Camperfree
BENVENUTO SU CAMPERFREE

AVVISO

Per registrarti clicca su REGISTRARE con un EMAIL VALIDA per convalidare la registrazione e quindi accedere alle sezioni riservate solo agli utenti, connettendoti utilizzando il tuo Nome utente e Password.

Il forum è gratuito e la definizione "CONTO" significa "ACCOUNT" (iscrizione)

Se hai perso la Password puoi recuperarla cliccando sulla chiave qui sotto, otterrai una nuova Password via email



Dopo potrai sempre modificarla accedendo nel tuo profilo
Accedi

Ho dimenticato la password

Conta Visite

contatore
LE NAZIONI CHE HANNO VISITATO CAMPERFREE
Mercatino Annunci Free

Visualizza tutti gli annunci

Ultimi argomenti
» L'Anello del Pinot, passeggiata con degustazione e merenda 18 marzo 2018
Ieri alle 12:00 Da Calyx

» Calamari ripieni al forno
Ieri alle 11:39 Da Apollo

» Spigola all’arancia
Ieri alle 11:34 Da Apollo

» Tranci di Ombrina al Cartoccio
Ieri alle 11:29 Da Apollo

» Taralli di San Lorenzello
Ieri alle 11:21 Da Apollo

» Spaghetti con salsa d'acciuga
Ieri alle 11:16 Da Apollo

» Grazie
Ieri alle 06:54 Da Cavallo Pazzo

» Sostare a Trino
Mar 20 Feb 2018, 11:29 Da Laura Monelli

» Appena arrivato!
Lun 19 Feb 2018, 22:58 Da Alex67

» Buongiorno a tutti
Lun 19 Feb 2018, 22:57 Da Alex67

» escursione naturalistica "Tramonto sul Monte Pereta"
Lun 19 Feb 2018, 22:34 Da KatiaLuchetti

» escursione naturalistica "I prati di Gagliole e la tomba del Capitano"
Lun 19 Feb 2018, 21:35 Da KatiaLuchetti

» Serata degli Argomenti
Lun 19 Feb 2018, 20:16 Da Arcano

» Gusto e tradizioni tornano alla storica fiera di Rovato (BS)
Lun 19 Feb 2018, 18:36 Da FuoriPorta

» Serata di Condivisione
Ven 16 Feb 2018, 15:51 Da Arcano

» PIC&NIC A TREVI (PG)
Ven 16 Feb 2018, 15:11 Da Trevi

» L’Oracolo della Sibilla
Ven 16 Feb 2018, 14:47 Da Arcano

» Maschere da presepe
Ven 16 Feb 2018, 14:13 Da Oltre Il Chiostro

» Le migliore risse di Vittorio Sgarbi
Gio 15 Feb 2018, 16:43 Da Cavallo Pazzo

» Camping di Marina di Altidona
Gio 15 Feb 2018, 09:03 Da Cavallo Pazzo

» Compra un camper da 23mila euro con un assegno falso
Gio 15 Feb 2018, 08:54 Da Cavallo Pazzo

» Sanremo (IM) celebra il Carnevale dei fiori con le sfilate dei carri
Gio 15 Feb 2018, 08:44 Da FuoriPorta

» Quinto appuntamento con la rassegna "il giovedì… DOCUDÌ" a Pescara
Mer 14 Feb 2018, 23:30 Da Marco Renzini

» VIAGGIO IN OLANDA E BELGIO 14 APR AL 4 MAG 2018 CC ORSA MAGGIORE
Mer 14 Feb 2018, 21:38 Da BarbGiov52

» Tra i borghi di Umbria e Toscana Venerdi Santo a Grassina 2018 CC Orsa Maggiore
Mer 14 Feb 2018, 21:35 Da BarbGiov52

Previsioni del tempo
Camperfree
"Camperfree non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001."

BERTONATO POGOLOTTI!

Andare in basso

BERTONATO POGOLOTTI!

Messaggio Da Causa Sandra il Ven 06 Mag 2016, 11:34

CITTA’ DI GIAVENO

Provincia di Torino

STAFF DEL SINDACO

UFFICIO STAMPA

per diffusione immediata

COMUNICATO  del  28 Aprile 2016

GIAVENO: UNA GIORNATA DEDICATA A CUBA

LA RISCOPERTA  DEL GIAVENESE DINO POGOLOTTI

Un sabato incentrato su Cuba il 7 maggio a Giaveno. Alle 17.30, nei locali di Villa Favorita, sarà inaugurata la mostra “Al di qua e al di là dell'Oceano” dedicata alla figura e all’opera del giavenese Domenico  Pogolotti, detto “Dino”, figura intraprendente e dalle molte sfaccettature.  

“Un emigrante piemontese, un personaggio,  Dino Pogolotti, mecenate e avventuriero, stando alle parole del figlio Marcelo, artefice nel 1910 della costruzione di quasi 1000 abitazioni destinate ai lavoratori cubani dell'Avana con teatro, panetteria e altri servizi per un vero e proprio quartiere, un “barrio”, successivamente denominato dagli abitanti in onore del costruttore “ barrio Pogolotti”.

L'esposizione sarà visitabile ad ingresso libero dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18 di domenica 8, sabato 14 e domenica 15 maggio.

La presentazione a Giaveno dell'esposizione, curata dalla dott.ssa Alessandra Maritano, ricercatrice e studiosa della storia dell’emigrazione per il Museo Regionale dell’Emigrazione Piemontesi nel Mondo è già allestita in passato presso il Museo a Frossasco e a Collegno presso il Villaggio Leumann nonché illustrata in diversi incontri è stata voluta come primo intervento nella vita culturale cittadina dal nascente Circolo Giaveno – Valsangone “Dino Pogolotti” d’intesa e con la collaborazione dell’Associazione Nazionale di Amicizia Italia – Cuba Coordinamento Regionale Piemonte e l’Amministrazione Comunale con l’adesione del Sindaco Carlo Giacone e dell’Assessorato alla Scuola e alla Cultura con l’Assessore Anna Cataldo e il Consigliere Comunale delegato alla Cultura Edoardo Favaron.  

Nella stessa giornata di sabato 7 maggio  al termine del taglio del nastro della mostra in via Umberto I  n. 13 verrà  inaugurata la sezione giavenese dell'Associazione Nazionale di Amicizia Italia – Cuba.

L'amministrazione comunale porterà un saluto con gli interventi del Sindaco Carlo Giacone e del Consigliere Comunale delegato alla Cultura Edoardo Favaron. Oltre alle autorità del Comune, sarà ospite per salutare le due iniziative una delegazione cubana composta da Eugenio Suárez Pérez, direttore dell'Oficina de Asuntos Históricos del Consejo de Estado, ufficio incaricato della conservazione e della restaurazione della documentazione storica della Rivoluzione cubana; Acela Caner Román, membro del Comité Ejecutivo Municipal del Poder Popular del municipio di Marianao a l'Avana, nonché firmataria per parte cubana del progetto di cooperazione con l'Italia incentrato sulla figura del giavenese “Singergia in Pogolotti”; Lesbia Vent Dumois, professoressa di Arte e membro del del Consejo Técnico Asesor del Consejo de las Artes Plásticas y del Consejo Editorial de la Revista Arte Cubano. La mostra sarà illustrata da Alessandra Maritano.

In rappresentanza dell'Associazione Nazionale di Amicizia Italia – Cuba, una realtà nata all'indomani dell'invasione alla “Baia dei Porci” nel '61 e che vanta più di 50 circoli attivi in Italia, sarà presente il Presidente Nazionale Sergio Marinoni insieme al Coordinatore regionale del Piemonte Piercarlo Porporato.

“E’ motivo di grande interesse per l’Amministrazione  poter far conoscere e far riscoprire  al pubblico con questa iniziativa, la vicenda umana e professionale di Domenico Pogolotti, e con essa il contesto storico e sociale di fine Ottocento e dei primi anni del Novecento, al di qua e al di là dell’oceano. -  evidenzia il Sindaco Carlo Giacone. - Un’opportunità stimolante per cogliere le capacità e le intuizioni praticate da un piemontese, da un giavenese nella lontana isola caraibica e  cogliere anche l’attualità del cambiamento che sta interessando quel paese”.

"Sono fiero di proporre una mostra che vuole essere un tributo a un giavenese che ha fatto la differenza e, allo stesso tempo, un’occasione per far conoscere la sua storia a tutti i nostri concittadini e alle giovani generazioni. – specifica il Consigliere alla Cultura Edoardo Favaron. - Anticipo che questa sarà soltanto la prima di una serie di iniziative culturali incentrate sulla figura di Dino Pogolotti, che merita il giusto approfondimento e, per l’importanza storica e sociale rivestita, una doverosa considerazione istituzionale."

“Diversi gli attori patrocinanti che hanno partecipato all'iniziativa e a cui vanno i ringraziamenti - sottolineano i promotori dall’ l'Associazione Italia – Cuba Coordinamento regionale - la Città di Giaveno, tramite l'Assessorato alla Cultura; il Museo Regionale dell'Emigrazione dei Piemontesi nel Mondo con il suo Presidente Giorgio D'Aleo; l'Associazione Italia – Cuba Coordinamento regionale; la  curatrice della mostra, il Circolo Italia – Cuba “Valle Susa” e il gruppo culturale “Il Laboratorio”. Mentre il Circolo “El Colonial Mantilla”, ispirato anch'esso alla cultura cubana, ha collaborato sotto diversi aspetti all'evento, rendendo disponibile i locali in via Umberto I. “
avatar
Causa Sandra


Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum