Camperfree
BENVENUTO SU CAMPERFREE

AVVISO

Per registrarti clicca su REGISTRARE con un EMAIL VALIDA per convalidare la registrazione e quindi accedere alle sezioni riservate solo agli utenti, connettendoti utilizzando il tuo Nome utente e Password.

Il forum è gratuito e la definizione "CONTO" significa "ACCOUNT" (iscrizione)

Se hai perso la Password puoi recuperarla cliccando sulla chiave qui sotto, otterrai una nuova Password via email



Dopo potrai sempre modificarla accedendo nel tuo profilo
Accedi

Ho dimenticato la password

Conta Visite

contatore
LE NAZIONI CHE HANNO VISITATO CAMPERFREE
Mercatino Annunci Free

Visualizza tutti gli annunci

Ultimi argomenti
» Il lago Trasimeno tra antichi borghi e indimenticabili tramonti
Ieri alle 09:32 Da FuoriPorta

» Le bombette, lo street food made in Puglia
Ieri alle 09:29 Da FuoriPorta

» Sagra della bruschetta
Ieri alle 09:26 Da FuoriPorta

» Sagra della Polenta Sermoneta (LT)
Ven 19 Gen 2018, 17:48 Da Feste Sermoneta

» dom 28 gennaio VILLA GIUSEPPE VERDI STANZE SEGRETE
Ven 19 Gen 2018, 16:08 Da Lela68

» CARNEVALE DI VACCHERECCIA - CAVRIGLIA (AR)
Ven 19 Gen 2018, 14:08 Da Carnevale

» Specialità a km zero sull'Anello dei Cavalieri 18 febbraio 2018
Gio 18 Gen 2018, 22:38 Da Calyx

» presentazione
Gio 18 Gen 2018, 19:26 Da Asacbart

» LE STRADE DEL GUSTO DELLA LOMBARDIA - CREMONA - 4a TAPPA 4 MARZO
Gio 18 Gen 2018, 12:47 Da CinziaMiraglio@gmail.com

» per il Giorno della Memoria PESCARA
Gio 18 Gen 2018, 01:02 Da Marco Renzini

» GUSTO E SAPORI DI STRADA
Mer 17 Gen 2018, 23:15 Da RossiGianvito

» acquisto Camper
Mer 17 Gen 2018, 17:50 Da Cavallo Pazzo

» Autovelox dal 15 al 21 gennaio 2018
Mar 16 Gen 2018, 15:04 Da Cavallo Pazzo

» Risotto con broccolo fiolaro di Creazzo
Mar 16 Gen 2018, 07:53 Da FuoriPorta

» Torbole sul Garda, un gioiello affacciato sul Lago
Mar 16 Gen 2018, 07:49 Da FuoriPorta

» Castel di Tora (RI), la prima domenica di Quaresima il polentone è servito
Mar 16 Gen 2018, 07:45 Da FuoriPorta

» A Canino (VT) cinque giorni di festa in onore di Sant’Antonio Abate
Mar 16 Gen 2018, 07:42 Da FuoriPorta

» Ritratti di Poesia - XII edizione
Lun 15 Gen 2018, 16:46 Da InventaEventi

» ARTIGIANATO E PALAZZO | 17/20 maggio 2018, Giardino Corsini, Firenze | Mostra m
Lun 15 Gen 2018, 11:42 Da Artigianato e Palazzo

» Gara di sci orientamento di livello nazionale,
Dom 14 Gen 2018, 12:16 Da Apt Alpe Cimbra

» IL CARNEVALE DELLA RISATA A BUSSETO (PR)
Sab 13 Gen 2018, 10:31 Da Incampercongusto

» "Per Musicha" XV - Concerto per il Santo Patrono - 25/01/2018
Ven 12 Gen 2018, 23:40 Da Oratorio Mele

» 20^ Marcia dei Forti
Gio 11 Gen 2018, 10:14 Da Apt Alpe Cimbra

» NÅ IN TRITT VON BOLF - IL RITORNO DEL LUPO - DIE RÜCKKEHR DES WOLFES
Gio 11 Gen 2018, 10:13 Da Apt Alpe Cimbra

» 30° Coppa Europa Pattinaggio Artistico - Trofeo UISP
Gio 11 Gen 2018, 10:11 Da Apt Alpe Cimbra

Previsioni del tempo
Camperfree
"Camperfree non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001."

Bocca del Fuoco 16 settembre 2017

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Bocca del Fuoco 16 settembre 2017

Messaggio Da Ve470 il Dom 22 Gen 2017, 11:09

A Murano, una delle isole più caratteristiche di Venezia, di notte tra calli e ponti su un percorso in gran parte illuminato da candele, attraversando sei fornaci del vetro in piena attività.


Non vi è un posto al mondo dove non si corra.

La passione si pratica ovunque sui sentieri più remoti e incontaminati della terra, sulle strade di tutte le città persino sulle scale dei grattacieli delle nostre metropoli.

Ora, grazie alla fantasia e alla passione di alcuni atleti della Venezia Runners, si potrà farlo a Murano una delle isole più caratteristiche di Venezia di notte tra calli e ponti su un percorso in gran parte illuminato da candele. Fin qui, a parte la fantastica ubicazione, nulla di nuovo nel panorama podistico se il percorso non attraversasse ben sei fornaci del vetro in piena attività.

Il segreto della fabbricazione del vetro custodito gelosamente dalla Serenissima sarà sotto gli occhi di tutti i corridori si pensi che fino alla fine della Repubblica i mastri vetrai erano obbligati a vivere sull’isola e non potevano lasciare Venezia senza un permesso.

Il corridore entrando nell’opificio sarà colto dalle vampate dei forni incandescenti e dall’odore del legno bagnato e bruciato dal calore del vetro. Tutto attorno al forno potrà ammirare quelli che sono gli arnesi da lavoro del mastro vetraio seduto sul suo “scagno”, il “magiosso”, le canne, le pinze, le forbici e gli stampi in legno messi in ammollo.

Grandi recipienti raccolgono i componenti per fare il cosiddetto “vetro veneziano”: biossido di silicio come vetrificante e sabbia di cava, i “cogoli” ciottoli quarzosi di fiume ridotti in polvere finissima, carbonato di sodio e di potassio, calce come stabilizzante ed infine un gran varietà di minerali per colorare, decolorare, opacizzare il vetro.

L’atmosfera sarà completata dal rumore in sottofondo dei ferri da lavoro.

Nei cortili delle fornaci si potrà ammirare lo spettacolo delle pile delle canne di vetro di tutti i colori pronte per essere utilizzate nei forni e gli scarti della lavorazione ammucchiati in piccole montagnole di cristalli in un sfavillio multicolore tra blocchi di vetro di tutte le grandezze che creano un paesaggio surreale.

Dopo il passaggio di ciascuna delle sei fornaci si torna a correre sui “masegni” di calli e fondamente, fino al ritorno in Campo San Donato dove un ristoro con specialità veneziane allieterà il palato.



Per maggiori informazioni: www.boccadelfuoco.run

Ve470


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum