Camperfree
BENVENUTO SU CAMPERFREE

AVVISO

Per registrarti clicca su REGISTRARE con un EMAIL VALIDA per convalidare la registrazione e quindi accedere alle sezioni riservate solo agli utenti, connettendoti utilizzando il tuo Nome utente e Password.

Il forum è gratuito e la definizione "CONTO" significa "ACCOUNT" (iscrizione)

Se hai perso la Password puoi recuperarla cliccando sulla chiave qui sotto, otterrai una nuova Password via email



Dopo potrai sempre modificarla accedendo nel tuo profilo
Accedi

Ho dimenticato la password

Conta Visite

contatore
LE NAZIONI CHE HANNO VISITATO CAMPERFREE
Mercatino Annunci Free

Visualizza tutti gli annunci

Ultimi argomenti
» Una bella donna ed un avvocato.
Oggi alle 08:55 Da Cavallo Pazzo

» Nel parcheggio
Oggi alle 08:53 Da Cavallo Pazzo

» Marito e moglie
Oggi alle 08:51 Da Cavallo Pazzo

» In aereo
Oggi alle 08:49 Da Cavallo Pazzo

» L`angelo
Oggi alle 08:48 Da Cavallo Pazzo

» Il genio della lampada
Oggi alle 08:47 Da Cavallo Pazzo

» Il cieco
Oggi alle 08:46 Da Cavallo Pazzo

» Un francese, un cinese e un italiano
Oggi alle 08:45 Da Cavallo Pazzo

» Tra amici
Oggi alle 08:44 Da Cavallo Pazzo

» Gli uomini e il sesso
Oggi alle 08:43 Da Cavallo Pazzo

» Camper esplode bombola gas
Oggi alle 08:18 Da Cavallo Pazzo

» Mercatino di Natale Castello di Limatola “Cadeaux al Castello”
Ieri alle 19:44 Da CastelloLimatola

» Autovelox dal 23 al 29 ottobre 2017
Ieri alle 16:22 Da Cavallo Pazzo

» VILLA VERDI: stanze aperte 12/11 + 26/11
Ieri alle 16:21 Da Lela68

» Buoni Km a tutti!
Ieri alle 14:11 Da Camperfree

» Degustazione Gewurztraminer e Riesling Sud Tirolo, Alsazia e Mosella
Ieri alle 10:32 Da Laura Miragoli

» Raduno classico tra Rovereto e Trento nov. dic 2017 CC Orsa Maggiore
Dom 22 Ott 2017, 19:02 Da BarbGiov52

» Un borgo tra storia e gusto
Dom 22 Ott 2017, 18:01 Da Maria Giulia

» P"ASSAGGIANDO" CON PELLIZZA DA VOLPEDO 12 novembre 2017
Dom 22 Ott 2017, 17:34 Da Calyx

» "Gran festa d'autunno". Caldarroste, "scutedd" e tante altre prelibatezze...
Sab 21 Ott 2017, 20:20 Da Pro Loco Albano di Lucani

» TARTUFO DI ACQUALAGNA E MELA ROSA DEI SIBILLINI PER IL GRAND TOUR DELLE MARCHE
Ven 20 Ott 2017, 17:21 Da Tipicità

» cugini di campagna live
Ven 20 Ott 2017, 12:26 Da Jessica Pioltelli

» Presepe di Cavallermaggiore (CN)
Gio 19 Ott 2017, 18:57 Da Teoseia

» Collezionare a Firenze - Artigianarte 2017
Gio 19 Ott 2017, 16:15 Da Mercatotenda Eventi

» Natale al Poggio
Gio 19 Ott 2017, 11:58 Da Uff.Turistico

Previsioni del tempo
Camperfree
"Camperfree non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001."

L’Eremo dei Frati Bianchi, mille anni di storie e leggende

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

L’Eremo dei Frati Bianchi, mille anni di storie e leggende

Messaggio Da FuoriPorta il Mer 18 Gen 2017, 09:21

L’Eremo dei Frati Bianchi, mille anni di storie e leggende

Un luogo dal fascino magico con alle spalle almeno 1000 anni di storia. E’ l’Eremo dei Frati Bianchi di Cupramontana (Ancona), fondato nel XI secolo da San Romualdo, che rappresenta una delle testimonianze più importanti de insediamento religioso alle origini del Cristianesimo nelle Marche e in Europa. Qui infatti, gli eremiti prima e i frati poi, vivevano in grotte scavate nel tufo ancora visibili. Negli anni questo luogo è stato fonte di ispirazione per scrittori e poeti, come Luigi Bartolini, C.Corradi e F.Bonci, e ha ospitato un gran numero di personalità di spicco nella via eremitica fra cui i beati Giovanni Maris, Matteo Sabbatini, il beato Paolo Giustiniani, Ludovico e Raffaele Tenaglia, i beati Antonio da Recanati, il beato Girolamo da Sessa (medico del Papa Leone X), Giustiniano da Bergamo ed altri eremiti in odore di santità. L’Eremo che oggi è possibile ammirare è frutto di una lunga ristrutturazione iniziata nel 2000, che si è concentrata non solo sull’edificato ma anche sul bosco protetto, che avvolge il monastero in un caldo abbraccio: appena si giunge nel giardino antistante il monastero, dopo aver percorso circa un chilometro in una piccola antica via, delimitata dal fosso del corvo in una cornice di alberi secolari, si ha davvero l’impressione di essere in “un altro mondo”, in un silenzio assoluto interrotto solo dai rumori della natura circostante. La ristrutturazione della parte centrale avanzata è giunta a conclusione, ed è stata completata anche la parte avanzata dell’ala lunga e la parte corrispondente al piano terra. Sono state rese fruibili le antiche grotte con un meraviglioso restauro degli affreschi e anche il chiostro è stato riportato all’antico splendore
avatar
FuoriPorta
Tenda
Tenda


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum