connettendoti utilizzando il tuo Nome utente e Password.

Il forum è gratuito e la definizione "CONTO" significa "ACCOUNT" (iscrizione)

Se hai perso la Password puoi recuperarla cliccando sulla chiave qui sotto, otterrai una nuova Password via email



Dopo potrai sempre modificarla accedendo nel tuo profilo
Accedi

Ho dimenticato la password

Conta Visite

contatore
Mercatino Annunci Free

Visualizza tutti gli annunci

Ultimi argomenti
» MANGIALONGA PANORAMICA SUI COLLI TORTONESI 20 MAGGIO 2018
Ieri alle 19:53 Da Calyx

» La frittata con asparagi selvatici di Ascrea
Mar 24 Apr 2018, 15:47 Da Laura Monelli

» Calamari ripieni al forno
Mar 24 Apr 2018, 15:46 Da Laura Monelli

» Tortelli alla lastra
Mar 24 Apr 2018, 15:45 Da Laura Monelli

» Mezze maniche con fiori di zucca e provola
Mar 24 Apr 2018, 15:45 Da Laura Monelli

» Mangiare casereccio in provincia di Gorizia.
Mar 24 Apr 2018, 15:43 Da Laura Monelli

» Tutte le cazzate di renzi
Mar 24 Apr 2018, 15:42 Da Laura Monelli

» PRANZO TRA I MURALES
Mar 24 Apr 2018, 14:14 Da Pro Loco Vergne

» FESTA DEL COMMERCIO DI PRIMAVERA A CHIVASSO (TO)
Mar 24 Apr 2018, 11:47 Da CinziaMiraglio@gmail.com

» Mi-Sano
Mar 24 Apr 2018, 09:56 Da Promod

» 1 MAGGIO MUSIC FESTIVAL
Lun 23 Apr 2018, 11:59 Da GiovaniFaresi

» MONTECCHIO MEDIEVALE 2018 "La Faida"
Dom 22 Apr 2018, 17:29 Da Claudio Wolf

» Street Food e Festa del Vino a Fiorenzuola D'Arda (PC)
Ven 20 Apr 2018, 09:31 Da Edicta Eventi Parma

» Il 1° maggio è festa a Paganico Sabino Sagra dei Vertuti
Ven 20 Apr 2018, 09:03 Da FuoriPorta

» Il riso alla pilota, specialità di Castel d’Ario
Ven 20 Apr 2018, 08:54 Da FuoriPorta

» Scoprire Faenza tra ceramiche e delizie gastronomiche
Ven 20 Apr 2018, 08:50 Da FuoriPorta

» Canino (VT) in festa l’asparago “mangiatutto”
Ven 20 Apr 2018, 08:44 Da FuoriPorta

» Fiera del disco
Gio 19 Apr 2018, 21:15 Da Sushikiwi

» TIPICITÀ IN BLU: l’Adriatico si veste a festa!
Gio 19 Apr 2018, 17:28 Da Tipicità

» A Comacchio torna la Fiera Internazionale del Birdwatching
Gio 19 Apr 2018, 12:15 Da Delta 2000

» Emozioni Barocche al Castello di Agliè (TO)
Gio 19 Apr 2018, 10:27 Da EmozionInCanavese

» Pro Loco Vimercate porta i colori e i sapori della primavera in città
Mar 17 Apr 2018, 19:56 Da Pro Loco Vimercate

» Bestiario e Creature fantastiche
Mar 17 Apr 2018, 19:05 Da AtelierControsegno

» Il Castello Millenario
Mar 17 Apr 2018, 17:05 Da BieffePieventi

» In riva al lago, nel verde!! 6 MAGGIO
Mar 17 Apr 2018, 13:54 Da Cristina Spagna

Previsioni del tempo
Camperfree
"Camperfree non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001."

BRUCIAMO IL FALO'

Andare in basso

BRUCIAMO IL FALO'

Messaggio Da AlessandraSanVitale il Mer 15 Feb 2017, 18:49

Carnevale sta per arrivare e avete voglia di qualcosa di diverso?

Allora non dovete perdere una delle feste più amate e partecipate della Val Baganza: BRUCIAMO IL FALÒ a San Vitale Baganza.

Appuntamento martedì 28 febbraio, dalle 20.00, a San Vitale Baganza sulle sponde del Baganza per gustare, salsicce, frittelle e vin brulé al calore di un’enorme falò.

San Vitale Baganza (PR)
un borgo medioevale LUNGO LA STRADA DEL PROSCIUTTO

Nel piccolo centro a struttura medioevale a soli 5 km dal capoluogo lungo il torrente Baganza, sulla riva sinistra, si trova il Castello di San Vitale Baganza posseduto fino al 1612 dalla Famiglia Rossi e denominato anche Torrione, è un imponente edificio situato nel borgo di San Vitale Baganza, costruito in pietra locale e impreziosito da una magnifica finestra a bifora con il Leone rampante della famiglia Rossi, dalla quale si gode di una magnifica vista sul Torrente Baganza. Su una delle pareti del maniero oggi riportato al suo antico splendore sono visibili due Madonne affrescate del '600.

Scendendo verso il Baganza si incontra la Chiesa parrocchiale e l’Oratorio di San Giacomo La Chiesa con il campanile settecentesco, ad eccezione della cuspide, riedificata in stile impero fra il 1835 e il 1841, si trova tra il fiume Taro e il torrente Baganza e nell'antichità assisteva i pellegrini diretti verso Monte Bardone. La Chiesa presentava tre navate, la centrale a capriate si rovinò nel 14 febbraio 1834 per una scossa di terremoto.

L’Oratorio è un tempio, a pianta poligonale absidata; all'esterno è sormontato da eleganti modanature, queste sono in risalto quando piove e dalle finestre sagomate tipicamente tardo-barocche.

Alle pendici del borgo troviamo Villa Carpintero: un pregevole edificio in stile neoclassico, costruita nel XVIII secolo ed in seguito ampliata e rimaneggiata.

AlessandraSanVitale


Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum