Camperfree
BENVENUTO SU CAMPERFREE

AVVISO

Per registrarti clicca su REGISTRARE con un EMAIL VALIDA per convalidare la registrazione e quindi accedere alle sezioni riservate solo agli utenti, connettendoti utilizzando il tuo Nome utente e Password.

Il forum è gratuito e la definizione "CONTO" significa "ACCOUNT" (iscrizione)

Se hai perso la Password puoi recuperarla cliccando sulla chiave qui sotto, otterrai una nuova Password via email



Dopo potrai sempre modificarla accedendo nel tuo profilo
Accedi

Ho dimenticato la password

Mercatino Annunci Free

Visualizza tutti gli annunci

Ultimi argomenti
» Come funziona il Tutor
Ieri alle 10:55 Da Cavallo Pazzo

» Dove sono gli Autovelox
Ieri alle 10:32 Da Cavallo Pazzo

» VALDARNO DOG WINNER
Ieri alle 08:48 Da ItaliaDogShow

» Rovato (BS) dedica il Carnevale al suo tradizionale mercato
Mar 19 Feb 2019, 12:26 Da FuoriPorta

» A Cogne (AO) le Cantine Aperte per tutti i buongustai
Mar 19 Feb 2019, 12:23 Da FuoriPorta

» Sagra della polenta, a Viepri (PG)
Mar 19 Feb 2019, 12:21 Da FuoriPorta

» Mostra dei vini, le migliori etichette da gustare a Bolzano (BZ)
Mar 19 Feb 2019, 12:18 Da FuoriPorta

» Favara (AG) in festa per la Sagra dell’agnello pasquale
Mar 19 Feb 2019, 12:16 Da FuoriPorta

» Festa degli Autari a Mirabella Imbaccari (CT)
Mar 19 Feb 2019, 12:13 Da FuoriPorta

» A Montefioralle (FI) una grande padella per la festa delle frittelle
Mar 19 Feb 2019, 12:10 Da FuoriPorta

» A Vipiteno (BZ) torna la buona cucina della Valle Isarco
Mar 19 Feb 2019, 12:07 Da FuoriPorta

» Ciccioli in piasa, norcini in gara a San Martino in Rio (RE)
Mar 19 Feb 2019, 12:05 Da FuoriPorta

» Polenta e mortadella a Riva del Garda (TN)
Mar 19 Feb 2019, 12:02 Da FuoriPorta

» Sanremo (IM) Carnevale dei fiori
Mar 19 Feb 2019, 11:59 Da FuoriPorta

» Vernio (PO) in festa per l’antica “Pulendina”
Mar 19 Feb 2019, 11:57 Da FuoriPorta

» Mercoledì delle ceneri, a Castel d’Ario (MN)
Mar 19 Feb 2019, 11:54 Da FuoriPorta

» Sagra del mandorlo in fiore a Agrigento (AG)
Mar 19 Feb 2019, 11:51 Da FuoriPorta

» Festa delle cape a Lignano Sabbiadoro (UD)
Mar 19 Feb 2019, 11:47 Da FuoriPorta

» Gli arancini di Carnevale della tradizione marchigiana
Lun 18 Feb 2019, 08:22 Da FuoriPorta

» I cecamariti all’aglione tipici di Orvinio
Lun 18 Feb 2019, 08:18 Da FuoriPorta

» I giardini botanici di Merano
Lun 18 Feb 2019, 08:14 Da FuoriPorta

» Il Cammino Materano, dalla Puglia alla città dei sassi
Lun 18 Feb 2019, 08:11 Da FuoriPorta

» A Santhià (Vercelli) va in scena il Carnevale più antico del Piemonte
Lun 18 Feb 2019, 08:07 Da FuoriPorta

» Aliano (MT) il Carnevale è all’insegna delle maschere cornute
Lun 18 Feb 2019, 08:03 Da FuoriPorta

» Festival Tipicità 2019 a Fermo (FM)
Lun 18 Feb 2019, 07:58 Da FuoriPorta

Previsioni del tempo
Camperfree
"Attenzione! Camperfree non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore del sito Mario La Donna e possibili collaboratori non sono responsabili del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi."

Vacanze con i bambini

Andare in basso

Vacanze con i bambini

Messaggio Da Camperfree il Sab 05 Nov 2011, 12:10

Quando programmate un viaggio con i bambini individuate nelle vostre mete dei motivi di interesse per loro, cercando di non sopravvalutarli: anche il bambino più intelligente e curioso non regge a visitare due musei in un giorno, si stancano più facilmente di un adulto e hanno bisogno di più ore di sonno.

Non sottovalutarli: sono più robusti di quanto credano molti genitori, possono sopportare qualche piccolo disagio, spesso la scuola o la frequentazione con la televisione gli hanno reso familiari cose anche complicate o creato insospettabili curiosità.

Creategli delle aspettative e coinvolgeteli nella programmazione del viaggio e, quando siete sui luoghi, sottolineate i caratteri curiosi o eccezionali.

Salite sempre su tutte le torri, cupole, campanili o dove è possibile farlo: è il modo migliore per dargli un'idea della città o del paesaggio circostante; se dovete salire a piedi fatene un gioco: fategli contare (se ne hanno voglia) i gradini in modo che poi possano vantarsi di averne fatti tanti, fate dei confronti con altre salite.

Programmate il più possibile con loro cosa andare a vedere, i bambini amano riconoscere al vero delle cose che hanno già visto su libri, depliant o in un film. Su internet si trova di tutto sui luoghi che intendete visitare.

Cercate, se possibile, di informarvi prima di partire sulle guide e su Internet, in modo da essere in grado, sul posto, di dargli voi stessi qualche notizia e di rispondere alle loro domande: pochi bambini reggono fermi in piedi alle lunghe spiegazioni delle guide ufficiali.

Cercate di non arrivare nei posti la sera tardi, è meglio se i bambini hanno il tempo di familiarizzare un po' con i luoghi prima di andare a dormire.

Conviene cercare far coincidere il più possibile le ore di viaggio con quelle abituali del sonno, notturno o pomeridiano;

Portate con voi gli oggetti che si portano di solito a nanna: animaletto preferito, bambola, copertina, ecc.

Evitate di viaggiare in ore molto calde se non avete il climatizzatore. Se lo avete non tenetelo eccessivamente basso, per evitare sbalzi di temperatura troppo forte quando vi fermate.

Non conviene fare tratte troppo lunghe: programmate lo spostamento come già parte della vacanza, con delle fermate piacevoli, per mangiare, giocare, vedere qualcosa (tenete presente che anche delle pecore, delle mucche o delle galline sono già uno spettacolo inconsueto per un bambino di città).

Tenete sempre dei cambi di vestiario a portata di mano: i bambini adorano giocare con l'acqua e sicuramente prima o poi trovano il modo di bagnarsi.

Portate dei CD o delle cassette con le canzoni o le favole preferite da fargli sentire soprattutto nei percorsi in autostrada.

Coinvolgeteli nella preparazione dei bagagli, fategli fare la loro valigia e partecipare al caricamento dell'auto.

Dategli un'idea delle distanze in termini per loro noti: "come da qui a casa della nonna", " il doppio che per andare al lago", ecc.

Se siete in autostrada fategli leggere i cartelli e controllare le distanze: li responsabilizza e può essere utile anche a voi... a patto di non fidarsi ciecamente!
Camperfree
Camperfree
Camper
Camper


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum