Camperfree
BENVENUTO SU CAMPERFREE

AVVISO

Per registrarti clicca su REGISTRARE con un EMAIL VALIDA per convalidare la registrazione e quindi accedere alle sezioni riservate solo agli utenti, connettendoti utilizzando il tuo Nome utente e Password.

Il forum è gratuito e la definizione "CONTO" significa "ACCOUNT" (iscrizione)

Se hai perso la Password puoi recuperarla cliccando sulla chiave qui sotto, otterrai una nuova Password via email



Dopo potrai sempre modificarla accedendo nel tuo profilo
Accedi

Ho dimenticato la password

Mercatino Annunci Free

Visualizza tutti gli annunci

Ultimi argomenti
» Pronti, partenza e via, torna la Mangialonga di La Morra (CN)
Oggi alle 14:00 Da FuoriPorta

» Sagra del luccio in salsa
Ieri alle 13:35 Da Pozzolese

» Sagra dei Crotti
Ieri alle 11:45 Da Valchiavenna

» Dì De La Brisaola
Ieri alle 11:42 Da Valchiavenna

» Pane Ammore e Tarantella - Arte,Musica,Gastronomia 21-22-23 settembre
Mar 14 Ago 2018, 17:09 Da Michele Amato

» Notte Bianca a Busseto
Mar 14 Ago 2018, 11:23 Da BandaVerdiBusseto

» Sagra del Cinghiale e della Castagna
Lun 13 Ago 2018, 18:25 Da Comitato Festa

» Festa di Venedmmia 2018
Lun 13 Ago 2018, 15:16 Da Terre dei Santi

» La Proloco organizza ANTICHI RIONI RIVIVONO a Pomarico (MT)
Dom 12 Ago 2018, 17:19 Da Proloco Pomarico

» 10^ SAGRA DEGLI GNOCCHI a Castelnuovo di Porto il 14, 15, 16 settembre 2018
Dom 12 Ago 2018, 16:07 Da Raffaele.B

» Consigli Illuminazione
Ven 10 Ago 2018, 14:34 Da Laura Monelli

» BISTECCANDO A TAVOLA CON IL GIGANTE BIANCO
Ven 10 Ago 2018, 10:32 Da Ema79

» I GIORNI DI BACCO
Ven 10 Ago 2018, 10:29 Da Ema79

» Famiglia Tedesca ingannata dal navigatore
Ven 10 Ago 2018, 10:04 Da Cavallo Pazzo

» Birra fra i Trulli 2018 - 18a edizione
Gio 09 Ago 2018, 17:45 Da Tucci0

» FESTA DELL'ARBËRIA
Gio 09 Ago 2018, 13:01 Da Pro Loco Arbëria

» Segni Barocchi Festival XXXIX edizione 27/08-23/09 2018
Mer 08 Ago 2018, 12:45 Da Comune di Foligno

» IL BORGO DEI BRIGANTI - 2°EDIZIONE
Mar 07 Ago 2018, 18:08 Da @ngela

» Fiamme in un camper esplodono bombole di gpl
Mar 07 Ago 2018, 10:52 Da Oasi Blu

» Camper contro un tir
Mar 07 Ago 2018, 10:47 Da Oasi Blu

» Fulmine sul camper
Mar 07 Ago 2018, 10:42 Da Oasi Blu

» Camper rischia di investire un Carabiniere
Mar 07 Ago 2018, 10:37 Da Oasi Blu

» A Pasturo sulle tracce della poetessa Antonia Pozzi
Mar 07 Ago 2018, 10:18 Da FuoriPorta

» Bibarasse in cassopipa, le vongole della tradizione a Chioggia
Mar 07 Ago 2018, 10:14 Da FuoriPorta

» Autovelox dal 06 al 12 agosto 2018
Mar 07 Ago 2018, 10:03 Da Cavallo Pazzo

Previsioni del tempo
Camperfree
"Camperfree non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001."

Le Dolomiti Lucane e il Percorso delle 7 pietre

Andare in basso

Le Dolomiti Lucane e il Percorso delle 7 pietre

Messaggio Da FuoriPorta il Mar 02 Feb 2016, 08:04

Le Dolomiti Lucane e il Percorso delle 7 pietre

“C’è una storia di pietra lunga duemila metri e anche di più. E’ una storia di racconti e di visioni. Di segni impressi lungo il percorso delle sette pietre”. Così scrive Mimmo Sammartino nel suo “Vito ballava con le streghe”, splendido testo basato sui racconti tramandati oralmente fra le generazioni che si sono succedute nello splendido tratto di Basilicata noto come le “Dolomiti Lucane”. Si tratta di rilievi montuosi dal fascino unico, simili per aspetto alle più note Dolomiti del Nord Italia, che caratterizzano il paesaggio con spettacolari guglie e sagome che hanno suggerito nomi fantasiosi come “l’aquila reale”, “l’incudine”, “la grande madre” e “la civetta”. Il Percorso delle sette pietre trae ispirazione proprio da questi racconti, dalle donne “che si ungevano con l’olio fatato raccolto nella cavità di un albero di ulivo” e dal “contadino che preso da fattura d’amore, ballava con le streghe”.

Un progetto che recupera un antico sentiero contadino di circa 2 km, che collega i Comuni di Pietrapertosa e Castelmezzano e che si sviluppa su quote variabili: da 920 metri a Pietrapertosa scende fino a 660 metri nella valle attraversata dal torrente Caperrino e risale a 770 metri a Castelmezzano. Il percorso prevede 7 tappe, ognuna delle quali associata a una parola chiave – destini, incanto, sortilegio, streghe, volo, ballo, delirio – che compone il senso di un racconto compiuto.

Lungo il vecchio tratturo, i visitatori possono fruire di tre percorsi in parallelo: il primo è “La passeggiata letteraria”, che propone la fruizione del paesaggio e del percorso tematizzato in compagnia di frammenti narrativi tratti da “Vito ballava con le streghe”; il secondo è “Il percorso visionario”, articolato in 7 installazioni artistiche che riprendono l’immaginario popolare condiviso; e l’ultimo è “L’itinerario paesaggistico”, che permette di scoprire le peculiarità del paesaggio naturale lungo un percorso articolato su aree di sosta posizionate negli intervalli tra le diverse tappe.
avatar
FuoriPorta
Tenda
Tenda


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum