Camperfree
BENVENUTO SU CAMPERFREE

AVVISO

Per registrarti clicca su REGISTRARE con un EMAIL VALIDA per convalidare la registrazione e quindi accedere alle sezioni riservate solo agli utenti, connettendoti utilizzando il tuo Nome utente e Password.

Il forum è gratuito e la definizione "CONTO" significa "ACCOUNT" (iscrizione)

Se hai perso la Password puoi recuperarla cliccando sulla chiave qui sotto, otterrai una nuova Password via email

La storia del “Toro che carica” al Museo Lamborghini Chiave11

Dopo potrai sempre modificarla accedendo nel tuo profilo
Camperfree
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Accedi

Ho dimenticato la password

Google Maps per localizzare la tua posizione anche per fare percossi stradali in auto/camper
Mercatino Annunci Free

Visualizza tutti gli annunci

Prenotazioni GardaLanding
Ultimi argomenti
» Il gusto del Trentino
La storia del “Toro che carica” al Museo Lamborghini Icon_minitime1Oggi alle 10:36 Da FuoriPorta

» Un po’ di stile fiorentino a Messina
La storia del “Toro che carica” al Museo Lamborghini Icon_minitime1Oggi alle 10:31 Da FuoriPorta

» Tra arte e natura, il Trentino che risplende
La storia del “Toro che carica” al Museo Lamborghini Icon_minitime1Oggi alle 10:26 Da FuoriPorta

» 37^ Rassegna "Presepi dal Mondo" a Verona
La storia del “Toro che carica” al Museo Lamborghini Icon_minitime1Ieri alle 12:47 Da Verona per l'Arena

» Passeggiata di San Martino
La storia del “Toro che carica” al Museo Lamborghini Icon_minitime1Ieri alle 10:31 Da Muvec

» Capelli ondulati come farli senza piastra
La storia del “Toro che carica” al Museo Lamborghini Icon_minitime1Mer 21 Ott 2020, 11:16 Da Camperfree

» Far sparire le borse sotto gli occhi
La storia del “Toro che carica” al Museo Lamborghini Icon_minitime1Mer 21 Ott 2020, 11:08 Da Camperfree

» Bruciato il camper dove vive
La storia del “Toro che carica” al Museo Lamborghini Icon_minitime1Mer 21 Ott 2020, 10:51 Da Camperfree

» Lendinara terra d’arte
La storia del “Toro che carica” al Museo Lamborghini Icon_minitime1Ven 16 Ott 2020, 16:24 Da FuoriPorta

» Ecomuseo delle erbe palustri
La storia del “Toro che carica” al Museo Lamborghini Icon_minitime1Ven 16 Ott 2020, 16:19 Da FuoriPorta

» Tolentino diventa Making Experience
La storia del “Toro che carica” al Museo Lamborghini Icon_minitime1Gio 15 Ott 2020, 11:04 Da Tipicità

» Risparmiare sulla bolletta dell'acqua
La storia del “Toro che carica” al Museo Lamborghini Icon_minitime1Mer 14 Ott 2020, 11:13 Da Camperfree

» Bere acqua gassata per abbassare il colesterolo
La storia del “Toro che carica” al Museo Lamborghini Icon_minitime1Mer 14 Ott 2020, 11:05 Da Camperfree

» Frontale tra un'auto e un camper
La storia del “Toro che carica” al Museo Lamborghini Icon_minitime1Mer 14 Ott 2020, 10:57 Da Camperfree

» Rubano due biciclette da un camper
La storia del “Toro che carica” al Museo Lamborghini Icon_minitime1Mer 14 Ott 2020, 10:49 Da Camperfree

» Al ritorno trova il camper vandalizzato
La storia del “Toro che carica” al Museo Lamborghini Icon_minitime1Mer 14 Ott 2020, 10:43 Da Camperfree

» La Carboneria a Fratta Polesine
La storia del “Toro che carica” al Museo Lamborghini Icon_minitime1Mar 13 Ott 2020, 17:27 Da AdrianoFarinelli

» Salpa alle spezie
La storia del “Toro che carica” al Museo Lamborghini Icon_minitime1Mar 13 Ott 2020, 11:12 Da Cavallo Pazzo

» Crostini di Faicchio
La storia del “Toro che carica” al Museo Lamborghini Icon_minitime1Mar 13 Ott 2020, 11:04 Da Cavallo Pazzo

» Leccia al forno con patate e pomodorini
La storia del “Toro che carica” al Museo Lamborghini Icon_minitime1Mar 13 Ott 2020, 10:54 Da Cavallo Pazzo

» Sgombri al ribes
La storia del “Toro che carica” al Museo Lamborghini Icon_minitime1Mar 13 Ott 2020, 10:48 Da Cavallo Pazzo

» Sarago alle zucchine
La storia del “Toro che carica” al Museo Lamborghini Icon_minitime1Mar 13 Ott 2020, 10:40 Da Cavallo Pazzo

» Pasta ai fiori di zucca e panna
La storia del “Toro che carica” al Museo Lamborghini Icon_minitime1Mar 13 Ott 2020, 10:33 Da Cavallo Pazzo

» Crostini di calamari
La storia del “Toro che carica” al Museo Lamborghini Icon_minitime1Mar 13 Ott 2020, 10:18 Da Cavallo Pazzo

» Sapere quanto era costato nuovo il mio camper
La storia del “Toro che carica” al Museo Lamborghini Icon_minitime1Lun 12 Ott 2020, 19:05 Da Gian Maria Gabriele Barof

Previsioni del tempo
Camperfree
"Attenzione! Camperfree non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore del sito Mario La Donna e possibili collaboratori non sono responsabili del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi."

La storia del “Toro che carica” al Museo Lamborghini

Andare in basso

La storia del “Toro che carica” al Museo Lamborghini Empty La storia del “Toro che carica” al Museo Lamborghini

Messaggio Da FuoriPorta il Mer 20 Lug 2016, 15:59

La storia del “Toro che carica” al Museo Lamborghini

Una lunga storia emiliana in mostra in uno spazio tra mito e tecnologia. Le vicende del marchio del “Toro che carica”, uno dei gioielli del made in Italy nel mondo, sono gelosamente custodite nel “Museo Ferruccio Lamborghini” di Funo di Argelato, a pochi chilometri dal centro di Bologna e nel cuore della “Motor Valley” Emiliana. Il Museo rappresenta un viaggio emozionante attraverso gli oggetti più rappresentativi che hanno contrassegnato la vita del geniale fondatore del Marchio bolognese, all’interno di un luogo vivo e dinamico che rispecchia l’intelligenza, la creatività e l’eccezionalità dell’uomo a cui è dedicato. Nella struttura è possibile ammirare tutti i prodotti delle industrie Lamborghini: trattori, bruciatori, la ricostruzione fedele del suo ufficio e naturalmente le mitiche automobili, prodotte durante la vita del Fondatore, e che portano il marchio del “Toro che carica”. Ad attendere i visitatori veri e propri miti a motori come la Miura SV, appartenuta a Ferruccio in persona, o l’avveniristica Countach; senza dimenticare oggetti unici al mondo come i prototipi che spesso precedevano le vetture in produzione. Le notevoli dimensioni della struttura hanno permesso di esporre anche il primo elicottero prodotto e la sensazionale imbarcazione da offshore, entrambi ovviamente con motore Lamborghini: questi e molti altri oggetti e contenuti multimediali sono visibili all’interno di questo avveniristico spazio museale.
FuoriPorta
FuoriPorta
Caravan
Caravan


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.