Camperfree
BENVENUTO SU CAMPERFREE

AVVISO

Per registrarti clicca su REGISTRARE con un EMAIL VALIDA per convalidare la registrazione e quindi accedere alle sezioni riservate solo agli utenti, connettendoti utilizzando il tuo Nome utente e Password.

Il forum è gratuito e la definizione "CONTO" significa "ACCOUNT" (iscrizione)

Se hai perso la Password puoi recuperarla cliccando sulla chiave qui sotto, otterrai una nuova Password via email



Dopo potrai sempre modificarla accedendo nel tuo profilo
Accedi

Ho dimenticato la password

Conta Visite

contatore
LE NAZIONI CHE HANNO VISITATO CAMPERFREE
Mercatino Annunci Free

Visualizza tutti gli annunci

Ultimi argomenti
» Una bella donna ed un avvocato.
Oggi alle 08:55 Da Cavallo Pazzo

» Nel parcheggio
Oggi alle 08:53 Da Cavallo Pazzo

» Marito e moglie
Oggi alle 08:51 Da Cavallo Pazzo

» In aereo
Oggi alle 08:49 Da Cavallo Pazzo

» L`angelo
Oggi alle 08:48 Da Cavallo Pazzo

» Il genio della lampada
Oggi alle 08:47 Da Cavallo Pazzo

» Il cieco
Oggi alle 08:46 Da Cavallo Pazzo

» Un francese, un cinese e un italiano
Oggi alle 08:45 Da Cavallo Pazzo

» Tra amici
Oggi alle 08:44 Da Cavallo Pazzo

» Gli uomini e il sesso
Oggi alle 08:43 Da Cavallo Pazzo

» Camper esplode bombola gas
Oggi alle 08:18 Da Cavallo Pazzo

» Mercatino di Natale Castello di Limatola “Cadeaux al Castello”
Ieri alle 19:44 Da CastelloLimatola

» Autovelox dal 23 al 29 ottobre 2017
Ieri alle 16:22 Da Cavallo Pazzo

» VILLA VERDI: stanze aperte 12/11 + 26/11
Ieri alle 16:21 Da Lela68

» Buoni Km a tutti!
Ieri alle 14:11 Da Camperfree

» Degustazione Gewurztraminer e Riesling Sud Tirolo, Alsazia e Mosella
Ieri alle 10:32 Da Laura Miragoli

» Raduno classico tra Rovereto e Trento nov. dic 2017 CC Orsa Maggiore
Dom 22 Ott 2017, 19:02 Da BarbGiov52

» Un borgo tra storia e gusto
Dom 22 Ott 2017, 18:01 Da Maria Giulia

» P"ASSAGGIANDO" CON PELLIZZA DA VOLPEDO 12 novembre 2017
Dom 22 Ott 2017, 17:34 Da Calyx

» "Gran festa d'autunno". Caldarroste, "scutedd" e tante altre prelibatezze...
Sab 21 Ott 2017, 20:20 Da Pro Loco Albano di Lucani

» TARTUFO DI ACQUALAGNA E MELA ROSA DEI SIBILLINI PER IL GRAND TOUR DELLE MARCHE
Ven 20 Ott 2017, 17:21 Da Tipicità

» cugini di campagna live
Ven 20 Ott 2017, 12:26 Da Jessica Pioltelli

» Presepe di Cavallermaggiore (CN)
Gio 19 Ott 2017, 18:57 Da Teoseia

» Collezionare a Firenze - Artigianarte 2017
Gio 19 Ott 2017, 16:15 Da Mercatotenda Eventi

» Natale al Poggio
Gio 19 Ott 2017, 11:58 Da Uff.Turistico

Previsioni del tempo
Camperfree
"Camperfree non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001."

La flora dei Monti Ernici in mostra al Museo di Veroli

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

La flora dei Monti Ernici in mostra al Museo di Veroli

Messaggio Da FuoriPorta il Mar 20 Set 2016, 18:42

La flora dei Monti Ernici in mostra al Museo di Veroli

Una panoramica sulla ricca varietà della flora dei Monti Ernici e non solo, che conta più di 1.200 specie di piante tra cui bellissime orchidee selvatiche. E’ quanto propone il Museo delle Erbe di Veroli, che vide la luce nel 1987 quando un appassionato gruppo di ricercatori iniziò a raccogliere piante sui monti che circondano la bella cittadina d’arte in provincia di Frosinone. Ospitato nel Palazzo Morganti che prospetta su Piazza Mazzoli, il museo è organizzato in diverse sale all’interno delle quali le piante esposte sono divise secondo gli habitat che si incontrano sui monti del territorio circostante mano a mano che l’altitudine aumenta; alcune sono piante officinali e di esse si spiegano e si descrivono le proprietà curative. I campioni di erbe autoctone sono corredati dall’esatta determinazione (famiglia, genere, specie), secondo il sistema di Linneo (sec. XVIII). Accanto a questo sistema, però, esiste anche l’uso del nome popolare, interessante per comprendere le tradizioni, l’uso e le caratteristiche della pianta; le tradizioni popolari legate alle piante nel loro insieme costituiscono un bagaglio culturale importante, perché ormai rappresentano testimonianze di un antico passato, quando le piante costituivano ampie risorse sia per l’economia familiare sia per quella artigianale. Il collegamento con l’uso medicinale delle piante non è casuale, dal momento che i Monti Ernici sono ricchi di piante medicinali ed in questo campo vantano un’antica tradizione. Non a caso, tra le sale del Museo ve ne è una in cui, all’interno di vetrine si conserva un’interessante collezione di oggetti usati un tempo in erboristeria e nelle antiche farmacie come eleganti albarelli, ampolle di vetro e piccole bilance
avatar
FuoriPorta
Tenda
Tenda


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum