Camperfree
BENVENUTO SU CAMPERFREE

AVVISO

Per registrarti clicca su REGISTRARE con un EMAIL VALIDA per convalidare la registrazione e quindi accedere alle sezioni riservate solo agli utenti, connettendoti utilizzando il tuo Nome utente e Password.

Il forum è gratuito e la definizione "CONTO" significa "ACCOUNT" (iscrizione)

Se hai perso la Password puoi recuperarla cliccando sulla chiave qui sotto, otterrai una nuova Password via email



Dopo potrai sempre modificarla accedendo nel tuo profilo
Accedi

Ho dimenticato la password

Mercatino Annunci Free

Visualizza tutti gli annunci

Ultimi argomenti
» Pronti, partenza e via, torna la Mangialonga di La Morra (CN)
Oggi alle 14:00 Da FuoriPorta

» Sagra del luccio in salsa
Ieri alle 13:35 Da Pozzolese

» Sagra dei Crotti
Ieri alle 11:45 Da Valchiavenna

» Dì De La Brisaola
Ieri alle 11:42 Da Valchiavenna

» Pane Ammore e Tarantella - Arte,Musica,Gastronomia 21-22-23 settembre
Mar 14 Ago 2018, 17:09 Da Michele Amato

» Notte Bianca a Busseto
Mar 14 Ago 2018, 11:23 Da BandaVerdiBusseto

» Sagra del Cinghiale e della Castagna
Lun 13 Ago 2018, 18:25 Da Comitato Festa

» Festa di Venedmmia 2018
Lun 13 Ago 2018, 15:16 Da Terre dei Santi

» La Proloco organizza ANTICHI RIONI RIVIVONO a Pomarico (MT)
Dom 12 Ago 2018, 17:19 Da Proloco Pomarico

» 10^ SAGRA DEGLI GNOCCHI a Castelnuovo di Porto il 14, 15, 16 settembre 2018
Dom 12 Ago 2018, 16:07 Da Raffaele.B

» Consigli Illuminazione
Ven 10 Ago 2018, 14:34 Da Laura Monelli

» BISTECCANDO A TAVOLA CON IL GIGANTE BIANCO
Ven 10 Ago 2018, 10:32 Da Ema79

» I GIORNI DI BACCO
Ven 10 Ago 2018, 10:29 Da Ema79

» Famiglia Tedesca ingannata dal navigatore
Ven 10 Ago 2018, 10:04 Da Cavallo Pazzo

» Birra fra i Trulli 2018 - 18a edizione
Gio 09 Ago 2018, 17:45 Da Tucci0

» FESTA DELL'ARBËRIA
Gio 09 Ago 2018, 13:01 Da Pro Loco Arbëria

» Segni Barocchi Festival XXXIX edizione 27/08-23/09 2018
Mer 08 Ago 2018, 12:45 Da Comune di Foligno

» IL BORGO DEI BRIGANTI - 2°EDIZIONE
Mar 07 Ago 2018, 18:08 Da @ngela

» Fiamme in un camper esplodono bombole di gpl
Mar 07 Ago 2018, 10:52 Da Oasi Blu

» Camper contro un tir
Mar 07 Ago 2018, 10:47 Da Oasi Blu

» Fulmine sul camper
Mar 07 Ago 2018, 10:42 Da Oasi Blu

» Camper rischia di investire un Carabiniere
Mar 07 Ago 2018, 10:37 Da Oasi Blu

» A Pasturo sulle tracce della poetessa Antonia Pozzi
Mar 07 Ago 2018, 10:18 Da FuoriPorta

» Bibarasse in cassopipa, le vongole della tradizione a Chioggia
Mar 07 Ago 2018, 10:14 Da FuoriPorta

» Autovelox dal 06 al 12 agosto 2018
Mar 07 Ago 2018, 10:03 Da Cavallo Pazzo

Previsioni del tempo
Camperfree
"Camperfree non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001."

Ramacca, Caltagirone e Piazza Armerina: in viaggio fra tre eccellenze siciliane

Andare in basso

Ramacca, Caltagirone e Piazza Armerina: in viaggio fra tre eccellenze siciliane

Messaggio Da FuoriPorta il Mar 29 Mar 2016, 09:23

Ramacca, Caltagirone e Piazza Armerina: in viaggio fra tre eccellenze siciliane

Gusto, arte e artigianato: ovvero i carciofi di Ramacca, i mosaici di Piazza Armerina e le ceramiche di Caltagirone. Un piccolo concentrato delle eccellenze siciliane da scoprire nell’arco di pochi chilometri. Magari partendo proprio dalla cittadina della piana di Catania nota in tutta l’isola per il suo “violetto ramacchese”, una prelibata qualità di carciofo che affonda le sue radici nella storia intrigante e millenaria della Sicilia. Nel centro storico di Ramacca meritano una visita due chiese: quella dedicata alla natività di Maria, accanto alla piazza centrale del paese, con l’orologio civico che svetta sopra la torretta quadrata del campanile; e la chiesa dell’Immacolata, con prospetto neoclassico, decorata di stucchi e di altari, ornati delle tele ad olio della Croce, dell’Addolorata e di alcuni Santi Cappuccini.

Lasciando Ramacca dopo aver fatto incetta di carciofi, e magari visitando lungo la strada il Parco archeologico della Montagna, Torricella e S. Maria che racchiude i resti di un villaggio preistorico e i ruderi di una centro siculo-greco, bastano pochi chilometri per raggiungere un’altra perla della provincia di Catania: Caltagirone, nota in tutto il mondo per le sue splendide ceramiche. Un’arte antichissima che in questo tratto dell’isola sembra venisse praticata già prima dell’invasione araba, e che dal Medioevo in poi ha iniziato ad essere apprezzata ad ogni latitudine. Non a caso il vero e proprio simbolo della città è la Scalinata di santa Maria del Monte, un’opera d’arte realizzata dai maestri ceramisti locali: costituita da 142 gradini, fu progettata per connettere la parte inferiore al centro storico della città, e i suoi colori accesi sono quelli tipici della ceramica locale: il verde, l’azzurro e il giallo. Ma tutto il centro storico di Caltagirone è un piccolo gioiello da scoprire tutto in stile barocco, dal momento che fu quasi totalmente ricostruito a seguito del disastroso terremoto del 1693.

E già che ci si è spinti fino a qui, vale la pena percorrere altri pochi chilometri, “sconfinare” nella provincia di Enna e raggiungere Piazza Armerina, ovvero “la città dei mosaici” nota in tutto il mondo per le splendide opere d’arte rinvenute nella Villa Romana del Casale. Uno dei siti archeologici più suggestivi dell’intera Sicilia, che si sviluppa su una superficie di ben 3.500 metri quadri di pavimenti ricoperti di antichi mosaici. Patrimonio dell’Umanità riconosciuto e difeso dall’Unesco, la villa era in antichità una residenza di caccia appartenuta a Massimiliano Erculeo, braccio destro di Diocleziano.
avatar
FuoriPorta
Tenda
Tenda


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum